Salta gli elementi di navigazione
home page > unifi comunica > News > Giornata della Memoria, lezione in Aula Magna
Stampa la notizia

News

Giornata della Memoria, lezione in Aula Magna

Domenica 24 gennaio una riflessione sul Novecento, secolo di stermini
"Le diverse forme del male. Il Novecento: un secolo di stermini": domenica 24 gennaio l'Ateneo organizza una lezione dedicata alle celebrazioni della Giornata della Memoria, con Dimitri D'Andrea, docente di Filosofia Politica presso il Dipartimento di Scienze politiche e sociali (nella foto). L'incontro, che sarà aperto dall'intervento del rettore Luigi Dei, si terrà nell'Aula Magna dell'Ateneo (ore 10,30 –Piazza S. Marco, 4). 

 


L'appuntamento sarà anche l'occasione per introdurre il nuovo ciclo di "Incontri con la città. Leggere il presente per comprendere il futuro", lezioni domenicali rivolte ai fiorentini e ad un vasto pubblico, realizzate da docenti e ricercatori dell'Ateneo su argomenti di attualità, che si riferiscono alle loro competenze disciplinari. Il ciclo sarà presentato dal prorettore alla comunicazione Laura Solito e prevede che i relatori di ogni incontro siano affiancati da un ricercatore che dialoga con il pubblico e favorisce le domande.

La rassegna, alla sua terza edizione, sarà articolata in dieci lezioni da svolgersi nell'Aula magna dell'Università, da febbraio 2016 a gennaio 2017. Giovanna Caderni, Alessandro Marconi, Luca Bagnoli, Enio Paris, Stefano Benedettelli, Patrizia Meringolo, Alessandro Simoni, Sergio Caruso, Ayse Saracgil, Adolfo Natalini sono – nell'ordine – i docenti che terranno gli incontri.

Vastissima la gamma dei temi in calendario: dalle nuove scoperte sull'alimentazione all'evoluzione delle galassie, dalle qualità del grano alle riflessioni su ricchezza e benessere psicologico, dall'integrazione nelle comunità locali all'allargamento dell'Unione Europea. In programma anche approfondimenti su temi specificamente "fiorentini" come l'Arno o il nuovo Museo dell'Opera del Duomo.

"La partecipazione di pubblico, che ha caratterizzato le prime due edizioni degli Incontri, rivela come l'Università di Firenze abbia saputo interpretare il bisogno di conoscenza espresso da una platea molto ampia di fiorentini – spiega Luigi Dei – interessati a entrare nel merito di temi attuali, legati al vissuto quotidiano di ciascuno, attraverso un approccio rigoroso e un linguaggio comprensibile. Il terzo ciclo di appuntamenti domenicali intende consolidare l'indirizzo di politica culturale già intrapreso, contribuendo all'apertura dell'Ateneo verso i cittadini e il territorio".

L'iniziativa è promossa insieme alla Fondazione Internazionale Menarini, con il patrocinio del Comune di Firenze, in collaborazione con Unicoop Firenze. Il programma completo è online

19 Gennaio 2016