logo unifi
linea di separazione
Bollettino Ufficiale > Indietro

intestazione bollettino Anno IV, n. 10 - Ottobre 2005 - Registrazione Tribunale di Firenze n. 5223 del 4.12.2002

Selezione per la copertura di n. 1 posto di ricercatore a tempo determinato per il settore scientifico-disciplinare AGR/07 presso il Dipartimento di Scienze e Tecnologie Ambientali Forestali dell'Universita' degli studi di Firenze

(Decreto n. 7 del 23 maggio 2005, il cui avviso è stato pubblicato nel Bollettino Ufficiale di Ateneo n. 6 del Giugno 2005)

RELAZIONE RIASSUNTIVA

La Commissione, nominata dal Direttore del Dipartimento di Scienze e Tecnologie Ambientali Forestali dell'Università degli studi di Firenze con proprio decreto n. 9 del 29 giugno 2005, e composta dai Proff. Giannini Raffaello, Camussi Alessandro, Fani Renato, si è riunita nei locali del Dipartimento Scienze e Tecnologie Ambientali Forestali dell'Università degli Studi di Firenze nel giorno 5 settembre 2005 per l'espletamento della selezione a n. 1 posto di ricercatore a tempo determinato per il settore scientifico-disciplinare AGR/07 presso il Dipartimento Scienze e Tecnologie Ambientali Forestali, bandita con decreto 7 del 23 maggio 2005 del Direttore, il cui avviso è stato pubblicato nel Bollettino ufficiale di Ateneo, n. 6 del giugno 2005.

La Commissione, presa conoscenza delle disposizioni regolamentari concernenti l'espletamento della selezione, ha preso atto che il presidente è il Prof. Giannini Raffaello, Rresponsabile del progetto, e ha designato segretario il Prof. Fani Renato.

La Commissione, nella seduta del 5 settembre 2005 ha deliberato i seguenti criteri di valutazione:

  • valutazione dei titoli e delle pubblicazioni scientifiche
    1. originalità, innovatività, rigore metodologico e validità della produzione scientifica;
    2. apporto dei singoli coautori alle pubblicazioni presentate attraverso quanto indicato nella pubblicazione o da dichiarazioni dell’autore. In mancanza, la Commissione evincerà l’apporto del candidato attraverso l’analisi del lavoro e della produzione scientifica pregressa del candidato interessato. Nel caso di lavori in collaborazione con i Commissari, la Commissione stabilisce di tenere anche conto della dichiarazione del Commissario interessato;
    3. congruenza della complessiva attività scientifica del candidato con le discipline comprese nel settore scientifico-disciplinare AGR/07, ovvero con tematiche interdisciplinari che le comprendano, con particolare riferimento agli aspetti indicati nel bando;
    4. rilevanza scientifica della collocazione editoriale delle pubblicazioni e loro diffusione all’interno della comunità scientifica;
    5. continuità temporale della produzione scientifica, anche in relazione all’evoluzione delle conoscenze nello specifico settore scientifico-disciplinare.

Le pubblicazioni inerenti tematiche appartenenti a settori disciplinari diversi da quello a concorso saranno valutate collateralmente laddove eventuali elementi di affinità scientifico-metodologica siano utili per la valutazione complessiva della personalità scientifica del candidato.

Ferma restando l’autonomia dei singoli Commissari di valutare le caratteristiche salienti, l’originalità, l’innovatività, il valore scientifico ed il rigore metodologico di ogni singolo lavoro, la Commissione è unanime nel ritenere opportuno fare riferimento ai parametri valutativi riconosciuti in ambito scientifico internazionale.

  • valutazione della prova teorico/pratica:
    1. rispondenza al tema assegnato;
    2. chiarezza espositiva;
    3. svolgimento esaustivo.
  • valutazione della prova orale:
  • Per quanto riguarda la valutazione della prova orale, la Commissione decide di tenere in conto i seguenti aspetti:
    1. possesso delle conoscenze scientifiche di base per la considerazione della prova;
    2. capacità di esporre e seguire in modo esaustivo le metodiche di ricerca e quelle dei protocolli sperimentali.

Il giorno 5 settembre 2005 sono stati espressi i giudizi individuali e collegiali sui titoli dei candidati.

Per la prova teorico/pratica, svoltasi il giorno 5 settembre 2005 è risultato presente la candidata: Dott.ssa Donatella Paffetti.

E’ risultato estratto il tema “Metodi e strategie molecolari per l’analisi della variabilità genetica”.

La seduta di valutazione degli elaborati è stata effettuata il giorno 5 settembre 2005.

Sulla prova teorico/pratica della candidata sono stati espressi giudizi individuali e collegiali.

La prova orale si è svolta il giorno 5 settembre 2005; si è presentata la candidata Dott. Donatella Paffetti.

Sulla prova orale della candidata sono stati espressi giudizi individuali e collegiali.

La Commissione ha designato vincitrice la Dott.ssa Donatella PAFFETTI.

La relazione riassuntiva sarà pubblicata sul Bollettino Ufficiale di questo Ateneo.

Letto, approvato e sottoscritto

Firenze, 5 settembre 2005

LA COMMISSIONE
Prof. Raffaello Giannini, presidente
Prof. Alessandro Camusi, membro
Prof. Renato Fani, segretario

 
Inserito il 14/10/2005
 
Bollettino Ufficiale > Indietro