Università degli Studi - Firenze
Home page > Relazioni internazionali > Promozione delle attività internazionali > Programmi nazionali > Opportunità Ministero Affari Esteri/MIUR
Stampa la pagina corrente Mostra la posizione di questa pagina nella mappa

Opportunità Ministero Affari Esteri/MIUR

Il Ministero Affari Esteri favorisce lo sviluppo della Collaborazione Culturale e Scientifica Bilaterale promuovendo da una parte l'esecuzione dei programmi bilaterali di collaborazione culturale e dall'altra la ricerca scientifica e tecnologica attraverso l'attuazione e il monitoraggio dei programmi scientifici e tecnologici, viaggi e soggiorni in Italia e all'estero di studiosi e ricercatori.

Programmi Bilaterali di Collaborazione Culturale

Sulla base dei Protocolli culturali vigenti tra Italia e una serie di Paesi esteri il Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca promuove le visite di docenti universitari italiani presso istituzioni universitarie estere, su invito delle istituzioni stesse.

Lo scambio internazionale di docenti universitari intende sviluppare i rapporti culturali bilaterali, con attenzione prioritaria ai settori di ricerca di comune interesse, e promuovendo – ove possibile - specifici Accordi di collaborazione  tra gli Atenei. Tali scambi sono concordati nei Protocolli culturali esecutivi degli Accordi.
I fondi per queste attività gravano su un apposito capitolo della Direzione Generale per l’Università del MIUR.


Protocolli Esecutivi di Cooperazione Scientifica e Tecnologica


L’Unità per la Cooperazione Scientifica e Tecnologica della Direzione Generale per la promozione del Sistema Paese del MAE si occupa della negoziazione e firma di Protocolli Esecutivi Scientifici e Tecnologici bilaterali. I Protocolli Esecutivi sono diretta applicazione di specifici Accordi bilaterali di collaborazione scientifica e tecnologica ed hanno valenza pluriennale.

I Protocolli Esecutivi specificano le aree di ricerca in cui si concentra la cooperazione bilaterale tra l’Italia e il Paese partner: sulla base di queste aree di ricerca viene emanato un apposito bando per selezionare progetti di ricerca finanziabili da entrambi i Paesi.

All’interno dei Protocolli Esecutivi sono elencati i progetti di ricerca scientifica che sono stati selezionati. Tali progetti possono essere di due tipi:

  • Progetti di “Mobilità dei Ricercatori”, per i quali è finanziata bilateralmente la mobilità: in particolare l’Unità per la cooperazione scientifica finanzia i viaggi ai ricercatori italiani e i soggiorni ai ricercatori stranieri;
  • Progetti di “Grande Rilevanza”, che possono ottenere un co-finanziamento annuale per la realizzazione del progetto, ai sensi della legge 401/90.

 

 

 
ultimo aggiornamento: 25-Feb-2013
social iconsFacebook Twitter YouTube Behance Google+ Instagram