Salta gli elementi di navigazione
home page > unifi comunica > News > La Fortezza da Basso come non l'avete mai vista
Stampa la notizia

News

La Fortezza da Basso come non l'avete mai vista

Un modello metrico 3D per la conservazione e la valorizzazione

Una fotografia tridimensionale ad altissima risoluzione. E' online "La Fortezza da Basso di Firenze - nuove tecnologie per il rilievo e il restauro", il documentario dedicato all'indagine svolta dal Laboratorio di Geomatica per la Conservazione e la Comunicazione dei Beni Culturali (GeCo) diretto da Grazia Tucci, del Dipartimento di Ingegneria Civile e ambientale.

Utilizzando le più moderne tecnologie di rilievo e di analisi, il Laboratorio ha realizzato un modello virtuale della fortezza alessandrina - più comunemente nota come Fortezza da Basso - ora a disposizione del Comune di Firenze. La ricostruzione costituisce anche un ricchissimo archivio di informazioni sulle vicende, le tecniche costruttive, i materiali e lo stato di conservazione della fortificazione e rappresenta uno strumento indispensabile per gli interventi di conservazione e valorizzazione dello storico monumento.

All'indagine hanno collaborato i team dei dipartimenti di Storia, archeologia, geografia, arte e spettacolo, di Ingegneria dell'Informazione e di Chimica "Ugo Schiff", oltre all'Istituto Geografico Militare (IGM) e all'Istituto per la Conservazione e la Valorizzazione dei Beni Culturali del Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR-ICVBC). Il documentario è stato realizzato dal Servizio produzione contenuti multimediali.

23 Novembre 2016