altre sezioni
Home page > Ateneo nel mondo > Promozione delle attività internazionali > Piano di Internazionalizzazione di Ateneo
Stampa la pagina corrente Mostra la posizione di questa pagina nella mappa

Piano di Internazionalizzazione di Ateneo

Per l’Università di Firenze le relazioni internazionali sono tradizionalmente un’area importante, tanto che si può oggi affermare che in Ateneo l’internazionalizzazione è strategica in ambito di ricerca, didattica, organizzazione degli studi, mobilità di docenti, ricercatori e studenti, trasferimento tecnologico.

Al fine di accrescere la propria dimensione internazionale l’Università degli Studi di Firenze ha adottato negli anni i propri Piani di Internazionalizzazione PIA, approvati dagli Organi accademici:

 

Piano di Internazionalizzazione 2017-2018

Il Piano di Internazionalizzazione di Ateneo 2017-2018 è il nuovo piano strategico approvato dagli Organi Accademici e adottato dall’Ateneo per accrescere la propria dimensione internazionale.

Esso contiene le linee strategiche da intraprendere nel periodo 2017-2018 e le relative azioni, confermando la valorizzazione dell’autonomia dei dipartimenti, pur nel rispetto delle linee strategiche individuate dall’Ateneo. Nell’ambito del PIA sono stanziati € 400.000 quale contributo da mettere a disposizione dei dipartimenti per internazionalizzare le proprie attività.

Si articola in 4 azioni:

  • Azione 1 - Attrarre Visitatori Stranieri
  • Azione 2 - Internazionalizzare i percorsi di studio
  • Azione 3 - Incrementare la mobilità studentesca da e per l’estero
  • Azione 4 - Promuovere la stipula/rinnovo di accordi per la cooperazione allo sviluppo

I contributi saranno destinati esclusivamente alla copertura di spese riguardanti la mobilità del personale coinvolto in ogni azione.

Nell’ambito delle quattro azioni previste dal PIA ogni dipartimento - tramite il docente referente per l’internazionalizzazione - potrà presentare la propria proposta utilizzando l’apposita scheda disponibile online, previa delibera dell’organo collegiale di fattibilità rispetto alla quota spettante. La scadenza della chiusura del sistema è il 21 novembre 2016, ore 13. Non sono ammesse altre forme di invio della proposta.
Le proposte dovranno definire le linee strategiche di internazionalizzazione del dipartimento e specificare l’azione/le azioni prescelte indicando per ogni iniziativa gli obiettivi specifici, le attività da realizzare e i risultati attesi.

  • Piano di Internazionalizzazione di Ateneo 2017-2018 (pdf)
  • Nota del Direttore Generale di divulgazione del PIA 2017-2018 (pdf)
  • Fac-simile di scheda per la presentazione delle proposte (pdf)
  • FAQ (pdf)
  • Fac-simile delibera di fattibilità (pdf)
  • Elenco MAECI dei Paesi in via di Sviluppo (pdf)
  • Incontro sull'Internazionalizzazione (4 novembre 2016) - presentazioni PIA (pdf) e IFund (pdf)

 

Piano di Internazionalizzazione 2013-2015

Il Piano di Internazionalizzazione PIA 2013-2015 (pdf), approvato dagli Organi accademici, prossimo alla sua conclusione, ha innovato completamente la logica dei precedenti bandi, attribuendo ai dipartimenti il compito e la responsabilità di formulare e programmare le proprie azioni di internazionalizzazione, pur nel rispetto delle linee strategiche individuate dall'Ateneo. Prevede 4 azioni:

  • Azione 1 - Attrarre Visiting Professors
  • Azione 2 - Internazionalizzare i percorsi di studio
  • Azione 3 - Incrementare la mobilità studentesca all’estero
  • Azione 4 - Rafforzare la Cooperazione allo Sviluppo

Sulla base delle proposte presentate dai dipartimenti, in cui sono definite le linee strategiche di internazionalizzazione di ciascuno di essi, le azioni prescelte, gli obiettivi specifici e le attività da realizzare, l'Ateneo ha concesso appositi contributi, a titolo di cofinanziamento, destinati esclusivamente alla coperutra di spese riguardanti la mobilità del personale coinvolto in ogni azione.

L'erogazione dei fondi avviene secondo le seguenti modalità:

  • come anticipo per 2/3 dell'importo spettante
  • come saldo per 1/3 dell'importo spettante sulla base dei risultati conseguiti e della realizzazione di almeno un'azione strategica fra quelle proposte dal dipartimento.


Documenti di utilità

  • Nota di assegnazione dei contributi – prot. 84925 del 23 giugno 2015 (pdf)
  • Fac-simile per la richiesta del saldo (rtf)

FAQ (pdf) - aggiornato il 28 aprile 2015

 
ultimo aggiornamento: 08-Nov-2016