Università degli Studi - Firenze
Home page - Personale - Rapporti di lavoro - Docenti e ricercatori di ruolo - Autorizzazione incarichi - Attività compatibili e non soggette ad autorizzazione
  Stampa la pagina corrente   Mostra la posizione di questa pagina nella mappa

Attività compatibili e non soggette ad autorizzazione

E’ consentito, senza la necessità di una preventiva autorizzazione, lo svolgimento delle seguenti attività:

  1. attività rientranti nei diritti fondamentali di manifestazione del pensiero con la parola, lo scritto, e ogni altro mezzo di diffusione, ivi compresa la collaborazione a giornali, riviste, enciclopedie e simili;
  2. l’utilizzazione economica da parte dell’autore o inventore di opere dell’ingegno e di invenzioni industriali;
  3. la partecipazione a conferenze, convegni e seminari anche in qualità di relatore;
  4. gli incarichi non retribuiti per i quali è corrisposto solo il rimborso delle spese documentate, salvo che non comportino impegno rilevante con conseguente sensibile sottrazione di energie lavorative o che non consentano il regolare svolgimento delle attività istituzionali;
  5. gli incarichi per lo svolgimento dei quali il dipendente è posto in posizione di aspettativa o di fuori ruolo;
  6. gli incarichi conferiti dalle organizzazioni sindacali a dipendenti presso le stesse distaccati o in aspettativa non retribuita;
  7. gli incarichi relativi ad attività di formazione diretta ai dipendenti della pubblica amministrazione;
  8. le attività di carattere artistico o sportivo, escluse quelle svolte a titolo professionale;
  9. l’esercizio di cariche sociali in società o associazioni controllate o partecipate dall’Ateneo, o che siano emanazione del medesimo;
  10. la partecipazione a procedure di valutazione comparativa;
  11. l’attività di valutatore di progetti di ricerca svolta per conto dell’Università, e di altri organismi pubblici nazionali ed internazionali, salvo che non comporti impegno rilevante con conseguente sensibile sottrazione di energie lavorative o che non consenta il regolare svolgimento delle attività istituzionali;
  12. le perizie affidate dall’autorità giudiziaria.

Non necessitano di autorizzazione gli incarichi retribuiti conferiti direttamente dal Rettore, sentito il Preside, in rappresentanza dell’Università presso organismi pubblici internazionali e nazionali, quali ad esempio Commissioni del Parlamento Europeo e Nazionale, Presidenza del Consiglio dei Ministri, Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, Enti locali e regionali.

 
ultimo aggiornamento: 03-Nov-2010
social iconsFacebook Twitter YouTube Behance Google+ Instagram