Copertina news
29/03/2012    Stampa la notizia

Scoperti nelle piante comportamenti tipici degli animali

Pubblicate su riviste internazionali ricerche del Dipartimento di Scienze delle produzioni vegetali, del suolo e dell'ambiente agroforestale 

Dimostrati sperimentalmente per la prima volta nelle piante due comportamenti finora ritenuti appannaggio del solo mondo animale. Sono i risultati del lavoro del gruppo di ricerca del Dipartimento di Scienze delle produzioni vegetali, del suolo e dell’ambiente agroforestale (DIPSA), sotto la guida di Stefano Mancuso, che sono stati pubblicati su riviste scientifiche internazionali.

I risultati degli esperimenti pubblicati sull’articolo “Swarming Behavior in Plant Roots” della rivista Plos One dimostrano come le radici delle piante esplorino il suolo con un comportamento di sciame simile a quello di alcuni insetti sociali quali le formiche. “Le interazioni fra gli individui che sono guidate da regole semplici possono generare comportamento a sciame, come è stato osservato in molti tipi di organismi, incluso l’uomo – spiega Stefano Mancuso, associato di Arboricoltura generale e coltivazioni arboree e direttore del Laboratorio Internazionale di Neurobiologia Vegetale – Delle piante già si conosceva l’atteggiamento sociale di interazione reciproca. Ora le ricerche hanno rilevato che le radici sono influenzate dai propri vicini nel dirigere la propria crescita; grovigli apparenti di radici sono in realtà frutto di un modello di comportamento preciso, non casuale, come è stato osservato e sperimentato nelle radici di mais”.

La ricerca “Towards understanding plant bioacoustics” pubblicata su Trends in Plant Science documenta, inoltre, che le radici delle piante sono in grado di percepire i suoni e anche di produrli, prospettando un loro utilizzo come forma di segnalazione. “Le radici delle piante – precisa Mancuso - percepiscono le frequenze sonore e rispondono ad esse variando la direzione della crescita. Inoltre, è stato dimostrato che, crescendo, le radici emettono dei suoni precisi che potrebbero essere utilizzati come messaggi per le altre radici”.
social iconsFacebook Twitter YouTube Behance Google+ Instagram