Salta gli elementi di navigazione
home page > unifi comunica > News > Cinquantesimo anniversario dell’alluvione
Stampa la notizia

News

Cinquantesimo anniversario dell’alluvione

Due mostre alla Biblioteca di Architettura e alla Biblioteca Umanistica

Nell’ambito delle manifestazioni per il cinquantesimo anniversario dell’alluvione sono in programma in Ateneo due mostre, promosse dal Comitato Firenze/Toscana 2016.

“Un fiume di libri: la rinascita della Biblioteca della Facoltà di Architettura” (Palazzo San Clemente via, Micheli 2 – ore 8.30-19) è aperta dal 7 novembre al 2 dicembre ed espone documenti originali e fotografie che testimoniano l’impatto dell’alluvione sulla biblioteca, che allora si trovava nel Chiostrino dei Morti di Piazza Brunelleschi. L’esposizione è organizzata dalla Biblioteca di Scienze Tecnologiche – Architettura e documenta in particolare l’operato del preside di Architettura, Giuseppe Gori, tra gli artefici della rinascita della Biblioteca (dettagli).

Viene inaugurata martedì 8 novembre presso la Biblioteca Umanistica (ore 17 – Sala Comparetti, Piazza Brunelleschi, 4) la mostra  “Luciano Ori. Cronaca di un’alluvione”, a cura della docente di Storia dell’arte contemporanea Lucilla Saccà. Saranno esposte le tavole a collage su cartoncino scelte dall’artista nel racconto tecnologico visivo “Io c’era” del 1967, una sorta di reportage sull’alluvione di Firenze, realizzato attraverso collage di titoli e di testi giornalistici dell’epoca. L’esposizione sarà aperta al pubblico fino al 13 dicembre, da lunedì a venerdì, ore 9-19 (dettagli).

Un bilancio delle iniziative promosse dal Comitato Firenze/Toscana 2016 per il cinquantesimo anniversario dell’alluvione è tracciato dal segretario generale Giorgio Federici, docente di Costruzioni idrauliche e marittime e idrologia, in un’intervista all’interno del Notiziario Unifi.

04 Novembre 2016