Salta gli elementi di navigazione
home page > unifi comunica > News > La resilienza e sicurezza dei sistemi cyber fisici
Stampa la notizia

News

La resilienza e sicurezza dei sistemi cyber fisici

Al centro di un nuovo curriculum in inglese del corso di laurea magistrale di Informatica

Sarà presentato martedì 11 luglio al Centro Didattico Morgagni (Aula, 303 – Viale Morgagni, 40 – ore 15) il nuovo curriculum in inglese Resilient&Secure Cyber Physical Systems  del corso di laurea magistrale di Informatica che arricchisce l’offerta formativa per il nuovo anno accademico. L’appuntamento si inserisce nell’ambito di un seminario divulgativo, a cura di Andrea Bondavalli docente di Informatica presso il Dipartimento di Matematica e Informatica 'Ulisse Dini' e presidente del corso, che sarà incentrato sugli aspetti principali dei sistemi cyber fisici, sul loro ruolo nell’Internet delle cose nell’ambito dei cambiamenti legati all’Industria 4.0. L’iniziativa si svolge in collaborazione con il Dipartimento di Statistica, Informatica, Applicazioni "Giuseppe Parenti".

“Un sistema cyber-fisico – spiega Bondavalli - è un sistema in cui gli elementi computazionali interagiscono con le entità fisiche tramite sensori e attuatori, controllando così processi individuali, organizzativi o meccanici tramite l'utilizzo di computer, software e reti”.

“Tali sistemi – prosegue il presidente del corso - sono automatizzati, intelligenti e collaborativi, e in gran parte dei casi richiedono elevati livelli di resilienza e di sicurezza a fronte di anomalie casuali, attacchi deliberati ed eventi critici imprevisti. Il laureato magistrale maturerà competenze nel campo della progettazione, sviluppo, validazione e certificazione di infrastrutture basate su sistemi cyber-fisici. La didattica in lingua inglese – conclude il docente – è volta a formare studenti con profili internazionali che assicurino maggiore competitività nel mercato del lavoro”.

Un secondo nuovo curriculum (in italiano) del corso di laurea magistrale in Informatica è in “Data science” e mira a fornire una  preparazione di base sulle teorie e le  tecniche che rendono possibile l'analisi dei dati, grazie alla combinazione di competenze provenienti dalle aree di informatica, ingegneria dell’informazione e statistica. 

10 Luglio 2017