Università degli Studi - Firenze
Home page - Personale - Rapporti di lavoro - Docenti e ricercatori di ruolo - Quantificazione impegno didattico
  Stampa la pagina corrente   Mostra la posizione di questa pagina nella mappa

Quantificazione impegno didattico

Normativa di riferimento

  • L’art. 10 del DPR 382/80prescrive un impegno didattico non inferiore a 350 ore per i professori a tempo pieno, ed a 250 per i professori a tempo definito.
  • L’art. 1 della Legge 158/87 prevede un impegno massimo di 350 ore per i ricercatori a tempo pieno e di 200 per quelli a tempo definito. Per quanto riguarda i ricercatori non confermati l’art. 32 del DPR 382/80 stabilisce un limite massimo di 250 ore.
  • Il comma 16 dell’art. 1 della Legge 230/2005 fissa per i professori universitari un tetto di 120 ore di didattica frontale, sulle 350 previste per il tempo pieno e di 80 di didattica frontale, sulle 250 previste per il tempo definito. Questa norma si applica ai professori nominati secondo le disposizioni della legge 230/2005 e a coloro che hanno presentato opzione per il regime di cui al comma 17 dell’art. 1 della suddetta legge.
 
ultimo aggiornamento: 10-Nov-2010
social iconsFacebook Twitter YouTube Behance Google+ Instagram