Università degli Studi - Firenze
  Stampa la pagina corrente   Mostra la posizione di questa pagina nella mappa

Operai agricoli

Ai sensi dell’art. 6 del C.C.N.L. del 27.01.2005 del Comparto Università, le amministrazioni possono assumere personale a tempo determinato, in applicazione del D.Lgs. n. 368/2001, in particolare per le seguenti esigenze:

  1. per la sostituzione di personale assente, quando l'assenza prevista superi i 60 giorni consecutivi;
  2. per la sostituzione di personale assente per gravidanza e puerperio, nelle ipotesi di astensione obbligatoria e facoltativa previste dal D.Lgs n. 151/2001;
  3. per assunzioni stagionali o particolari punte di attività o per esigenze straordinarie nel limite massimo di sei mesi, quando alle stesse non sia possibile far fronte con il personale in servizio. Per gli operai agricoli e florovivaisti è consentita l'assunzione a tempo parziale per un numero di giornate effettive nell'anno fino a 179 e non inferiore a 51.

Il rapporto di lavoro si risolve automaticamente, senza diritto al preavviso, alla scadenza del termine indicato nel contratto individuale.

La disciplina specifica di questa tipologia contrattuale è contenuta nel Contratto Collettivo Nazionale del 10 luglio 2002 e nel Contratto Interprovinciale di Lavoro del 18 novembre 2004 per gli operai agricoli, forestali privati, florovivaisti e semenzieri di Firenze e Prato.

Il modulo per la richiesta di assunzioni degli operai agricoli è rivolto a tutti quei dipartimenti e a quelle strutture che si trovano nella necessità di richiedere questo tipo di personale.

Iter procedurale

Per inoltrare la richiesta di personale agricolo dovrà essere inviato all’Ufficio Organizzazione, Programmazione e Mobilità e per conoscenza all’Ufficio Concorsi e Gestione dell’Orario di Lavoro, il modulo allegato (file pdf), debitamente compilato e firmato dal dirigente a cui afferiscono le strutture che necessitano di questo tipo di professionalità e/o dal responsabile delle strutture stesse.

Sul modulo devono essere riportate le denominazioni delle strutture che beneficeranno delle prestazioni lavorative degli operai agricoli e le fasi lavorative.

Modulistica

Normativa di riferimento

  • D.Lgs. 06.09.01, n. 368
  • C.C.N.L. 27.01.05, art. 6 (testo coordinato in pdf)
  • C.C.N.L 10.07.02 - C.C.N.L 06.07.06 - C.I.L. 18.11.04 per gli operai agricoli, forestali privati, florovivaisti e semenzieri di Firenze e Prato
 
ultimo aggiornamento: 10-Ott-2013
social iconsFacebook Twitter YouTube Behance Google+ Instagram