altre sezioni
Home page > Studenti > Immatricolazioni e iscrizioni > Futuro studente > Immatricolazione ai corsi di laurea magistrale
Stampa la pagina corrente Mostra la posizione di questa pagina nella mappa

Immatricolazione ai corsi di laurea magistrale

Per immatricolarsi a un corso di laurea magistrale è necessario ottenere il nulla osta dalla struttura didattica competente per il corso prescelto.
Per le lauree magistrali a numero programmato delle Scuole di Scienze della Salute Umana e di Psicologia occorre consultare le disposizioni contenute nei singoli bandi di ammissione ai corsi.

In questa pagina si trovano informazioni sintetiche sull’argomento: per dettagli e approfondimenti consulta il Manifesto degli studi 2016-2017 - sezione 3, paragrafo 4

Ammissione

Per essere ammessi ad un corso di laurea magistrale occorre essere in possesso della laurea o del diploma universitario di durata triennale, o di altro titolo di studio conseguito all’estero, riconosciuto idoneo. Occorre anche essere in possesso di specifici requisiti curriculari e di adeguata personale preparazione, verificata con modalità definite nei regolamenti didattici dei corsi di laurea magistrale. La competente Struttura Didattica valuta il possesso di tali requisiti e della preparazione, sulla base degli esami sostenuti dallo studente, ai fini del conseguimento del titolo di studio necessario per l’accesso e sulla base della verifica della preparazione individuale.
Non è consentita l’immatricolazione ai corsi di laurea magistrale ai laureati a cui venga riconosciuto un debito formativo sul titolo di accesso. Questi laureati dovranno acquisire i relativi crediti attraverso l’iscrizione a Corsi singoli o con altre modalità di assolvimento del debito indicate nel regolamento del corso di studio.

Domanda di valutazione

Prima dell’immatricolazione a un corso di laurea magistrale occorre scaricare una domanda di valutazione dalla pagina "Modulistica" e presentarla, debitamente compilata presso la Segreteria Didattica della Scuola che gestisce il corso di studio per ottenere il rilascio del nulla osta, da allegare alla domanda di immatricolazione, qualora l’esito positivo non sia già stato comunicato dalla suddetta Struttura didattica alla Segreteria Studenti.
Sulla base della domanda di valutazione, la Struttura Didattica delibera entro 30 giorni l’ammissibilità al corso di laurea magistrale e rilascia il previsto nulla osta, oppure riconosce un debito formativo e indica gli specifici corsi singoli per acquisire i crediti necessari, o ulteriori modalità di assolvimento del debito previste dal regolamento del corso di studio.
Lo studente a cui è riconosciuto un debito formativo, una volta acquisiti i crediti formativi, dovrà ripresentare domanda di valutazione per l’accesso al corso di laurea magistrale.

Le domande di valutazione possono essere presentate prima del conseguimento del titolo triennale, durante tutto l’arco dell’anno accademico, a condizione che lo studente abbia acquisito tutti i crediti previsti dal piano di studio, esclusi quelli della prova finale, nel rispetto dei termini di scadenza delle immatricolazioni.

 

Come, dove e quando presentare la domanda di immatricolazione

La richiesta di immatricolazione avviene in due fasi: la prima fase con una procedura online, la seconda con la consegna della documentazione prevista.

Dalle ore 9 del 5 settembre 2016 alle ore 13 del 13 gennaio 2017 sarà attivo un servizio online per la presentazione della domanda di immatricolazione. Dopo che sono stati compilati correttamente tutti i campi previsti, lo studente dovrà effettuare l’upload della propria fotografia e di un suo documento di identità in corso di validità. Ultimate queste fasi, sarà possibile stampare il bollettino MAV relativo alla tassa di immatricolazione, il cui importo sarà determinato tenendo conto del valore ISEE per le prestazioni per il Diritto allo studio universitario e delle eventuali condizioni di esonero, come indicato nel Manifesto degli studi 2016-2017 - Sezione 13.
Lo studente che intende versare un importo della tassa di immatricolazione in base alla fascia contributiva di cui alle Tabelle 1 e 2, deve, prima di procedere con l’immatricolazione online, aver sottoscritto la Dichiarazione Sostitutiva Unica presso CAF/INPS al fine di ottenere in tempo utile la relativa attestazione ISEE valida per le prestazioni per il diritto allo studio universitario.

Il bollettino MAV dovrà essere pagato entro il 13 gennaio 2017.

Entro 10 giorni dal pagamento la procedura di immatricolazione online lo studente riceverà la matricola e la password da utilizzare come credenziali per il primo accesso ai servizi online dell’Ateneo.
Viene inoltre assegnata una casella di posta elettronica personale (con dominio @stud.unifi.it) che sarà utilizzata per le comunicazioni tra studenti e Ateneo. A partire dal momento dell’assegnazione tutte le successive comunicazioni dell’Ateneo avverranno esclusivamente su questa casella di posta elettronica. Lo studente laureato presso l'Ateneo fiorentino conserverà la casella di posta elettronica personale già attribuitagli per l’iscrizione al corso di laurea di primo livello.

Dopo l’assegnazione della matricola e non oltre il 28 gennaio 2017 lo studente è tenuto a presentare la domanda di immatricolazione stampata dal servizio online e corredata dalla documentazione elencata nel Manifesto degli studi 2016-2017 - sezione 3.4.3 presso le sedi indicate nella procedura (orari e recapiti sono disponibili alla pagina delle Segreterie studenti).
Allo studente, dopo il controllo amministrativo della documentazione presentata, verrà consegnata la tessera universitaria che costituisce documento valido per i servizi offerti agli studenti.

Studenti dell’Ateneo fiorentino che conseguono il titolo accademico da gennaio a marzo

Gli studenti iscritti ai corsi di laurea triennale dell’Ateneo fiorentino che intendono conseguire il titolo accademico dal 13 gennaio al 10 marzo 2017 e che vogliono proseguire gli studi, nello stesso anno accademico 2016/2017, devono effettuare, dal 1 agosto al 19 ottobre 2016 il versamento della prima rata, prevista per il rinnovo dell’iscrizione all’anno accademico 2016/2017 al corso di laurea di primo livello, tramite bollettino MAV predisposto dall’amministrazione universitaria sulla propria matricola e stampato dalla pagina dei servizi online.
Lo studente, una volta conseguito il titolo, deve presentare alla propria Segreterie studenti, entro 15 giorni dalla data di conseguimento, e comunque non oltre il 22 marzo 2017, la domanda di immatricolazione, allegando il previsto nulla osta che attesta l’ammissione al corso di laurea magistrale; allo studente verrà rilasciata una nuova matricola.

Se lo studente laureato, che non si immatricola al corso di laurea magistrale, entro la data del 22 marzo 2017, ha diritto al rimborso delle tasse universitarie versate per rinnovare l’iscrizione all’anno accademico 2016/2017, come previsto nel Manifesto degli studi 2016-2017 - Sezione 13.

Lo studente che non consegue il titolo d’accesso entro la sessione di laurea di aprile 2017 è automaticamente iscritto, per l’anno accademico 2016/2017, al corso di laurea triennale ed è tenuto a versare la seconda rata delle tasse universitarie entro il termine previsto del 28 aprile 2017.

Lo studente che consegue il titolo accademico entro la sessione di laurea di aprile 2017 e non intende immatricolarsi a un corso di laurea magistrale nell’anno accademico 2016/2017 ha diritto al rimborso delle tasse universitarie versate per rinnovare l’iscrizione all’anno accademico 2016/2017 come previsto nella sezione 13.

Per immatricolarsi a corsi di laurea magistrale a numero programmato i termini di scadenza sono previsti dai bandi di ammissione.

 

Chi non presenta la domanda online

La domanda di immatricolazione cartacea deve essere utilizzata nei seguenti casi:

  • immatricolazione ai corsi a numero programmato, locale e nazionale, per i quali lo studente dovrà rispettare i termini e le modalità indicati negli appositi bandi di ammissione;
  • immatricolazione degli studenti in possesso di un titolo accademico di accesso conseguito in un Paese estero. Tali studenti dovranno presentare, dal 5 settembre 2016 al 13 gennaio 2017, apposita domanda indirizzata al Rettore compilata sul modulo, disponibile alla pagina "Modulistica", e consegnata alla Segreteria Studenti di afferenza del corso scelto con firma autografa e corredata della documentazione di rito come previsto nel Manifesto degli studi 2016-2017 - Sezione 3.4.3, e i versamenti dovuti, come indicato nella Sezione 13.


Incompatibilità

I casi in cui è in vigore il divieto di contemporanea iscrizione sono elencati nel Manifesto degli studi 2016-2017, sezione 10. 
ultimo aggiornamento: 29-Giu-2016