Home page - Archivio - Notiziario 2010 - Notiziario n. 4, 2010 - Incarichi e riconoscimenti
 28-Mag-2010   Stampa la pagina corrente   Mostra la posizione di questa pagina nella mappa

Incarichi e riconoscimenti

 

Lo scorso 22 maggio il ministro dell'Ambiente Stefania Prestigiacomo ha premiato con il titolo di "Ambasciatore della Biodiversità" il progetto europeo di perforazione di ghiaccio in Antartide "TALDICE" (TALos Dome Ice CorE), a cui partecipano componenti del Dipartimento di Chimica dell'Ateneo guidati da Roberto Udisti, associato di Chimica analitica e responsabile scientifico del Consorzio di Chimica del progetto internazionale. La cerimonia è avvenuta in presenza del presidente della Repubblica Giorgio Napolitano. TALDICE è un progetto di ricerca paleoclimatico che prevede lo studio di una perforazione profonda di ghiaccio in Antartide.
I ghiacci polari, infatti, oltre a svolgere un ruolo fondamentale nel sistema climatico del nostro pianeta, costituiscono l'archivio naturale più dettagliato e completo della storia del clima e dell'atmosfera terrestre, rappresentando pertanto una risorsa di fondamentale importanza per gli studi sui cambiamenti climatici.
Nel progetto, cui partecipano anche Francia, Germania, Regno Unito e Svizzera, l'Italia è rappresentata da ricercatori dell'ENEA e, oltre che dal nostro ateneo, dalle Università di Bologna, Milano-Bicocca, Parma, Venezia, Trieste, dall'Istituto per la Dinamica dei Processi Ambientali del CNR e dall'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia. Le ricerche italiane sono svolte nell'ambito del Programma Nazionale di Ricerca in Antartide, finanziato dal Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca e sono gestite dal Consorzio per l'attuazione del Programma Nazionale di Ricerche in Antartide (PNRA) a cui partecipa anche l'Istituto Nazionale di Oceanografia e di Geofisica Sperimentale.

Un giovane ricercatore dell'ateneo, Matteo Mannini, ha vinto il premio Nicolò Copernico per la Fisica 2010. Il riconoscimento, destinato ad un ricercatore di età inferiore ai 40 anni che si sia segnalato per i risultati innovativi ottenuti in un Centro di Ricerca italiano, è stato assegnato nel corso di una cerimonia svoltasi lo scorso 15 maggio a Ferrara.
Mannini, chimico, ricercatore precario dell'Università di Firenze e del Consorzio INSTM, poco più che trentenne, già vincitore con la sua tesi di dottorato del premio Firenze University Press 2007 per l'area scientifica, e del premio della Società Chimica Italiana per la miglior tesi in Chimica Inorganica, si è distinto per il suo contributo, in collaborazione con ricercatori dell'Università di Modena e della Université Pierre et Marie Curie di Parigi, alla scoperta delle proprietà di una molecola magnetica nanostrutturata su superficie, mediante l'uso di tecniche di microscopia e luce di sincrotrone. Tale approccio molecolare, in prospettiva futura, consentirà di aumentare enormemente le possibilità di calcolo e di memorizzazione dati nei sistemi informatico-digitali.

Lucia Fanini, ricercatrice afferente al Dipartimento di Biologia evoluzionistica, è risultata seconda classificata al premio APRE "Comunicare la Scienza", prima edizione del concorso indetto dall'Agenzia per la Promozione della Ricerca Europea, rivolto ai ricercatori che abbiano comunicato in modo innovativo la propria ricerca o i risultati raggiunti nell'ambito di un progetto.
La ricercatrice è stata premiata per la redazione del libro bilingue "Avventure nel regno degli anfibi e dei rettili" che, attraversole le storie di una tartaruga, sensibilizza i bambini della sponda sud del Mediterraneo sulla gestione eco-sostenibile delle coste.

Lo scorso 28 aprile due studenti fiorentini sono stati premiati, insieme ad altri 11 colleghi, a Roma, presso il Ministero dell'Istruzione, Università e Ricerca per le tesi realizzate a conclusione del master universitario per la dirigenza scolastica, Mundis. Hanno ricevuto la menzione d'onore Davide Capperucci con la tesi "La costruzione del curricolo per competenze nella scuola di oggi" e Paola De Vincenzi con "Responsabilità e rendicontazione delle istituzioni scolastiche: il Bilancio Sociale". Il master è promosso da una Rete nazionale composta da Fondazione CRUI, Associazione nazionale dirigenti e alte professionalità della scuola (ANP) e 15 Università italiane.
Sono intervenuti il capo dipartimento per l'Istruzione, Giuseppe Cosentino; il presidente della CRUI, Enrico Decleva; il presidente dell'ANP, Giorgio Rembado e il coordinatore del Consiglio scientifico di MUNDIS, Massimo Vedovelli. (ddb)

 
Home page - Archivio - Notiziario 2010 - Notiziario n. 4, 2010 - Incarichi e riconoscimenti
Marsilius - Motore di ricerca dell'Ateneo Fiorentino - logo
 
- Periodico telematico dell'Università degli studi di Firenze. Registrazione Tribunale di Firenze n. 2826 del 13.10.1980 - ISSN 2038-4432. Direttore responsabile: Antonella Maraviglia -
- Redazione: Ufficio stampa e Redazione sito web, Piazza San Marco, 4 - 50121 Firenze. Tel. 055-2757693 - fax 055-2756219 - email: ufficio.stampa@adm.unifi.it -

- progetto e idea grafica CSIAF -
- Accessibilità - Redazione -