Salta gli elementi di navigazione
Apri il menù
 
 UNIFI comunicaImmagine coordinataCarta intestata
9264

Carta intestata

ULTIMO AGGIORNAMENTO
09.03.2018
social shareFacebook logo Twitter logo

Il modello di carta intestata è fornito dall'unità funzionale "Prodotti e strumenti per la comunicazione istituzionale e per gli studenti" afferente alla funzione trasversale "Comunicazione e public engagement". 

Il modello è inviato, su richiesta, dall'unità a docenti e personale in formato .doc.

Si compone di due fogli: il primo, a differenza del secondo, riporta l’area per l’indicazione del protocollo e dei destinatari e una riproduzione più grande del logo. L’intestazione della carta da lettera non è modificabile.

I modelli riportano in alto a sinistra, sotto l'intestazione e prima del protocollo, l'indicazione "Il Dirigente" o "Il Direttore" a seconda dei casi. Queste indicazioni possono essere omesse quando la lettera non è firmata dal Dirigente/Direttore, ma da altri soggetti che apporranno la firma, come di consueto, in basso a destra.

Il piè di pagina dei modelli deve essere adattato da chi utilizza la carta (struttura afferente alle aree/dipartimenti o docente afferente al dipartimento). Di seguito alcune indicazioni utili per il completamento delle 4 righe di cui si compone il piè di pagina:

  • Nome della struttura afferente all’Area/Dipartimento o nominativo del docente afferente al Dipartimento. Per il nome della struttura, si suggerisce di non usare acronimi e di utilizzare le lettere maiuscole solo per la prima parola che compone il nome (esempio: Unità di processo E-Learning e formazione informatica)
  • Indirizzo: si suggerisce di riportare un solo indirizzo anche nei casi di uffici su più sedi, indicando per esteso i nomi delle vie e delle piazze (esempio: Piazza San Marco, 4 – 50121 Firenze)  
  • Dati contatto: si suggerisce di indicare tel, mail e pec, separando l’informazione relativa ai telefoni da quella alle mail attraverso un trattino verticale. Chi vuole può aggiungere anche l'indirizzo web.
    Il numero di telefono va scritto direttamente senza abbreviazioni tipo tel. o cell, secondo questo modello: +39 055 2757320.
    In caso di più numeri di telefono interni, usare il trattino orizzontale corto e non lasciare spazi per separarli (esempio: +39 055 2757320-321). In caso di più numeri (un fisso e un cellulare ad esempio) separarli con un trattino orizzontale lungo (esempio: +39 055 2757320 – 328 2047586)
    L’indirizzo mail può essere preceduto dall’indicazione “mail”.
    Eventuali numeri di fax devono essere indicati seguendo le indicazioni previste per i numeri di telefono.
  • Partita Iva e Codice Fiscale

Esempio di personalizzazione del piè di pagina

Unità di processo Xxxxxx xxxxxxxx xxxx
Via Xxxxx Xxxxxxxxxx, xx – 50121 Firenze
+39 055 xxxxxxx-xxx fax +39 055 xxxxxxx | e-mail: xxxxxxxxx(AT)unifi.it posta certificata: xxxx(AT)pec.unifi.it
P.IVA | Cod. Fis. 01279680480

 

 

 
ULTIMO AGGIORNAMENTO
09.03.2018
social shareFacebook logo Twitter logo