_SKIPNAVIGATION
_MENU_OPEN
 
 RicercaOpportunità di finanziamentoFondi Indiretti Europei
2369

Fondi Strutturali a gestione concorrente (Fondi Indiretti europei)

ULTIMO AGGIORNAMENTO
23.09.2021
social share Facebook logo Twitter logo

ITA | ENG

Fondi Strutturali e di Investimento Europei

I Fondi Strutturali e di Investimento Europei (Fondi SIE) oppure Fondi Indiretti rappresentano il principale strumento con cui l’Unione Europea persegue - tramite la Politica di Coesione - l’obiettivo di ridurre la profonda disarmonia che ancora caratterizza la pluralità dei territori europei, estremamente differenziati soprattutto in termini di ricchezza e sviluppo socio-economico. 

  • Fondo Europeo di Sviluppo Regionale (FESR), compreso il programma INTERREG
  • Fondo di Coesione (FC)
  • Fondo Sociale Europeo Plus (FSE+)
  • Fondo Europeo per gli Affari Marittimi e la Pesca (FEAMP)
  • Fondo Europeo Agricolo per lo Sviluppo Rurale (FEASR)

La centralità di tale sfida è evidente nel budget assegnato alla Politica di Coesione 2021/2027 - i cui regolamenti attuativi sono entrati in vigore il 1 luglio 2021 - che avrà infatti un valore complessivo di 373 miliardi di euro corrispondente a quasi un terzo del bilancio a lungo termine dell’Unione Europea. 

Ciò che distingue tale tipologia di Fondi Indiretti dai Fondi Diretti europei è che, mentre questi ultimi sono erogati e gestiti direttamente dall’Unione Europea, i primi vengono invece erogati dall’Unione Europea ma gestiti dagli Stati beneficiari attraverso i Piani Operativi Nazionali (PON) gestiti ad es. dai Ministeri, e Piani Opertivi Regionali (POR) gestiti dagli Enti Locali.

In tale contesto si collocano i Programmi Operativi della Regione Toscana, che con cadenza regolare bandiscono risorse finanziarie utili a potenziare significativamente le realtà produttive toscane anche attraverso il sostegno alle attività di ricerca e sviluppo.

Assimilabile per omogeneità di procedure ai Fondi Strutturali ma di pertinenza esclusivamente regionale, il Fondo per lo Sviluppo e la Coesione (FSC) ha sostituito il Fondo per le Aree Sottoutilizzate (FAS). 

Il Fondo è finalizzato a dare unità programmatica e finanziaria all'insieme degli interventi aggiuntivi al finanziamento nazionale rivolti al riequilibrio economico e sociale tra le diverse aree del Paese.

Tra gli interventi finanziati sul Fondo, la realizzazione del Nuovo Parco della Musica e della Cultura a Firenze ed altri interventi per la tutela e la valorizzazione del patrimonio culturale, come per esempio la messa in sicurezza e valorizzazione dell'antica Via Francigena, le opere finalizzate alla mitigazione del rischio idrogeologico, l'estensione di infrastruttura a banda larga sul territorio regionale e numerosi interventi sulla viabilità regionale. Prevede inoltre finanziamenti per progetti nei settori della ricerca e dell'innovazione, del commercio e del turismo, del trasferimento tecnologico e degli aiuti alle imprese, del sistema portuale e aeroportuale e dei servizi all'infanzia e adolescenza.

Per l'accesso diretto a tutte le opportunità di finanziamento e agevolazione (bandi), informazioni e aggiornamenti sui Programmi operativi regionali per l'utilizzo dei fondi UE, consultare il sito della Regione Toscana.

Fondi strutturali e assimilati

  • FAR FAS 2014/2020
    Bando FAR-FAS 2014 Par Fas 2007-2013 linea di azione 1.1.1 e 1.1.3 e APQ MIUR MISE Regione Toscana (pdf)
  • PIF 2014/2020
    Bando PIF - Progetti integrati di Filiera - sottomisura 16.2  Psr Feasr 2014-2020 Regione Toscana (pdf)
  • FESR RSI 2014/2020
    Bando RSI 2014 Por Fesr 2014-2020 linea di azione 1.1.5 (pdf)
  • POR CREO 2014/2020
    Azione 1.1.5. sub azione a1)
    Bando 1 “Progetti strategici di ricerca e sviluppo”
    Bando 2 “Progetti di ricerca e sviluppo delle MPMI”
    Istruzioni operative per la presentazione di progetti 2017 (pdf)

Contatti

Unità di Processo Progetti di Ricerca | ricercaue(AT)unifi.it

 
ULTIMO AGGIORNAMENTO
23.09.2021
social share Facebook logo Twitter logo