altre sezioni
7/05/2011  Stampa la notizia

L'Università di Firenze al Festival d'Europa

Al polo delle Scienze sociali, questa mattina il presidente del Parlamento Europeo Jerzy Buzek.
Nel pomeriggio, convegno su percorsi di ricerca europei. Diretta in videostreaming. 

festival deuropa logoViaggiare, formarsi e fare ricerca in Europa. L'Università di Firenze partecipa al Festival d'Europa 2011 con un programma di incontri, conferenze, seminari e workshop sul ruolo dell'Unione Europea per il sostegno alla ricerca, alla formazione e alla mobilità studentesca.

Durante la manifestazione l'Università, in collaborazione con l'Istituto Universitario Europeo, proporrà al pubblico e agli studenti universitari e delle scuole superiori un ricco programma di iniziative per far conoscere la dimensione internazionale dell'Ateneo e le azioni dell'UE in materia di formazione, ricerca e mobilità. L'Università di Firenze nel 1999 è stata riconosciuta dall'Unione Europea "Centro di eccellenza Jean Monnet" per la sua specializzazione in questo settore.

Numerosi i temi che verranno approfonditi negli incontri pubblici e che saranno anche illustrati in alcuni touch screen esposti nei luoghi centrali del Festival in città, con la collaborazione, per la progettazione espositiva, degli studenti del corso di laurea magistrale in Comunicazione strategica della facoltà di Scienze politiche "Cesare Alfieri".

Durante il Festival, inoltre, gli studenti del corso di laurea magistrale in Relazioni internazionali e studi europei presenteranno al pubblico una serie di lezioni sui principali temi di carattere europeo, proposte nei mesi precedenti alla manifestazione ai ragazzi delle scuole superiori della città.

Nei giorni della manifestazione, si svolgeranno due incontri sulla mobilità di docenti e studenti in Europa che coinvolgeranno tutte le Facoltà di Scienze politiche collegate alla "Cesare Alfieri" da scambi di mobilità. L'appuntamento "Formazione universitaria in mobilità. Incontro delle realtà Erasmus" è per venerdì 6 maggio in Aula Magna, alle ore 9, e per sabato 7, alle ore 9, alla villa di Montepaldi a San Casciano.

Ad una riflessione sul costo di un no all'Europa sarà dedicata la lecture di Giuliano Amato, che il 6 maggio, alle ore 15, sarà al Polo di Novoli per parlare de "L'Unione Europea: è possibile superare l'impasse". L'incontro - in videostreaming su www.intoscana.it - chiuderà il ciclo di tavole rotonde "The costs of non-Europe", inaugurato lo scorso novembre, che la "Cesare Alfieri" ha organizzato in collaborazione con l'associazione culturale studentesca Meridiani-Relazioni internazionali (vai alla notizia).


Sabato 7 maggio, il Rettorato aprirà le sue porte per "Un giorno all'Università", con un programma di iniziative no-stop dalle 9 alle 24, rivolte agli studenti, alle future matricole, ai cittadini che vogliono incontrare la principale istituzione culturale cittadina.

Alle 9.30, l'Aula Magna dell'Università ospiterà un incontro, intitolato "Europa in ricerca", dedicato ai progetti di ricerca finanziati dall'Unione Europea e da altre istituzioni comunitarie (vai alla notizia). L'incontro viene trasmesso in diretta videostreaming all'indirizzo http://www.csiaf.unifi.it/mod-MDVideo.html


Nel pomeriggio, alle 14.30, sempre in Aula Magna, nell'iniziativa "La scommessa Jean Monnet" si parlerà di formazione all'integrazione europea assieme ai titolari italiani e stranieri di cattedre Jean Monnet - gli insegnamenti specializzati su questo tema - che si riuniranno per creare sinergie e dare visibilità alle competenze e alla specializzazione presenti anche nell'ateneo fiorentino (vai alla notizia). L'incontro viene trasmesso in diretta videostreaming all'indirizzo http://www.csiaf.unifi.it/mod-MDVideo.html

A seguire, alle 17, si svolgerà una tavola rotonda intitolata "La formazione universitaria europea" cui prenderanno parte i coordinatori dei corsi di laurea con doppio titolo o titolo congiunto, studenti e rappresentanti del mondo del lavoro (vai alla notizia). L'incontro viene trasmesso in diretta videostreaming all'indirizzo http://www.csiaf.unifi.it/mod-MDVideo.html


Lunedì 9 maggio alle ore 11.30, presso il Polo delle Scienze sociali (auditorium, edificio D6 - via delle Pandette, 9) il Presidente del Parlamento Europeo Jerzy Buzek incontrerà gli studenti con un intervento su "The European Parliament: an Assertive Player in the post-Lisbon Configuration".

Nel pomeriggio, alle 15, presso il Polo delle Scienze sociali (aula D15/005 - piazza Ugo di Toscana, 5), il seminario "La ricerca continua", organizzato in collaborazione con l'Istituto Universitario Europeo, si concentrerà sulle opportunità di formazione post-dottorato finanziate dall'EU. In tale occasione laureati e dottorandi interessati ad avviare un percorso di ricerca europeo avranno l'opportunità di incontrare giovani ricercatori titolari di borse di ricerca comunitarie per l'alta formazione (programma).

Fra le altre iniziative organizzate dall'Ateneo durante i giorni della manifestazione, gli incontri del Centro di Documentazione Europea che sarà anche presente nei padiglioni presenti in piazza della Signoria (vai alla notizia) e la tavola rotonda "L'Europa e la Jugosfera" che si svolgerà martedì 10 maggio, alle 10.30, presso il polo delle Scienze sociali (aula D15/005 - via delle Pandette, 32), in cui si discuterà del futuro delle terre balcaniche a un decennio dall'ultima guerra (programma).

Alberto Tesi all'inaugurazione del Festival d'Europa

 

Il rettore Alberto Tesi durante l'inaugurazione della manifestazione. Assieme a lui, da sinistra, l'assessore all'Università e ricerca, politiche giovanili del Comune di Firenze Cristina Giachi, il sindaco Matteo Renzi e il presidente dell'Istituto Universitario Europeo Josep Borrell

 


Il programma dettagliato delle iniziative è su www.festivaldeuropa.eu.


festival_europa_manifesto


Vedi anche:
"Un giorno all'Università" in occasione del Festival d'Europa e della Notte Blu
"Notturno ad Arte"
Il Centro di Documentazione Europea al Festival d'Europa
L'integrazione europea e le cattedre Jean Monnet fiorentine
"L'Unione Europea: è possibile superare l'impasse", Giuliano Amato al polo delle Scienze sociali
La formazione universitaria europea. I corsi di laurea con doppio titolo o titolo congiunto 
Europa in ricerca, in Aula magna incontro per l'internazionalizzazione dei progetti 
UE, docente dell'Ateneo nominata ambasciatrice per l'Italia di "Youth on the move"