Notiziario

Home page - Archivio - Notiziario n. 2, 2012 - Prima e dopo gli studi. Iniziative e nuovi servizi
 20-Apr-2012   Stampa la pagina corrente   Mostra la posizione di questa pagina nella mappa

Prima e dopo gli studi. Iniziative e nuovi servizi

Prosegue e si potenzia l’impegno dell’ateneo nelle attività di orientamento rivolte agli studenti. Nel mese di marzo si sono svolti due eventi dedicati agli studenti delle scuole superiori - La giornata della scienza e Un giorno all’Università -  mentre si rinnovano i servizi per favorire l’inserimento dei laureati nel mondo del lavoro.

Gli eventi di marzo per gli studenti delle scuole superiori

La Giornata della Scienza Venerdì 9 marzo si è tenuta l'edizione 2012 della Giornata della Scienza, dedicata in particolare a - come recita il sottotitolo dell’iniziativa - Il lungo ed affascinante viaggio della ricerca sulle cellule staminali.
Svolta contemporaneamente in tutta Italia, in venti atenei, e coordinata da UniStem, Centro di ricerca sulle staminali dell'Università di Milano, la Giornata della scienza è stata seguita in aula e a distanza, in video streaming. Circa 400 gli studenti presenti nell’aula magna del Polo di Novoli, provenienti da nove scuole toscane: Liceo scientifico "Agnoletti" di Campi, Ipsaa "De Franceschi" di Pistoia, Liceo scientifico "Giotto Ulivi" di Borgo San Lorenzo, Liceo classico "Dante" di Firenze, Liceo scientifico "Agnoletti" di Sesto fiorentino, Liceo scientifico di Castelnuovo Garfagnana, Iti "Galilei" di Livorno, Liceo "Fermi" di Massa.
I lavori sono stati aperti dal rettore dell'ateneo Alberto Tesi che - in contemporanea con tutte le Università aderenti all'iniziativa - ha letto il messaggio del presidente della repubblica Giorgio Napolitano: "Desidero esprimere a tutti i partecipanti la mia ideale adesione alla giornata Unistem 20 Regioni d'Italia unite dalla scienza promossa dall'Università degli Studi di Milano insieme con altri 20 Atenei italiani. In questo momento di crisi, investire adeguate risorse nella ricerca e nell'innovazione costituisce una priorità irrinunciabile al fine di promuovere una efficace strategia di crescita della economia del nostro Paese. L'alta qualità e vitalità della ricerca italiana è confermata dai successi conseguiti in nuovi campi d'indagine e in particolare nel trattamento delle cellule staminali, che suscita vive speranze di cura e guarigione in quanti sono colpiti da patologie gravi e spesso letali. Con questo spirito e nell'esprimere il mio vivo apprezzamento per questa importante iniziativa che ha raccolto la convinta adesione di centri di ricerca di tutte le Regioni, formulo ai rettori, ai docenti e agli studenti che partecipano alla giornata di studio un cordiale saluto e i migliori auguri di buon lavoro".
Dopo l'introduzione di Elisabetta Cerbai, prorettore alla ricerca, Carlo Sorrentino, delegato del rettore alla comunicazione e coordinatore degli interventi, ha dato la parola a Paola Bruni ("Che cos'è una cellula staminale"), Riccardo Saccardi ("Che cosa si può fare con una cellula staminale?"), Tommaso Pizzorusso ("La plasticità neuronale"), Stefano Mancuso ("Il cervello delle piante"). Novità di questa terza edizione della Giornata, l'inedito collegamento tra la divulgazione sulle cellule staminali e lo sport che ha visto l'intervento a Firenze del calciatore e campione del mondo Paolo Rossi su "Lo sport libera la mente" (nella foto al centro tra Carlo Sorrentino e Elisabetta Cerbai).

 

Un giorno all'UniversitàGrandissimo successo ha riscosso Un giorno all'Università, l’iniziativa di orientamento che si è svolta sabato 31 marzo nella sede centrale dell'ateneo, il rettorato di piazza San Marco, per far conoscere i corsi di studio e i servizi dell'università di Firenze agli studenti vicini al diploma di scuola secondaria superiore affinché possano affrontare consapevolmente la scelta universitaria.
Più di 2.500 ragazze e ragazzi delle scuole superiori hanno varcato le soglie del rettorato nel corso della giornata e partecipato alle lezioni predisposte da ogni facoltà, dal titolo “Prima lezione di…”, per illustrare le principali caratteristiche dei corsi di studio, soffermandosi in particolare sulle ricerche scientifiche in corso e sugli sbocchi professionali.
Tra una lezione e l’altra, gli studenti hanno visitato i vari punti informativi per raccogliere ulteriori indicazioni sui corsi di studio, assistere a dimostrazioni pratiche, approfondire questioni specifiche. Gli studenti hanno potuto conoscere inoltre le numerose opportunità offerte dell’Università di Firenze: dai servizi informatici a quelli museali, bibliografici ed editoriali, dai servizi specifici per i disabili a quelli per l’orientamento al lavoro e al job placement.
Nel pomeriggio infine un centinaio di genitori e insegnanti ha seguito il seminario pensato per loro con l’intenzione di fornire, attraverso l'esposizione dei risultati di alcune ricerche scientifiche svolte, indicazioni per aiutare allievi e figli nella scelta del corso di studi universitario. Il seminario, dal titolo “La scelta individuale: come contribuire nei processi decisionali dei più giovani”, è stato tenuto da Anna Maria Di Fabio, docente della facoltà di Psicologia e specialista di counseling scolastico e professionale.

Approfondisci con il video-racconto di Un giorno all’Università.

 


Pagina: 1/2 Pagina sucessiva\
Home page - Archivio - Notiziario n. 2, 2012 - Prima e dopo gli studi. Iniziative e nuovi servizi
Marsilius - Motore di ricerca dell'Ateneo Fiorentino - logo
 
- Periodico telematico dell'Università degli studi di Firenze. Registrazione Tribunale di Firenze n. 2826 del 13.10.1980 - ISSN 2038-4432. Direttore responsabile: Antonella Maraviglia -
- Redazione: Ufficio stampa e Redazione sito web, Piazza San Marco, 4 - 50121 Firenze. Tel. 055-2757693 - fax 055-2756219 - email: ufficio.stampa@adm.unifi.it -

- progetto e idea grafica CSIAF -
- Accessibilità - Redazione -