Salta gli elementi di navigazione
Home page > Personale > Trattamento economico > Credito d'imposta - Bonus IRPEF (art. 13, comma 1bis, D.P.R. 917/86 - T.U.I.R.)

Credito d'imposta - Bonus IRPEF (art. 13, comma 1bis, D.P.R. 917/86 - T.U.I.R.)

La Legge di Stabilità 2015 ha stabilizzato il Bonus fiscale già previsto dall’art. 1 del D.L. n. 66/2014.

Tutti i dipendenti che nel 2017 percepiranno un reddito al di sotto dei 26.000,00 euro annui riceveranno il bonus fiscale mensile in busta paga. Per avere diritto a tale bonus è necessario che il dipendente abbia un reddito complessivo (al netto dell’abitazione principale) non superiore a 26.000,00 euro. Il bonus sarà applicato automaticamente in busta paga in base ai dati presunti in possesso dell’Unità di Processo “Stipendi”.

Il dipendente che non ha i presupposti per il riconoscimento del beneficio, perché titolare di un reddito complessivo superiore a 26.000,00, ad esempio perché percettore di affitti o altri redditi non erogati dall’università, è tenuto a darne comunicazione all’Unità di Processo “Stipendi” che recupererà il credito eventualmente erogato in sede di conguaglio fiscale. L’ammontare del reddito presunto erogato dall’Università è verificabile prendendo come riferimento la prima pagina della busta paga in corrispondenza della voce per detrazioni art. 13 comma 1 T.U.I.R. (reddito stimato euro …).

Il modulo per richiedere la non erogazione del bonus (pdf) può essere inviato per posta all’Unità di Processo “Stipendi”, per mail o per fax, con allegata fotocopia di un documento di riconoscimento.

Per ulteriori informazioni telefonare ai seguenti numeri:

  • 055 275 7676/7677/7664/7665 - Personale tecnico-amministrativo
  • 055 275 7239/7240/7242 - Collaboratori ed esperti linguistici, Personale a tempo determinato
  • 055 275 7354/7352/7338/7340 - Personale docente e ricercatore

o scrivere

  • E-Mail: stipendiatadm.unifi.it
  • Fax: 055 275 6326
 
ultimo aggiornamento: 09-Gen-2017