Salta gli elementi di navigazione
home page > unifi comunica > News > Cordoglio in Ateneo
Stampa la notizia

News

Cordoglio in Ateneo

per la scomparsa di Carlo Atzeni

Cordoglio in Ateneo per la scomparsa di Carlo Atzeni, professore emerito di Elettronica.

Allievo di Nello Carrara, ha cominciato la sua carriera presso l’Università di Firenze nel 1972 e ha svolto a lungo attività scientifica anche presso il Consiglio Nazionale delle Ricerche: docente nella Facoltà di Ingegneria sin dalla sua fondazione ha formato diverse generazioni di studenti e allievi. E’ stato direttore del Dipartimento di Ingegneria elettronica dal 1993 al 1999, ha creato nel 1995 - e poi coordinato fino al 2011 - il Dottorato di Ricerca in Ingegneria dei Sistemi Elettronici.

Atzeni ha promosso diversi filoni di ricerca, dai dispositivi ad onda acustica superficiale fino ai sistemi per diagnostica medica e per il monitoraggio ambientale e dei beni culturali. In tale ambito ha contribuito a sviluppare innovativi radar interferometrici per il monitoraggio di strutture architettoniche e versanti in frana. Di particolare rilievo sono state le applicazioni di tali radar a monumenti architettonici quali la Torre di Giotto, la Torre di Arnolfo e la Torre di Pisa.

Su questi temi ha pubblicato oltre 200 lavori in grande maggioranza di carattere sperimentale su riviste scientifiche internazionali e atti di congressi, e diversi capitoli di libri scientifici.

La sua lunga attività di ricerca ha permesso di stabilire negli anni contatti e collaborazioni con  numerose istituzioni scientifiche ed enti internazionali, come Stanford University, Massachusetts Institute of Technology, e, più recentemente, l’Institute for Information Technology of National Research Council of Canada e la Tohoku University di Sendai. Atzeni ha, inoltre, contribuito attivamente al trasferimento tecnologico verso numerose realtà industriali nazionali. 

02 Ottobre 2017