Salta gli elementi di navigazione
altre sezioni
Home page > Didattica > Corsi di perfezionamento > Dipartimento di Architettura (DIDA)
Stampa la pagina corrente Mostra la posizione di questa pagina nella mappa

Dipartimento di Architettura (DIDA) | 2016-2017

 

Documentazione e gestione dei beni culturali

Descrizione del Corso: Al crescente interesse verso il patrimonio tangibile (con particolare riferimento a quello architettonico) ed alla progressiva presa di coscienza da parte della società dei  benefici che si possono trarre da una gestione consapevole del patrimonio culturale, fa spesso da contrappasso una scarsa preparazione dei neo-laureati interessati ad accedere ad amministrazioni pubbliche e ad enti locali preposti alla valorizzare, oltre che alla tutela, di tale patrimonio. Le conoscenze acquisite durante i corsi universitari, infatti, se non opportunamente indirizzate ed ampliate, non sono in genere sufficienti a poter agire con la dovuta competenza nell’ambito della conservazione e gestione del patrimonio costruito.
Il principale obiettivo del corso è quello di formare delle figure professionali nel settore della conservazione e gestione del patrimonio culturale, in grado di operare secondo le più aggiornate teorie formulate in questo settore.
Nel contempo, il corso si prefigge di dare vita ad un dibattito sulle esperienze passate e sui progetti futuri con un livello di preparazione dei discenti superiore a quello conseguito al termine dei corsi universitari.
Il corso è composto da 4 moduli frequentabili anche singolarmente
CFU:
Corso intero:20 CFU
Modulo I : 9 CFU
Modulo II: 3 CFU
Modulo III: 4 CFU
Modulo IV: 4 CFU
Direttore del Corso:  Alessandro Merlo
Sede del Corso: Plesso Didattico di Santa Verdiana - Firenze  del Dipartimento di Architettura (DiDA), Piazza Ghiberti 27 - Firenze
Durata delle attività didattiche: 160 ore di didattica frontale e 100 ore di attività di tirocinio
Modulo I : 72 ore
Modulo II: 24 ore
Modulo III: 32 ore
Modulo IV: 32 ore
Periodo di svolgimento del Corso: Corso intero: da gennaio a settembre 2017
Modulo I: da gennaio a marzo 2017
Modulo II: aprile 2017
Modulo III: da maggio a giugno 2017
Modulo IV: da giugno a settembre 2017

Decreto istitutivo: (pdf) - modulo di iscrizione (rtf - pdf)
Rettifica:
riapertura termini (pdf) - Nuova riapertura dei termini e posticipo dell'attività didattica del IIII modulo (pdf)
Iscrizione
: Corso intero: 9 gennaio 2017 - Modulo I: 9 gennaio 2017 - Modulo II: 31 marzo 2017 - Modulo III: 5 maggio 2017 - Modulo IV: 16 giugno 2017
Il corso non sarà attivato qualora le iscrizioni siano inferiori a 5 sia al corso intero che ai singoli moduli
Quota di iscrizione:  € 1400 corso intero - € 500 modulo I - € 300 moduli II - III e IV
Quota di iscrizione ridotta per laureati iscritti entro il 28° anno di età: 1000 corso intero - € 400 modulo I - € 200 moduli II - III e IV
Sono previsti 5 posti in sovrannumero per studenti iscritti a corsi di laurea o laurea magistrale dell’Ateneo.
Sono previsti 2 posti in sovrannumero per iscritti a corsi di dottorato dell’Ateneo fiorentino.
Sono previsti 5 posti aggiuntivi a titolo gratuito riservati al personale tecnico amministrativo dell’Ateneo.
Sono previsti 5 posti aggiuntivi a titolo gratuito per assegnisti di ricerca e personale ricercatore e docente appartenente ai Dipartimenti che hanno approvato il corso.
Sono previsti 20 posti riservati ad iscritti alla Federazione Architetti PPC Toscani.
e-mail: alessandro.merlo@unifi.it

 


Progettazione urbanistica dei water front e dei porti diportistici e tecniche della valutazione ambientale

Descrizione del Corso: Il corso propone l'introduzione piena, nella cultura della progettazione urbana, di conoscenze e metodiche relative alla specifica progettazione delle parti marittime, fluviali o lacustri delle città, ivi compresi gli ambiti portuali e gli approdi diportistici attrezzati nonché delle parti - spesso coincidente e/o adiacenti, costituite da ambiti , dismessi da riattivare ovvero da realizzare ex novo, dei nodi e servizi di interscambio modale dei trasporti di passeggeri e di merci quali autostazioni, stazioni ferroviarie, stazione dei trasporti aerei di aria tipologia, porti complessi o specializzati e quanto altro. Il corso è pertanto finalizzato alla conoscenza dei requisiti tecnici e dei caratteri funzionali delle urbanizzazioni a contatto con l'acqua o con le infrastrutture di trasporto, dei requisiti opportuni dei tipi e dei materiali delle costruzioni, dei caratteri morfologici e funzionali dei bordi urbani lungo l'acqua, le infrastrutture e i bacini portuali delle diverse dimensioni e funzioni.
CFU: 9
Direttore del Corso:  Claudio Saragosa
Sede del Corso: Plesso Didattico di Santa Verdiana – Firenze, del Dipartimento di Architettura (DiDA), Piazza Ghiberti, 27 - Firenze
Durata delle attività didattiche: 108 ore
Periodo di svolgimento del Corso: da novembre 2016 ad aprile 2017

Decreto istitutivo: (pdf) - Rettifica posticipo iscrizione (pdf)
Iscrizione
: 2 novembre 2016 - modulo di domanda (rtf - pdf)
Il corso non sarà attivato qualora le iscrizioni siano inferiori a 5
Quota di iscrizione: € 980

e-mail: claudio.saragosa@unifi.it - stefania.francini@unifi.it


OUTside - Progettazione degli spazi aperti urbani

Descrizione del Corso: La rinnovata "domanda di città" che viviamo nell'epoca contemporanea, spinge verso una crescita e diffusione capillare dello spazio pubblico, divenuto marginale o non attrativo durante il lungo periodo di espansione del modello di "città diffusa".
La necessità di spazi di incontro e di socialità nella città contempornea, risponde ad una duplice domanda proveniente sia dalle popolazioni residenti da più lungo tempo nella comunità urbana, sia dai nuovi strati di cittadinanza migrante nelle aree metropolitane. Il nuovo modello urbano si caratterizza come un sistema policentrico nel quale, la densità insediativa compatta, gli spazi pubblici tra loro interconnessi ed il paesaggio urbano attrattivo, determinano la qualità sociale ed ecologica della città. Da questo punto di vista, gli spazi aperti pubblici sono risorse con maggiori valori ambientali, sociali ed economici necessari a costruire strategie di trasformazione urbana in grado di rispondere ai nuovi bisogni e ai nuovi comportamenti degli abitanti della città e delle metropoli contemporanee.
Il corso volge il proprio intento di perfezionamento alle esigenze ed opportunità di interpretazione progettuale delle espressioni e delle dinamiche contemporanee degli spazi aperti urbani. I profili culturali, tecnici e tecnologici del progetto proposti nelle attività di formazione frontali ed applicate, sono espressione avanzate dell'architettura del paesaggio nello scenario europeo ed internazionale, alla cui notevole capacità prescrittiva e formativa il programma del corso si riferisce.
Il Corso è rivolto ai giovani laureati e professionisti, sia tecnici privati, che dipendenti pubblici delle amministrazioni comunali e delle Sovrintendenze, interessati ad aggiornare ed approfondire la propria formazione e sviluppare pecularità di approccio progettuale.
CFU: 20 CFU per didattica frontale e 4 CFU per attività di tirocinio
Direttore del Corso:  Enrico Falqui fino al 31 ottobre 2016 - Prof. Gabriele Paolinelli dal 1 novembre 2016
Sede del Corso: UNISER – Polo universitario di Pistoia, via Pertini, 6 - Pistoia, Fondazione Parchi Monumentali Bardini e Peiron, via Costa San Giorgio, 2 - Firenze
Durata delle attività didattiche: 160 ore didattica frontale e 100 ore di attività di tirocinio
Periodo di svolgimento del Corso: da novembre 2016 ad aprile 2017.

Decreto istitutivo: (pdf) - Nuovo termine di iscrizione (pdf)
Iscrizione
: 30 Settembre 2016 – modulo di domanda (rtf - pdf)
Il corso non sarà attivato qualora le iscrizioni siano inferiori a 10
Quota di iscrizione: € 1300
Quota di iscrizione uditori: € 500
Quota di iscrizione ridotta per laureati iscritti entro il 28° anno di età: € 950
Sono previsti 3 posti in sovrannumero per studenti iscritti a corsi di laurea o laurea magistrale dell’Ateneo.
E’ previsto 1  posto in sovrannumero per iscritti a corsi di dottorato dell’Ateneo fiorentino.
E’ previsto 1posto aggiuntivo a titolo gratuito riservato al personale tecnico amministrativo dell’Ateneo.
E’ previsto 1 posto aggiuntivo a titolo gratuito per assegnisti di ricerca e personale ricercatore e docente appartenente ai Dipartimenti che hanno approvato il corso.
Sono previsti 5 posti per uditori iscritti al Collegio dei Geometri e dei Periti Agrari.

e-mail:  enrico.falqui@unifi.it - gabriele.paolinelli@unifi.it

Informazioni

 
ultimo aggiornamento: 04-Gen-2017