Università degli Studi - Firenze
Copertina news
21/02/2012    Stampa la notizia

L'incredibile avventura dei quasicristalli naturali

Incontro all'auditorium di viale Morgagni sulla scoperta del minerale di origine extraterrestre 

Giovedì 23 febbraio, alle ore 15, nell'auditorium del plesso didattico Morgagni (viale Morgagni, 40 - aula 101), si svolge l'incontro "Quasicristalli naturali. Una incredibile avventura", con Luca Bindi.

Durante l'incontro Bindi - associato di Mineralogia dell'ateneo fiorentino- parlerà della scoperta del primo quasicristallo naturale fra i campioni di roccia conservati nel Museo di Storia Naturale. Questa scoperta, fatta dal ricercatore fiorentino nel 2009, ha messo in discussione un principio cardine della mineralogia ed è stata messa in evidenza anche nelle motivazioni scientifiche del Premio Nobel per la Chimica 2011 Dan Shechtman.

La particolarità dei quasicristalli è quella di presentare una simmetria pentagonale degli atomi, fino a ora ottenuta solo in sintesi riprodotte in laboratorio, che non si ha in nessuno dei cristalli esistenti in natura. Il campione fiorentino potrebbe essere un frammento di corpo extraterrestre databile a circa 4,5 miliardi di anni fa, contemporaneo alla formazione del sistema solare.
social iconsFacebook Twitter YouTube Behance Google+ Issuu Instagram LinkedIn