Università degli Studi - Firenze
Stampa la pagina corrente Mostra la posizione di questa pagina nella mappa

Permesso per matrimonio

Il dipendente ha diritto ad un permesso retribuito di 15 giorni consecutivi (inclusi il sabato e la domenica) in occasione del matrimonio, fruibile entro i 10 giorni successivi al matrimonio stesso.

Iter Procedurale

Il dipendente è tenuto a comunicare preventivamente l’assenza al Responsabile della struttura e, al rientro in servizio, produrre al Dirigente dell’Area Gestione del Personale una dichiarazione dell’avvenuto matrimonio con l’indicazione della data e del luogo, delle generalità del coniuge, e del periodo in cui ha usufruito del permesso.

Il permesso per matrimonio spetta anche al personale con rapporto di lavoro a tempo parziale ed al personale con contratto a tempo determinato.

Trattamento economico

Intera retribuzione.

Modulistica

Normativa di riferimento

  • C.C.N.L. 16 ottobre 2008, art. 30 c. 3
  • Legge 6 agosto 2008, n. 133, art. 71
  • Decreto Legge n. 78 del 1.07.2009
 
ultimo aggiornamento: 18-Lug-2013
social iconsFacebook Twitter YouTube Behance Google+ Issuu Instagram LinkedIn