Salta gli elementi di navigazione
home page > unifi comunica > News > Residenza d’artista a Prato con Ruggero Cappuccio
Stampa la notizia

News

Residenza d’artista a Prato con Ruggero Cappuccio

Il direttore del Napoli Teatro Festival Italia incontra gli universitari

Proseguono a Prato le Residenze d’artista, progetto che mette in contatto studenti universitari e protagonisti della cultura italiana in un singolare evento formativo dove teatro, cinema, letteratura, musica e arti visive vengono vissute in presa diretta.

Dal 19 al 23 febbraio, dalle ore 10 alle 13, appuntamento con Ruggero Cappuccio, drammaturgo, scrittore e regista di teatro, direttore artistico del Napoli Teatro Festival Italia (lunedì 19 e martedì 20 a Officina Giovani, piazza Macelli, 4; da mercoledì 21 a venerdì 23 a Palazzo Pretorio, piazza del Comune, Prato).

L’autore de “La notte dei due silenzi” e di “Fuoco su Napoli” racconterà ai giovani universitari pratesi la sua idea di teatro, segnalando la poetica che muove il suo lavoro di scrittore e di regista e che lo ha visto autore di spettacoli come “Shakespea Re di Napoli” o di docufilm come “Paolo Borsellino essendo stato” e “La lingua di fuoco”.

Il progetto “Residenze d’artista” è ideato e diretto da Teresa Megale e organizzato dal Polo universitario Città di Prato e dall’Assessorato alla cultura del Comune di Prato. L’iniziativa vuole essere un’occasione privilegiata di approfondimento, dedicata in primo luogo agli studenti del corso di laurea in Progettazione e gestione di eventi e imprese dell’arte e dello spettacolo e alla Compagnia teatrale universitaria “Binario di scambio”.

16 Febbraio 2018