Salta gli elementi di navigazione
Apri la finestra di ricerca
Apri il menù
 
  unifi comunicaNewsHorizon 2020, allo spin off Probiomedica un finanziamento "SME Instrument - phase 1"

News

Horizon 2020, allo spin off Probiomedica un finanziamento "SME Instrument - phase 1"

Per preparare il lancio sul mercato di un dispositivo medico innovativo

Un progetto per analizzare gli aspetti tecnici e commerciali necessari all’ inserimento sul mercato di un dispositivo medico innovativo in grado di contrastare il batterio Helicobacter pylori, che può provocare gastriti e ulcere. Sarà portato avanti da  Probiomedica srl, spin off dell'Ateneo fiorentino e della Scuola Superiore Sant'Anna di Pisa,  grazie a un finanziamento di 50mila euro ottenuto nell'ambito del programma europeo Horizon H2020 "SME Instrument - phase 1".

Il progetto durerà sei mesi e permetterà l'accesso ad ulteriori bandi, legati in particolare ad una successiva fase "SME Instrument - phase 2": in palio i fondi per poter eseguire, in un prossimo futuro, la fondamentale fase di studio di efficacia con trial clinico.

L’idea innovativa di Probiomedica si chiama CapsuLight e scaturisce da uno studio nel campo della fotonica e della robotica: consiste in una capsula ingeribile a LED che si accende a contatto con gli acidi dello stomaco ed è capace di curare l’infezione da Helicobacter pylori, tra le più diffuse al mondo. La terapia proposta si pone quale possibile soluzione per il crescente problema legato alla diffusione dell'antibiotico-resistenza.

Nata dalla collaborazione tra l’Ateneo fiorentino e l’Istituto di BioRobotica della Scuola Superiore Sant’Anna e vincitrice della Start Cup Toscana 2014, Probiomedica si è costituita come spin off nel 2015.

In pochi anni ha ottenuto numerosi riconoscimenti tra cui premio “United Kingdom - Italy Innovation Awards”, attribuito alle start up italiane da UK Trade & Investment, l’agenzia governativa britannica che aiuta l’internazionalizzazione delle imprese e gli investimenti esteri e “Franci@ Innovazione” attribuito dall’Ambasciata francese.

E’ stato inoltre tra i finalisti di altre competizioni come EDF Pulse (promosso dall’azienda energetica EDF). Nel 2017 Probiomedica srl è stato tra i vincitori della seconda edizione di BioUpper, l’iniziativa a supporto delle startup nelle scienze della vita, promossa da Novartis e Fondazione Cariplo, nonché del premio Innovazione Toscana 2017 per la categoria “brevetti”, promosso dal Consiglio Regionale insieme ad Anci Toscana, Confindustria, Unioncamere e Rete Imprese Italia.

 

Data di
pubblicazione
18 Gennaio 2019
social shareFacebook logo Twitter logo
social shareFacebook logo Twitter logo