Salta gli elementi di navigazione
home page > unifi comunica > News > Il futuro del passato, l’archeologia fiorentina tra Italia e Oriente
Stampa la notizia

News

Il futuro del passato, l’archeologia fiorentina tra Italia e Oriente

Le linee di ricerca e gli scavi dell’Ateneo

Da Vetulonia al Salento, da Ansedonia al Pollino. E ancora l’Anatolia e la Siria, l’Egitto e Creta, fino all’Armenia e alla Giordania. La ricerca archeologica dell’Università di Firenze spazia tra Italia e Oriente, secondo una scala cronologica che va dalla Preistoria all’età classica, per arrivare al Medioevo.

Per dar conto di queste esperienze che uniscono teoria, didattica e organizzazione di cantieri sul campo, con l’attiva partecipazione fianco a fianco di docenti e studenti, l’Università di Firenze organizza l’incontro “Il Futuro del Passato” mercoledì 12 dicembre (ore 9.30 - Aula magna del Dipartimento di Storia, Archeologia, Geografia, Arte e Spettacolo-SAGAS, Palazzo Fenzi, via San Gallo, 10  Firenze). La giornata - a cura di Ilaria Romeo, docente di Archeologia classica - si svolge nell'ambito delle iniziative "Parliamo di Ricerca".

Leggi tutto e guarda la video-intervista su UnifiMagazine

05 Dicembre 2018