Salta gli elementi di navigazione
home page > unifi comunica > News > Arte contemporanea
Stampa la notizia

News

Arte contemporanea

Anche Unifi partecipa alle iniziative promosse per la riapertura del Centro Pecci a Prato
Inaugurata alla Specola, sezione di Zoologia del Museo di Storia Naturale, l'esposizione temporanea dell'opera di Michelangelo Pistoletto "Uomo nudo di schiena" (1962-1987) che durerà fino al 17 marzo 2017.

L'allestimento, realizzato nella sala dedicata alle scimmie (sala XIII), si inserisce nelle iniziative organizzate in occasione della riapertura al pubblico del Centro Pecci di Prato, sede della Fondazione per le Arti Contemporanee in Toscana
(Maggiori dettagli). 
Una selezione di opere del museo pratese – esposte in prestigiose sedi istituzionali della regione - fanno da introduzione e cornice alla grande mostra  "La fine del mondo", a cura del direttore Fabio Cavallucci, con cui il Centro Pecci riapre i battenti. Le opere rappresentano una campionatura di proposte artistiche contemporanee associate al tema della condizione di incertezza percepita nel mondo attuale.

Anche il Museo e Istituto Fiorentino di Preistoria - diretto da Fabio Martini, ordinario di Paletnologia del nostro Ateneo -  è fra queste sedi: ospiterà fino a marzo 2017 l’opera di Daniel Spoerri Figure humaine comparée avec celle de la chèvre et brebis (1995). 
L'esposizione viene inaugurata sabato 8 ottobre (ore 11 - via dell’Oriuolo 24, Firenze; info@museofiorentinopreistoria.it; 055-295159; 055-215788) e si svolge in collaborazione con il Dipartimento SAGAS.
29 Settembre 2016