Università degli Studi - Firenze
Home page - Personale - Rapporti di lavoro - Personale tecnico e amministrativo a tempo determinato - Permessi retribuiti per la donazione di sangue
  Stampa la pagina corrente   Mostra la posizione di questa pagina nella mappa

Permessi retribuiti per la donazione di sangue personale a tempo determinato

Il dipendente assunto con contratto di lavoro a tempo determinato, che sia donatore di sangue e di emocomponenti, ha diritto di astenersi dal lavoro per l’intera giornata in cui effettua la donazione.

Iter procedurale

Il dipendente è tenuto a comunicare preventivamente l’assenza al Responsabile della struttura, ed a produrre al Dirigente dell’Area Risorse Umane, al rientro in servizio, l’idonea certificazione rilasciata dalla struttura sanitaria autorizzata dal Ministero della Sanità con l’indicazione dell’avvenuta donazione nonché il giorno e l’ora del prelievo.

Trattamento economico

Intera retribuzione.

Modulistica

Normativa di riferimento

  • Legge 13 luglio 1967, n. 584, art. 1 come modificato dalla Legge 4 maggio 1990, n. 107, art. 13
  • C.C.N.L. 16 ottobre 2008, art. 22 e 30 c. 7
  • Legge 6 agosto 2008, n. 133, art. 71
  • Decreto Legge n. 78 del 1.07.2009
 
ultimo aggiornamento: 22-Lug-2009
social iconsFacebook Twitter YouTube Behance Google+ Instagram