Università degli Studi - Firenze
  Stampa la pagina corrente   Mostra la posizione di questa pagina nella mappa

Quesiti e chiarimenti

1) Domanda

A seguito pubblicazione siamo con la presente a richiedere dove poter reperire la relativa documentazione di gara (capitolato speciale, descrizione materiale, ecc).

Risposta

Come specificato nella sezione 6 (ALTRE INFORMAZIONI) del bando di gara e all’art. 12 (REPERIMENTO DOCUMENTI DI GARA E APERTURA UFFICI) del  capitolato d’oneri, tutta la documentazione di gara è disponibile nel seguente modo:

  • consultabile presso l’Ufficio Programmazione e Pianificazione Edilizia su appuntamento con il Responsabile Unico del procedimento oppure ritirati gratuitamente su CD rom.
  • ritirata in copia cartacea previo accordo presso la copisteria Elettra, Via Benedetto Dei 70, Firenze, tel. 055 473809, info@elettraofficinegrafiche.com con il pagamento delle spese di riproduzione per un importo di € 76,80.
  • scaricata gratuitamente dal sito Internet http://www.unifi.it/index.html

2) Domanda

Per le forniture analoghe richiedete di aver eseguito una sola fornitura per  € 489.000,00  nel triennio 2008-2011 oppure forniture analoghe complessive nel triennio fino al raggiungimento dell'importo richiesto?

Risposta

No. Come specificato al punto 3.3. (Requisiti di capacità tecnica e professionale ) del Capitolato d’oneri al concorrente viene richiesto di aver eseguito nel periodo in esame un contratto per forniture analoghe a quello oggetto della gara di importo complessivo non inferiore a € 489.000,00= ovvero due la cui somma non sia inferiore a € 730.000,00=.

3) Domanda

E inoltre è possibile partecipare solo ad un lotto?

Risposta

No. Come specificato all’art. 1 (OGGETTO DELL’APPALTO) del capitolato d’oneri l'appalto è suddiviso in lotti funzionali appaltati insieme.

4) Domanda

A pagina 18 del CAPITOLATO D’ONERI si legge che il plico "C" dovrà contenere, a pena di esclusione dalla gara, la certificazione etico-ambientale, in corso di validità, rilasciata da enti terzi accreditati e riguardante il sistema aziendale. La pena di esclusione dalla gara non risulta però in allineamento con quanto stabilito a pagina 5 dello stesso documento, ed in particolare nell'articolo 5 "Modalità e scelta del contraente" dove si evidenzia come il requisito di certificazione etico-ambientale, qualora esibito nell'apposito plico di gara, consenta l'accreditamento di 2 punti. Ma altresì come, in caso di mancanza dello stesso, la Commissione attribuirà punteggio pari a 0 (ma non escluderà dalla gara la società concorrente)

Risposta

Si chiarisce che nell’ART. 15C del CAPITOLATO D’ONERI il riferimento “a pena di esclusione” è errato e deve intendersi cassato, e pertanto i concorrenti, per ottenere il punteggio come descritto all’ART. 5 del CAPITOLATO D’ONERI, dovranno inserire nel PLICO “C – CERTIFICAZIONI PQ2, PQ3 E PQ4 E TEMPI DI CONSEGNA” una dichiarazione atta a dimostrare il possesso delle certificazioni relative ai punteggi PQ2 (certificazione UNI EN 14175 parte 6), punteggio PQ3 (certificazione del sistema dell’azienda ad esempio ISO 14001) punteggio PQ4 (certificazione del prodotto o delle materie prime impiegate, ad esempio certificazione FSC e/o PEFC).
Qualora i concorrenti non inseriscano tale dichiarazione nel PLICO C non saranno esclusi dalla gara, ma non prenderanno il punteggio relativo come indicato all’ART. 5 del CAPITOLATO D’ONERI.

5) Domanda

Si richiede di specificare per le cappe chimiche, se le utenze previste sono relative alle sole prese elettriche (come riportato nell’elenco descrittivo a pag. 8) oppure dovranno essere corredate anche da rubinetto per acqua fredda completo di vaschetta e da gas tecnici (come riportato nelle Prescrizioni tecniche dei componenti degli arredi, delle attrezzature e dei materiali impiegati pag. 13). A quale indicazione dobbiamo attenerci per predisporre offerta?

Riposta

Le cappe chimiche dovranno presentare le dotazioni come riportate nell’elenco descrittivo.

6) Domanda

Si richiede di specificare per i banchi se le utenze previste sono relative alle sole prese elettriche (come riportato nell’Elenco Descrittivo) oppure dovranno essere corredati anche da rubinetti per  gas tecnici in base alle predisposizioni rilevate all’interno dei locale durante il sopralluogo: nel caso in cui dovessimo prevedere anche le linee per i gas tecnici si richiede di precisare se devono essere previsti rubinetti standard oppure rubinetti con riduttore di pressione.

Riposta

I banchi dovranno presentare le dotazioni come riportate nell’elenco descrittivo. Nel presente appalto non si prevede l’erogazione di gas tecnici sui banchi.

7) Domanda

In alcuni locali i punti fluidi e scarichi non sono stati realizzati e non sono posizionati ove necessari. Tale predisposizioni verranno da Voi eseguite o saranno a carico dell’Azienda aggiudicataria?

Riposta

L’appalto per la realizzazione dei lavori di adeguamento dell’edificio A e dei locali da adibirsi a laboratorio è stato aggiudicato, ma i lavori non sono ancora iniziati. Per quanto riguarda gli adeguamenti degli edifici B e C i lavori sono conclusi e pertanto i locali sono già predisposti con scarichi e attacchi acqua.

8) Domanda

L’alimentazione elettrica dei banchi, nel caso in cui non siano predisposte le cassette di derivazione, potrà essere intercettata dai quadri porta prese a muro?

Riposta

L’alimentazione elettrica dei banchi potrà essere eseguita nelle modalità concordate con la D.L.

9) Domanda

Che tipo di tensione è presente all’interno delle casette di derivazione monofase o trifase?

Riposta

I circuiti prese sono trifase

10) Domanda

Nei locali 6 e 6/B Edificio A, Primo piano, le cassette di derivazione sono state da Voi previste sopra il controsoffitto?

Riposta

Allo stato attuale non sono presenti le scatole nel controsoffitto (dei locali 6° e 6B piano primo edificio A), ne è prevista tuttavia la realizzazione derivando i circuiti nuovi dal quadro Q3A .

11) Domanda

Nel locale 7 Edificio A Primo Piano, occorre prevedere le predisposizioni impianti a servizio delle cappe a flusso quest’ultime non oggetto della fornitura? In caso affermativo si richiede di specificare quali servizi necessitano.

Riposta

Nel locale 7 non occorre prevedere la predisposizione di impianti per cappe a flusso laminare che risultano escluse dal presente appalto.

12) Domanda

Nel locale 9 Edificio A, Primo piano, dove previsto il posizionamento della cappa chimica non sono stati rilevati gli impianti di aspirazione. Si richiede di specificare se sono presenti nel controsoffitto. 

Riposta

Come specificato sopra, l’appalto per la realizzazione dei lavori di adeguamento dell’edificio A e dei locali da adibirsi a laboratorio è stato aggiudicato, ma i lavori non sono ancora iniziati; nei lavori è prevista la realizzazione della canalizzazione per l’aspirazione della cappa.

13) Domanda

Edificio B, Piano Terra, il posizionamento di alcuni arredi o macchinari interferisce con i punti di erogazione delle valvole gas. In queste situazioni le stesse dovranno essere “doppiate” e posizionate in luogo più accessibile?

Riposta

Nel presente appalto non si prevede l’erogazione di gas tecnici sui banchi. Gli arredi tecnici oggetto dell’appalto non interferiranno con i punti di erogazione già presenti nei laboratori.

 
ultimo aggiornamento: 21-Set-2011
social iconsFacebook Twitter YouTube Behance Google+ Instagram