Università degli Studi - Firenze
  Stampa la pagina corrente   Mostra la posizione di questa pagina nella mappa

Quesiti e chiarimenti

1) Domanda

La ns. ditta è in possesso di attestazione SOA categoria OS24 classifica II; vorremmo sapere, per poter partecipare ed essere ammessi alla gara in oggetto, quale importo di fatture quietanzate dovremmo fornire o allegare ai fini della partecipazione alla gara.
Ovvio che le fatture sono state emesse per servizi resi ad enti pubblici e privati per analoga tipologia di gara.

Risposta

Codesta società deve solo compilare la dichiarazione di cui all’allegato C prevista all’art. 14A punto 3 del capitolato d’oneri indicando quanto richiesto all’art. 3 punto 3.3 dello stesso e, solo nel caso che risulti 1° o 2° in graduatoria, dovrà produrre la copia delle fatture dichiarate nel sopraddetto allegato C.
Le fatture quietanzate potranno essere di qualsiasi importo purchè la loro somma, complessivamente, non sia inferiore a € 800.000,00.

2) Domanda

La nostra ditta e' in possesso di attestazione  Soa OS24 classifica I e di certificazione UNI EN ISO 9001:2008, ma non in possesso dei requisiti ex art 3.2 di capacita' tecnica e professionale, ne' dei requisiti ex art 3.3 di capacita' economica e finanziaria.
Vorremmo sapere se possiamo partecipare alla gara in oggetto.

Risposta

Come previsto all’art. 7 del capitolato d’oneri, codesta società può partecipare alla gara in raggruppamento temporaneo di operatori economici dove la capogruppo detenga almeno il 60% del totale del requisito richiesto e le mandanti ciascuna almeno il 10% (complessivamente il 100%).
Altresì la partecipazione alla gara è possibile tramite l’istituto dell’avvalimento, come previsto all’art. 8 del suddetto capitolato.

3) Domanda

Formuliamo la presente per sapere se è possibile partecipare alla gara come impresa singola con attestazione SOA OS24 classifica II (516.00,00 circa) e certificazione ISO 9001:2008.
Oppure se è possibile partecipare in associazione di imprese con entrambe SOA OS24 classifica II e ISO 9001. In quest’ultimo caso siamo noi a decidere chi farà la capogruppo, giusto? O serve necessariamente un’impresa che abbia il 60% dei requisiti?

Risposta

Come previsto all’art. 7 del capitolato d’oneri, codesta società può partecipare alla gara in raggruppamento temporaneo di operatori economici; è necessario però che la capogruppo detenga almeno il 60% del totale del requisito richiesto e le mandanti ciascuna almeno il 10% (complessivamente il 100%).
Altresì la partecipazione alla gara è possibile tramite l’istituto dell’avvalimento, come previsto all’art. 8 del suddetto capitolato.
Si fa presente che, comunque, codesta società, nonostante che sia attestata SOA, potrà partecipare alla gara in raggruppamento temporaneo di operatori economici mediante la dimostrazione dei requisiti ex art. 3.2 (capacità economica e finanziaria) e dei requisiti ex art. 3.3 (capacità tecnica e professionale) tenendo conto che la capogruppo dovrà possedere almeno il 60% di entrambi i requisiti.

4) Domanda

In  merito alla gara d'appalto delle aree verdi si chiedono delucidazioni riguardo al punto 3.3  del  capitolato  d'oneri  e precisamente se per servizi analoghi a quello oggetto della gara si intende solo manutenzione aree verdi o anche riqualificazione aree verdi.

Risposta

Come previsto all’art. 3.3 del capitolato d’oneri, i requisiti  di capacità  tecnica  e  professionale  si  riferiscono  a  servizi analoghi, e  non  necessariamente  identici, a quelli oggetto della   gara   e,  pertanto,  si   ritiene che i servizi di riqualificazione delle aree verdi possano essere compresi nell’ambito dei servizi analoghi.

5) Domanda

Con riferimento alla gara in oggetto, si chiede conferma che i Consorzi fra società cooperative di produzione e lavoro di cui all’art. 34, comma I, lett. b) del d.lgs. n. 163/2006 possono avvalersi – nel rispetto delle prescrizioni recate all’art. 49 dello stesso decreto- dei requisiti di carattere economico-finanziario e tecnico-organizzativo- delle consorziate-, ancorché queste ultime vengano designate come imprese esecutrici del servizio.
Quanto sopra in applicazione del principio generale di matrice comunitaria, peraltro univocamente affermato dalla giurisprudenza di legittimità e di merito, secondo cui l’avvalimento è ammesso a prescindere dalla natura giuridica dei legami tra impresa ausiliaria e impresa ausiliata.

Risposta

E’ possibile l’avvalimento dei requisiti di carattere economico, finanziario, tecnico, organizzativo ovvero di attestazione della certificazione SOA di altro soggetto e, nel caso specifico, di consorziate di codesto consorzio.
Ovviamente le consorziate che diventano imprese ausiliarie non potranno partecipare in altra forma a questa procedura.
Si precisa inoltre che la consorziata che presta i requisiti al Consorzio nell'ambito dell'istituto dell'avvalimento ex art. 49 del d.lgs. 163/06 e s.m. può anche coincidere con la consorziata che sarà designata quale esecutrice del servizio

6) Domanda

La nostra impresa, in possesso della Soa cl. 3, può avvalersi di un’altra impresa con Soa cl. 1 ?
La nostra impresa con Soa cl. 3 e Iso 9001:200 può partecipare in Ati con mandante altra impresa con Soa cl. 1 e senza Iso ?

Risposta

In base a quanto disposto all’art. 3 del capitolato d’oneri, è data la facoltà di scegliere se partecipare alla gara con i requisiti di cui al punto 3.2 (capacità economica e finanziaria) e di cui al punto 3.3 (capacità tecnica e professionale) oppure con iscrizione SOA per la ct. OS24 almeno cl. IV e possesso di certificazione UNI EN ISO 9001:2000, fermo restando che tutte le società partecipanti devono possedere o l’uno o l’altro.
La società attestata SOA cl. III deve essere la capogruppo in un RTI ma non può costituirlo con un soggetto che non ha ISO (nello specifico la società con SOA cl. I); si ribadisce comunque che codesta società può partecipare alla gara con il fatturato globale (requisito ex punto 3.2) e con i servizi analoghi (requisito ex punto 3.3) essendo la partecipazione con SOA ed ISO alternativa. Si precisa che, in caso di costituzione di RTI, la capogruppo dovrà detenere almeno il 60% di entrambi i requisiti.

7) Domanda

In caso di avvalimento, in qualità di soggetto ausiliario devo compilare l’allegato “L”. Dove indico che come requisito possiedo la Soa che mi obbligo a mettere a disposizione del soggetto ausiliato ?

Risposta

Può sostituire i requisiti ex art. 3.2 e 3.3 richiesti nel modello “L” , che codesta società presta al soggetto ausiliato, con l’indicazione della SOA.

8) Domanda

La nostra società (mandataria) intende partecipare come costituenda RTI insieme ad un’altra società (mandante) ed abbiamo bisogno di alcune delucidazioni:

  1. l'attestazione dell'avvenuto sopralluogo deve essere controfirmato anche dalla mandante?
  2. nell'allegato A) il mandante deve solo sottoscrivere ma dove compiliamo le generalità del mandante sottoscrivente?

Risposta

  1. No, l’attestazione di avvenuto sopralluogo non deve essere controfirmato anche dalla mandante;
  2. sul modello “A” (domanda di ammissione) è sufficiente che la mandataria indichi la ragione sociale, la sede legale, il C.F. e la P.I. della mandante e che il Legale Rappresentante di questa ultima timbri e sottoscriva la domanda.
 
ultimo aggiornamento: 29-Mar-2011
social iconsFacebook Twitter YouTube Behance Google+ Instagram