Salta gli elementi di navigazione
home page > unifi comunica > News > Villa La Quiete, proseguono le visite guidate
Stampa la notizia

News

Villa La Quiete, proseguono le visite guidate

Percorso sulle figure femminili della dimora, tra vita attiva e vita contemplativa

Continua il percorso di visite guidate a Villa La Quiete - complesso di proprietà della Regione Toscana, gestito dal Sistema museale dell'Ateneo - dedicato alle figure femminili, donne di potere e donne di spiritualità, che hanno intrecciato la loro storia, tra vita attiva e vita contemplativa, a quella della dimora storica. 

I visitatori di "Signore e Padrone" (ogni sabato e domenica, dall'1 ottobre al 5 novembre, via di Boldrone, 2) ripercorreranno le tappe che hanno segnato il legame tra le figure femminili e la Villa. Da Cristina di Lorena, la prima signora Medici a eleggerla nel 1627 luogo di ristoro e di meditazione, a Eleonora Ramirez de Montalvo, fondatrice dell'Ordine delle Montalve, che per oltre tre secoli ha animato la Villa e l'educandato femminile. Dalla granduchessa Vittoria della Rovere, a cui si deve la chiesa barocca, ad Anna Maria Luisa Elettrice Palatina, che arricchì il complesso con il monumentale giardino all'italiana.

Il percorso, arricchito da video, inizierà dalla chiesa della Santissima Trinità, che si affaccia su via di Boldrone, e si snoderà negli ambienti al piano terreno della Villa, fra i quali la farmacia seicentesca, le sale riccamente affrescate dell'Elettrice Palatina e il salone dedicato alle terracotte dei Della Robbia. Le visite richiedono prenotazione; il calendario, gli orari e le info sono online.

04 Ottobre 2017