Salta gli elementi di navigazione
home page > unifi comunica > News > Robotica per l’emergenza, due premi per il Tuscany Robotics Team
Stampa la notizia

News

Robotica per l’emergenza, due premi per il Tuscany Robotics Team

Nella competizione internazionale di Piombino

Porta a casa due premi il team composto dall’Università di Firenze e dalla Scuola Sant’Anna di Pisa che ha partecipato all’European Robotics League (ERL) Emergency Robots 2017, la sfida internazionale tra robot a uso civile capaci di svolgere missioni complesse in casi di calamità (terremoti, alluvioni, disastri nucleari), che si è svolta a Piombino dal 15 al 23 settembre, organizzata dal Centro NATO per la Ricerca Marittima e la Sperimentazione della Spezia (CMRE) e finanziata dalla Commissione Europea.

Il Tuscany Robotics Team, questo il nome della compagine fiorentino pisana, ha riportato il secondo posto nelle prove che si sono svolte in acqua e in aria grazie alle prestazioni di FeelHippo (acqua) e GrifOne (aria), i due robot del Dipartimento di Ingegneria industriale dell’Ateneo fiorentino.

Unifi e Sant’Anna di Pisa hanno conseguito inoltre il premio speciale per la creatività, avendo realizzato sul posto un nuovo robot in meno di tre giorni per missioni da svolgere via terra in situazioni di emergenza.

“Nel complesso il Tuscany Robotics Team si è ben comportato durante le gare dando prova di essere competitivo in tutti i domini – spiega Alessandro Ridolfi, ricercatore fiorentino e portavoce del team UNIFI – Siamo molto soddisfatti dei risultati ottenuti soprattutto perché gratificano l’impegno degli studenti e dei giovani ricercatori che hanno partecipato alla manifestazione”.

Lo scenario riprodotto nel corso di ERL era quello dell’incidente alla centrale nucleare di Fukushima in Giappone verificatosi nel 2011 e la squadra toscana è stata la sola compagine italiana ad aver partecipato alle missioni nei tre domini terra, aria e acqua (la flotta del team era composta anche dal robot terrestre Husky della Scuola Sant’Anna di Pisa).

Alla competizione internazionale hanno preso parte quattordici squadre e più di quaranta robot di sedici università provenienti da otto paesi.

L’iniziativa si è avvalsa del patrocinio del ministero dell’Ambiente, della Regione Toscana, della Provincia di Livorno e del Comune di Piombino.

Il programma di ERL 2017 è online

 

 

         Il Tuscany Robotics Team premiato a Piombino

03 Ottobre 2017