Home page - Archivio - Notiziario 2010 - Notiziario n. 4, 2010 - Qualitą degli apprendimenti e delle relazioni sociali a scuola
 28-Mag-2010   Stampa la pagina corrente   Mostra la posizione di questa pagina nella mappa

Qualitą degli apprendimenti e delle relazioni sociali a scuola

Come stimolare negli alunni lo spirito di gruppo e migliorarne l'apprendimento? A questa domanda ha risposto una ricerca svolta recentemente dal Dipartimento di Psicologa, i cui risultati mettono in evidenza il modello educativo - didattico denominato "Scuole Senza Zaino", mostrandone i vantaggi e i punti di forza. Ne parliamo con Ersilia Menesini, che ha condotto la ricerca insieme alla collega Giuliana Pinto (entrambe docenti di Psicologia dello sviluppo e dell'educazione).

Come si è svolta la vostra indagine?
L'indagine valutativa è stata condotta nell'anno accademico 2009-2010, su 281 alunni delle classi sperimentali e 295 delle classi di controllo, nonché 50 insegnanti e 8 dirigenti scolastici. Ci siamo avvalsi di un disegno di ricerca longitudinale, utilizzando tecniche metodologiche quantitative e qualitative. I risultati della ricerca, che abbiamo presentato durante il recente convegno dal titolo "Qualità degli apprendimenti e delle relazioni sociali a scuola", hanno evidenziato alcuni processi condivisi in tutte le scuole interessate, ma anche alcuni punti di forza del modello "Senza Zaino", rintracciabili nell'ambito degli apprendimenti e della competenza sociale.

Che cos'è esattamente?
Si tratta di un modello educativo - didattico sperimentato in 20 istituti in Italia di cui 17 in Toscana, in collaborazione con la Regione e l'Unione Comunità montane della Toscana. Al centro di tale progetto vi sono la motivazione dell'alunno, la cooperazione tra i compagni, la capacità organizzativa e di supporto dell'insegnante. È nato con l'intento di fare recepire agli alunni alcuni valori fondamentali come l'ospitalità, l'accoglienza (soprattutto delle diversità), la responsabilità, in quanto gli alunni sono protagonisti del proprio apprendimento, e il senso della comunità.

Da dove è nata la spinta per la realizzazione della ricerca?
La nostra analisi si inserisce all'interno di un ricco filone di collaborazioni tra il Dipartimento di Psicologia e le realtà territoriali della Toscana, collaborazioni che riguardano la psicologia per la scuola, una branca particolarmente importante per sperimentare nuovi modelli didattici- educativi.

Quali sono i dati che decretano il successo del metodo "Senza Zaino"?
Per quanto riguarda la competenza sociale è stato riscontrato negli alunni delle scuole che adottano il metodo "Senza Zaino" un maggior senso di responsabilità e di autonomia, ma anche un maggior senso di empatia e di solidarietà tra i compagni. Queste caratteristiche influenzano poi le prestazioni scolastiche e i risultati dell'apprendimento, notiamo infatti una migliore padronanza delle conoscenze di base quali la scrittura e la lettura e alcuni processi indiretti che legano la valutazione di sé  e la qualità della relazione con l'insegnante ai risultati del rendimento.

Quali ritiene siano gli ingredienti più significativi per spiegare il successo di questo approccio?
Sicuramente la responsabilizzazione dei bambini, l'aiuto tra compagni e la qualità della relazione con l'insegnante. In queste scuole, in cui l'organizzazione degli spazi e dei tempi è a misura di bambini, abbiamo alunni più responsabili e studiosi rispetto alla media e soprattutto sembra attivarsi un circolo virtuoso in cui l'attenzione alla relazione con sé e con gli altri concorre a potenziare i risultati sul piano degli apprendimenti e della competenza scolastica. (cc)

 
Home page - Archivio - Notiziario 2010 - Notiziario n. 4, 2010 - Qualitą degli apprendimenti e delle relazioni sociali a scuola
Marsilius - Motore di ricerca dell'Ateneo Fiorentino - logo
 
- Periodico telematico dell'Università degli studi di Firenze. Registrazione Tribunale di Firenze n. 2826 del 13.10.1980 - ISSN 2038-4432. Direttore responsabile: Antonella Maraviglia -
- Redazione: Ufficio stampa e Redazione sito web, Piazza San Marco, 4 - 50121 Firenze. Tel. 055-2757693 - fax 055-2756219 - email: ufficio.stampa@adm.unifi.it -

- progetto e idea grafica CSIAF -
- Accessibilità - Redazione -