Salta gli elementi di navigazione
Home page > Ateneo > Amministrazione > Documentazione degli uffici > Uffici CsaVRI > Ritenute su entrate per conto terzi 2015

Ritenute su entrate per conto terzi 2015

Il Consiglio di Amministrazione nella seduta del 19 dicembre 2014 ha deliberato la riduzione dal 13% al 6% del prelievo per il Fondo per lo Sviluppo della Ricerca di Ateneo e Spese Generali di Ateneo sui proventi derivanti da attività commerciale, in caso di assenza di riparto utili al personale.

Campo di applicazione delle nuove aliquote

La riduzione verrà applicata sulle fatture emesse dal 1° gennaio al 31 dicembre 2015, anche per convenzioni già stipulate. Rimane invece invariata la quota del 2,5% attribuita al fondo comune di Ateneo e le quote per il Fondo per lo Sviluppo della Ricerca di Ateneo e Spese Generali di Ateneo già previste in caso di contratti che prevedono ripartizioni di utili al personale.
L’unica eccezione a quanto sopra è costituita dalle fatture emesse nel 2015 a seguito di avvisi di fatturazione già emessi ed inviati nel 2014 con applicazione della trattenuta del 13%. In questo caso la fattura relativa, emessa nel corso del 2015, subirà la stessa trattenuta del 13% dell’avviso di fatturazione 2014. Questo è dovuto al fatto che l’avviso di fatturazione ha già comportato la registrazione in contabilità generale di un credito al bilancio di ateneo 2014 con l’aliquota del 13% vigente in tale annualità.
Si evidenzia inoltre, che le nuove aliquote si applicano a tutte le tipologie di attività in conto terzi, quindi ai contratti per ricerche, commesse di didattica, consulenze, prestazioni non ricorrenti e alle prestazioni a tariffa.

Percentuali 2015

Percentuale ripartita a personale Ritenuta da applicare
zero 6,00%
fino al 24,49% 15,40%
dal 24,50% al 56,49% 17,80%
dal 56,50% 20,80%

Le strutture decentrate, in sede di approvazione dei contratti in conto terzi o in sede di approvazione dei tariffari per le prestazioni a tariffa, sono tenute a determinare la percentuale ripartita al personale, sulla base della quale va poi applicata la ritenuta in questione, utilizzando il nuovo prospetto di ripartizione.

 

Allegato 1 – tabella ripartizione 2015

 
ultimo aggiornamento: 22-Gen-2015