_SKIPNAVIGATION
_MENU_OPEN
 
 DidatticaCorsi di perfezionamento Dipartimento di Scienze Giuridiche (DSG)
12029

Dipartimento di Scienze Giuridiche (DSG) 2021 | 2022

ULTIMO AGGIORNAMENTO
25.11.2022
social share Facebook logo Twitter logo

2020 | 2021

Amministrazione e organizzazione nel diritto degli enti locali

Descrizione del Corso: Il corso mira a fornire ai partecipanti un quadro chiaro e approfondito relativo alle tematiche di grande attualità che riguardano le pubbliche amministrazioni locali. Tra queste possono esser ricordate le forme e le modalità dell’associazionismo comunale e della gestione dei servizi pubblici locali, la disciplina del personale, con particolare attenzione ai profili della valutazione e della conseguente responsabilità, i temi della disciplina in materia di anticorruzione e di contabilità pubblica. La posizione degli enti locali e gli altri temi del corso saranno esaminati e approfonditi nell’ambito del ruolo e delle funzioni che dovranno essere svolte all’interno del “Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza”.
Le lezioni saranno tenute da docenti universitari, magistrati amministrativi e contabili, dirigenti e funzionari pubblici, assicurando così una molteplicità di punti di vista in grado di fornire ai partecipanti una preparazione di livello sia teorico sia pratico.
Il corso si rivolge a laureati che vogliono intraprendere la carriera nella pubblica amministrazione nonché a funzionari e dirigenti già in servizio.
CFU: 6
Direttore del Corso: Wladimiro Gasparri
Sede del Corso: Università degli Studi di Firenze - Dipartimento di Scienze Giuridiche - via delle Pandette, 32 - Firenze
Le attività didattiche si svolgono a distanza.
Durata delle attività didattiche: 40 ore
Periodo di svolgimento del Corso: dal 27 gennaio al 31 marzo 2022
Decreto istitutivo: (pdf)
Scadenza iscrizione
: 18 gennaio 2022
Istruzioni e modulistica
Il corso non sarà attivato qualora le iscrizioni siano inferiori a 5
Sono previsti n. 6 posti per uditori iscritti all'Albo dei Dottori commercialisti ed Esperti contabili, all’Ordine dei Consulenti del lavoro, non in possesso del diploma di laurea.
Quota di iscrizione, anche per gli uditori: € 400
Quota di iscrizione ridotta per laureati iscritti entro il 28° anno di età: € 300
Sono previsti i seguenti posti in sovrannumero e a titolo gratuito riservati:
5 a studenti iscritti a corsi di laurea o laurea magistrale dell’Ateneo fiorentino
5 a iscritti a corsi di dottorato dell’Ateneo fiorentino
5 al personale tecnico amministrativo dell’Ateneo fiorentino
5 ad assegnisti di ricerca e al personale ricercatore e docente appartenente ai Dipartimenti che hanno approvato il corso
e-mail: segreteria.corsiperfezionamento(AT)dsg.unifi.it

Conoscere e insegnare la Costituzione: radici, attualità e prospettive

Descrizione del Corso: Il Corso si propone di fornire conoscenze e competenze metodologiche e contenutistiche utili a un più proficuo ed efficace insegnamento della Costituzione italiana. L’offerta delle lezioni frontali è integrata dalla presenza di tre laboratori nei quali, anche sulla base dei concetti appresi nelle lezioni frontali, sono esaminati casi e vicende con un approccio pratico-casistico volto a “insegnare a insegnare” la Costituzione. Le tematiche principali del Corso sono:

  • Cos’è il costituzionalismo? Quali compiti gli sono stati attribuiti nel corso del tempo? Evoluzione storica dell’idea di Costituzione.
  • Il costituzionalismo democratico del Novecento: caratteri distintivi.
  • La Costituzione del 1948: i lavori dell’assemblea costituente.
  • La lingua della Costituzione.
  • Alcuni fondamentali concetti costituzionali: lavoro, uguaglianza, solidarietà, forma di governo, separazione dei poteri e indirizzo politico; pubblica amministrazione; l’orizzonte europeo; garanzie costituzionali; attualità e attuazione della Costituzione

CFU: 4 CFU
Direttori del Corso: Irene Stolzi, Giovanni Tarli Barbieri e Massimiliano Gregorio (Referente organizzativo)
Sede del Corso: La sede delle attività didattiche in presenza è presso l’Università degli Studi di Firenze – Villa Ruspoli – Piazza Indipendenza 9, Firenze
Durata delle attività didattiche:
Sono previste 30 ore di didattica (di cui 21 ore di didattica frontale e 9 ore di laboratori ovvero lezioni con taglio pratico)
Periodo di svolgimento del Corso: dal 7 ottobre 2021 al 9 dicembre 2021
Decreto istitutivo:
(pdf)
Scadenza iscrizione: 27 settembre 2021
Istruzioni e modulistica
Il Corso non sarà attivato qualora le iscrizioni siano inferiori a 8.
Quota di iscrizione: € 150
Sono riservati n. 15 posti per i partecipanti UNISER Pistoia S.r.l.con quota di iscrizione pari a € 150 di cui 1/3 carico dei partecipanti stessi e i restanti 2/3 a carico di UNISER Pistoia S.r.l.
Quota di iscrizione uditori:
€ 50
Possono essere ammessi al Corso in qualità di uditori 5 consulenti del lavoro o iscritti all’albo professionale degli esperti contabili non in possesso del diploma di laurea
Quota di iscrizione ridotta per laureati iscritti entro il 28° anno di età: € 50
Sono previsti i seguenti posti in sovrannumero a titolo gratuito riservati:n.
5 studenti iscritti a corsi di laurea o laurea magistrale dell’Ateneo;
n. 5 iscritti a corsi di dottorato dell’Ateneo;
Possono essere ammessi al Corso in qualità di uditori 5 consulenti del lavoro o iscritti all’albo professionale degli esperti contabili non in possesso del diploma di laurea.
n. 5 riservati al personale tecnico amministrativo dell’Ateneo;
n. 5 riservati ad assegnisti di ricerca e personale ricercatore e docente appartenente al Dipartimento che ha approvato il Corso.
Informazioni: segreteria.corsiperfezionamento(AT)dsg.unifi.it
Sito web

Diritto dello Sport

Descrizione del Corso: l Corso mira a fornire, in una prospettiva interdisciplinare, un patrimonio di conoscenze giuridiche di base, sia sul piano teorico sia tecnico-applicativo, che consenta a coloro che intendono avviare o proseguire la loro attività professionale nel mondo dello sport di operare con efficienza e competenza nei diversi settori che caratterizzano il fenomeno sportivo. Il Corso è diretto anche a fornire le specifiche conoscenze richieste per poter offrire consulenza giuridica stragiudiziale in favore di atleti, società e associazioni sportive o altri enti che operano nel settore sportivo, per patrocinare dinanzi agli organi di giustizia statale e di giustizia sportiva, nonché per svolgere attività di dirigenza sportiva
CFU: 3 CFU
Direttori del Corso: Vincenzo Putortì (Referente organizzativo) e Anna Carla Nazzaro
Sede del Corso:
Le attività didattiche sono svolte in modalità a distanza
Durata delle attività didattiche:
32 ore
Periodo di svolgimento del Corso:
dal 15 ottobre 2021 al 29 novembre 2021
Decreto istitutivo:
(pdf)
Rettifica
numero iscritti e uditori (pdf)
Scadenza iscrizione
: 7 ottobre 2021
Istruzioni e modulistica
Il non sarà attivato qualora le iscrizioni siano inferiori a 5
Quota di iscrizione: € 500
Quota di iscrizione ridotta per laureati iscritti entro il 28° anno di età: € 350
Quota di iscrizione uditori: € 500
Possono essere ammessi al Corso, in qualità di uditori, 30 iscritti all'Albo dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili o Consulenti del Lavoro o altri soggetti non in possesso del diploma di laurea che operino nel settore oggetto del corso (tesserati per una federazione sportiva nazionale, per una disciplina sportiva associata o per un ente di promozione sportiva) sebbene non iscritti ad alcun Collegio o Albo, purché dimostrino l'esperienza maturata.
Sono previsti i seguenti posti in sovrannumero a titolo gratuito riservati:
n. 10 studenti iscritti a corsi di laurea o laurea magistrale dell’Ateneo;
n. 10 iscritti a corsi di dottorato dell’Ateneo;
n. 10 al personale tecnico amministrativo dell’Ateneo;
n. 10 ad assegnisti di ricerca e personale ricercatore e docente appartenente ai Dipartimenti che hanno approvato il corso.
Informazioni: segreteria.corsiperfezionamento(AT)dsg.unifi.it
Sito web

Diritto Vitivinicolo

Descrizione del Corso: Il Corso ha l’obiettivo di formare professionalità ed esperti nel settore alimentare, pubblico e privato, con piena conoscenza dei profili giuridici, nonché di rapportarsi con le imprese vitivinicole, le associazioni di categoria e gli enti legati al mondo della produzione e della distribuzione alimentare.
Il Corso si caratterizza per la sua completezza e per l’alta competenza e professionalità di tutti i suoi relatori in modo da poter rispondere ai quesiti tecnici e pratici proposti dai partecipanti.
Le lezioni sono tenute dai massimi esperti del settore, attraverso incontri dinamici, caratterizzati da un approccio fortemente pratico. Alle lezioni si aggiungono visite in azienda (compatibilmente con l’evoluzione dell’emergenza epidemiologica da Covid-19) e incontri e dibattiti con i funzionari del settore.
CFU:
la partecipazione al Corso consente l’acquisizione:
Corso intero: 7 CFU;
Modulo I: 2 CFU;
Modulo II: 1 CFU;
Modulo III: 2 CFU;
Modulo IV: 2 CFU.
Direttori del Corso: Andrea Simoncini (Referente organizzativo) e Nicola Lucifero (DAGRI)
Sede del Corso:
Il corso si svolge a distanza, a eccezione dell’ultima lezione che si svolge in presenza, compatibilmente con l’evoluzione dell’emergenza epidemiologica da Covid-19
La sede delle attività didattiche in presenza è presso l’Università degli Studi di Firenze - Villa Ruspoli - Piazza Indipendenza, 9 - Firenze
Durata delle attività didattiche:
Il Corso è suddiviso in quattro moduli e può essere frequentato per intero o per singoli moduli
Corso intero: 44 ore;
Modulo I: 12 ore;
Modulo II: 8 ore;
Modulo III: 12 ore;
Modulo IV: 12 ore.
Periodo di svolgimento del Corso:
dal 1 ottobre 2021 al 10 dicembre 2021.
Decreto istitutivo:
(pdf)
Scadenza iscrizione: 24 settembre 2021
Istruzioni e modulistica
Il Corso non sarà attivato qualora le iscrizioni siano inferiori a 5. E’ possibile iscriversi a ciascun singolo modulo solo in caso di attivazione del Corso intero
Quota di iscrizione: € 750 (corso intero) – € 300 (singolo modulo)
Quota di iscrizione ridotta per laureati iscritti entro il 28° anno di età: € 350 (corso intero) e € 150 (singolo modulo)
Sono previsti i seguenti posti, in sovrannumero a titolo gratuito, sia al Corso intero sia ai singoli moduli, riservati:
n. 5 studenti iscritti a corsi di laurea o laurea magistrale dell’Ateneo;
n. 5 iscritti a corsi di dottorato dell’Ateneo;
n. 5 riservati al personale tecnico amministrativo dell’Ateneo;
n. 5 riservati ad assegnisti di ricerca e al personale ricercatore e docente appartenente ai Dipartimenti che hanno approvato il Corso.
Informazioni: segreteria.corsiperfezionamento(AT)dsg.unifi.it
Sito web

Internet: tra diritto penale e processo. Corso di perfezionamento in diritto e procedura penale

Descrizione del Corso: L’avvento di internet e dei dispositivi che vi si connettono ha assunto una imprescindibile rilevanza anche nel mondo del diritto penale. Le nuove tecnologie informatiche costituiscono altrettante forme di aggressione penalmente rilevanti (come nel caso delle estorsioni a mezzo ransomware, della c.d. sex-torsion, della diffamazione via social network, del c.d. cyberbullismo ecc.). Esse colpiscono anche beni giuridici del tutto nuovi, tipici della società dell’informazione. Da qui l’introduzione di fattispecie incriminatrici finora inedite (come quelle a tutela delle banche dati ed i programmi per elaboratore: art. 635-bis c.p.).
Internet, al contempo, è un formidabile strumento investigativo (si pensi all’uso del captatore informatico). Anche il processo ne è influenzato, sotto molteplici profili: dalle misure cautelari alla formazione della prova, fino alla sua stessa celebrazione c.d. da remoto.
La natura immateriale di internet pone problemi nuovi, come quelli in materia di locus commissi delicti, competenza e prevenzione dei reati informatici all’interno dei grandi complessi aziendali, bersaglio di elezione della cybercriminalità. 
Il Corso si propone di approfondire i principali filoni tematici del diritto penale dell’informatica sotto la duplice lente del diritto sostanziale e di quello processuale, ascoltando la voce degli esperti della materia.
CFU: 3
Direttore del Corso: Fausto Biagio Giunta
Sede del Corso: Dipartimento di Scienze Giuridiche (DSG) - via delle Pandette 35 - Firenze
Le attività didattiche si svolgono a distanza.
Durata delle attività didattiche: 20 ore
Periodo di svolgimento del Corso: dal 18 febbraio al 18 marzo 2022
Decreto istitutivo: (pdf)
Istruzioni e modulistica
Scadenza iscrizione
: 11 febbraio 2022
Il corso non sarà attivato qualora le iscrizioni siano inferiori a 5
Quota di iscrizione: € 80
Sono previsti n. 25 posti per uditori iscritti all'Albo dei Dottori commercialisti ed Esperti contabili, all’Ordine dei Consulenti del lavoro, al Collegio dei Ragionieri, non in possesso del diploma di laurea.
Quota di iscrizione uditori:€ 80
Quota di iscrizione ridotta per laureati iscritti entro il 28° anno di età: € 50
Sono previsti i seguenti posti in sovrannumero e a titolo gratuito:
n. 25 per gli studenti iscritti a corsi di laurea o laurea magistrale dell’Ateneo fiorentino
n. 25 per gli iscritti a corsi di dottorato dell’Ateneo fiorentino
n. 5  riservati al personale tecnico amministrativo dell’Ateneo fiorentino
n. 5  riservati al personale dell’Azienda Ospedaliero Universitaria (AOUC)
n. 5  riservati al personale dell’Azienda Meyer (AOUMeyer)
n. 5  riservati al personale dell’Azienda USL Toscana Centro
n. 15 per assegnisti di ricerca e personale ricercatore e docente appartenente ai Dipartimenti che hanno approvato il corso
e-mail: segreteria.corsiperfezionamento(AT)dsg.unifi.it

International Mediators Trained in Europe

Descrizione del Corso: Il corso si inserisce nelle attività del progetto, cofinanziato dalla Commissione Europea Inmediate, finalizzato alla creazione di figure professionali di mediatore in controversi transnazionali. La questione delle controversie transfrontaliere sta acquisendo un'importanza crescente in Europa a causa della crescente mobilità dei cittadini dell'UE, dell'intensificazione degli scambi e dell'espansione del commercio elettronico.
La mediazione è più adatta ed efficace per risolvere controversie transfrontaliere per molte ragioni: i) effetti di risparmio di tempo e costi sui procedimenti legali; ii) non vincolante o con limitata vincolatività; iii) approccio inclusivo e interculturale; iv) procedure flessibili che preservano le relazioni e soddisfano le esigenze personali di ciascuna parte. Nonostante le varie iniziative in luogo a livello dell'UE per sbloccare il potenziale della mediazione e dell'ODR per la risoluzione delle controversie transfrontaliere - Direttiva 2008/52/CE ("Direttiva sulla mediazione"), Regolamento (UE) 650/2012 ("Regolamento Successione"), Direttiva 2013/11/UE (Direttiva ADR consumatori), Regolamento 524/2013 (Regolamento ODR) - l'effettivo ricorso alla mediazione è ancora ostacolato da molteplici fattori: alcuni limiti sono rinvenibili nell’assenza di standard comune nella formazione dei mediatori europei che faciliti la gestione di procedure caratterizzate da elementi di transnazionalità.
CFU: non è previsto il rilascio di CFU
Direttore del Corso: Paola Lucarelli
Sede del Corso: Dipartimento di Scienze Giuridiche (DSG) - via delle Pandette, 32 -Firenze.
Le attività didattiche si svolgono a distanza.
Durata delle attività didattiche: 54 ore
Periodo di svolgimento del Corso: dal 15 marzo al 10 agosto 2022
Decreto istitutivo: (pdf)
Rettifica: denominazione (pdf)
Istruzioni e modulistica
Scadenza iscrizione: 15 febbraio 2022
Il corso non sarà attivato qualora le iscrizioni siano inferiori a 5
Quota di iscrizione: non prevista
e-mail: segreteria.corsiperfezionamento(AT)dsg.unifi.it

I quadri di ristrutturazione preventiva nel nuovo Codice e le nuove misure per l’emersione anticipata della crisi

Descrizione del Corso: Il corso intende offrire le chiavi di lettura della disciplina della risoluzione della crisi d’impresa che entrerà in vigore il 15 luglio prossimo. Il metodo seguito, con una riflessione che muove dall’analisi delle novità  per svilupparsi lungo le linee maggiormente problematiche del tema, affrontate da esperti di estrazione accademica, giudici e professionisti, consentirà ai partecipanti di acquisire gli strumenti necessari per operare nel settore della crisi d’impresa a partire dalla prossima estate, approfondendo le questioni che si stanno già ponendo nel dibattito e che rappresenteranno la sfida dei mesi a venire.
CFU:
1
Direttori del Corso:
Ilaria Pagni e Lorenzo Stanghellini (referente organizzativo)
Sede amministrativa del Corso:
Dipartimento di Scienze Giuridiche – via delle Pandette 32 - Firenze
Il Corso si svolge secondo la modalità di didattica mista: i partecipanti possono scegliere di frequentare in presenza, nei limiti di capienza dell’aula e in base all’ordine di arrivo delle richieste, o a distanza.
Durata delle attività didattiche:
8 ore
Periodo di svolgimento del Corso: 8 e 15 giugno 2022
Decreto istitutivo (pdf)
Rettifica: posticipo scadenze (pdf)
Iscrizioni e modulistica
Scadenza iscrizione: 5 giugno 2022
Il corso non sarà attivato qualora le iscrizioni siano inferiori a 5
Sono previsti 300 posti per iscritti all’Albo dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili, iscritti all’Albo dei Consulenti del Lavoro e altri soggetti non in possesso del diploma di laurea che operino nel settore oggetto del corso, sebbene non iscritti ad alcun Collegio o Albo, purché dimostrino l’esperienza maturata.
Quota di iscrizione, anche per gli uditori: € 300
Qualora gli studi professionali inviino almeno 5 domande di iscrizione a pagamento, la quota di iscrizione individuale sarà pari a € 260.
Quota di iscrizione ridotta per laureati iscritti entro il 28° anno di età: € 260
Sono previsti  i seguenti posti  in sovrannumero a titolo gratuito:
n. 20 per studenti iscritti a corsi di laurea o laurea magistrale dell’Ateneo;
n. 10 per iscritti a corsi di dottorato dell’Ateneo;
n. 5 riservati al personale tecnico amministrativo dell’Ateneo;
n. 5 riservati al personale dell’Azienda Ospedaliero Universitaria (AOUC);
n. 5 riservati al personale dell’Azienda Meyer (AOUMeyer);
n. 5 riservati al personale dell’Azienda USL Toscana Centro;
n. 10 per assegnisti di ricerca e personale ricercatore e docente appartenente ai Dipartimenti che hanno approvato il corso.
e-mail: segreteria.corsiperfezionamento(AT)dsg.unifi.it

La disciplina dei contratti pubblici

Descrizione del Corso: Il Corso di perfezionamento intende fornire una conoscenza esauriente e sistematica di una disciplina che ha conosciuto in questi ultimi anni notevoli mutamenti.
Gli attori di tali mutamenti sono stati molteplici: in primo luogo, il Parlamento e il Governo che, sul solco del diritto europeo, nell’arco di un triennio hanno abrogato il Codice previgente e prodotto una profonda trasformazione di quello vigente; in secondo luogo, l’Autorità Nazionale Anticorruzione mediante un ampio ricorso alla c.d. soft law; infine, la giurisprudenza che sovente è intervenuta con pronunce fondamentali per l’applicazione della disciplina.
Il Corso mira ad una spiegazione dei principali e più controversi istituti del Codice, con riferimento tanto al contratto di appalto che a quelli di concessione e di partenariato.
L’organizzazione delle lezioni privilegia un approccio multidisciplinare, aperto tanto agli operatori giuridici, quanto alle professioni che più hanno familiarità con i problemi posti dal Codice dei contratti pubblici, quali i commercialisti, gli architetti e gli ingegneri.
Il Corso ha il patrocinio dell’Ordine degli Avvocati di Firenze e di Confindustria - Ance Toscana e si svolge in collaborazione con la Fondazione per la Formazione forense dell’Ordine degli Avvocati di Firenze.
Il Corso è valido ai fini della formazione continua degli Avvocati.
CFU: 3
Direttore del Corso: Gian Franco Cartei (referente organizzativo) e Duccio Maria Traina
Sede del Corso: Dipartimento di Scienze Giuridiche (DSG) - via delle Pandette 32 - Firenze
Le attività didattiche si svolgono in presenza o a distanza o in modalità mista (presenza e distanza) in relazione all’evoluzione dell’emergenza epidemiologica da Covid-19.
Durata delle attività didattiche: 21 ore
Periodo di svolgimento del Corso: dal 28 gennaio all’11 marzo 2022
Decreto istitutivo: (pdf)
Istruzioni e modulistica
Scadenza iscrizione
: 21 gennaio 2022
Il corso non sarà attivato qualora le iscrizioni siano inferiori a 10
Sono previsti n. 5 posti per uditori iscritti all'Albo dei Dottori commercialisti ed Esperti contabili, all’Ordine dei Consulenti del lavoro, non in possesso del diploma di laurea.
Quota di iscrizione: € 400
Quota di iscrizione per gli uditori: € 300
Quota di iscrizione ridotta per laureati iscritti entro il 28° anno di età: € 300
Sono previsti i seguenti posti in sovrannumero a titolo gratuito riservati:
5 per studenti iscritti a corsi di laurea o laurea magistrale dell’Ateneo fiorentino
5 per iscritti a corsi di dottorato dell’Ateneo fiorentino
10 al personale tecnico amministrativo dell’Ateneo fiorentino
5 al personale dell’Azienda Ospedaliero Universitaria (AOUC)
5 al personale dell’Azienda Ospedaliero Universitaria Meyer (AOUMeyer)
5 al personale dell’Azienda USL Toscana Centro
5 ad assegnisti di ricerca e personale ricercatore e docente appartenente al Dipartimento che ha approvato il corso.
e-mail: segreteria.corsiperfezionamento(AT)dsg.unifi.it, gianfranco.cartei(AT)unifi.it, luca.digiovanni(AT)unifi.it

La gestione del conflitto in mediazione e negli altri percorsi di giustizia

Descrizione del Corso: Il corso si propone di formare il professionista mediatore anche ai fini della richiesta di iscrizione alla lista dei mediatori presso gli organismi di mediazione, di aggiornare i mediatori, di formare i formatori in mediazione, di formare il consulente in mediazione nonché lesperto di tecniche di gestione delle criticità relazionali in qualsiasi contesto. L’offerta formativa, nei contenuti e nelle modalità, rispetta la disciplina in materia di formazione sulla mediazione civile e commerciale.
Il corso si propone di approfondire i metodi di risoluzione del conflitto c.d. alternativi rispetto al giudizio e, in particolare, la mediazione. Partendo dall’analisi del conflitto e da ciò che lo genera, giungeremo ad esaminare le modalità di gestione del conflitto nella mediazione e negli altri percorsi di giustizia, con lo scopo di offrire gli strumenti tecnici necessari per la risoluzione stragiudiziale della mediazione. Durante le lezioni verranno analizzati i vari modelli di mediazione e le tecniche di gestione delle criticità relazionali. Verrà inoltre esaminato l’uso della mediazione all’interno dei vari settori del diritto: parleremo non solo di mediazione in ambito civile e commerciale, ma anche di mediazione familiare, mediazione penale, mediazione in ambito sanitario, in ambito bancario, etc.
Il corso si articola in 54 ore di formazione e i partecipanti possono decidere se frequentare l’intero corso oppure ciascun singolo modulo di lezione, strutturato in 9 ore di formazione e valido ai fini dell’aggiornamento dei mediatori e dei formatori in mediazione.
CFU: 6 (corso intero); 1 (singolo modulo)
Direttore del Corso: Paola Lucarelli
Sede del Corso: Le attività didattiche si svolgono in presenza o a distanza o in modalità mista (presenza e distanza) in relazione all’evoluzione dell’emergenza epidemiologica da Covid-19. La sede delle attività didattiche in presenza è presso il Dipartimento di Scienze Giuridiche(DSG) -Via delle Pandette, 32 -Firenze.
Durata delle attività didattiche: 54 ore (corso intero); 9 (singolo modulo)
Periodo di svolgimento del Corso:dal 13 maggio al 23 giugno 2022

Decreto istitutivo: (pdf)
Rettifica: date (pdf)
Istruzioni e modulistica
Scadenza iscrizione: 6 maggio 2022
Il corso non sarà attivato qualora le iscrizioni siano inferiori a 5
Quota di iscrizione: € 500 corso intero; € 90 ogni singolo modulo
Quota di iscrizione ridotta per laureati iscritti entro il 28° anno di età: € 250 corso intero
Sono previsti i seguenti posti in sovrannumero a titolo gratuito riservati:
3 per studenti iscritti a corsi di laurea o laurea magistrale dell’Ateneo;
3 per iscritti a corsi di dottorato dell’Ateneo;
3 al personale tecnico amministrativo dell’Ateneo;
3 al personale dell’Azienda Ospedaliero Universitaria (AOUC);
3 al personale dell’Azienda Ospedaliero Universitaria Meyer (AOUMeyer);
3 al personale dell’Azienda USL Toscana Centro;
3 ad assegnisti di ricerca e al personale ricercatore e docente appartenente al Dipartimento che ha approvato il Corso.
e-mail: segreteria.corsiperfezionamento(AT)dsg.unifi.it

L’esperto facilita la negoziazione per il risanamento dell’impresa: nuovi strumenti e competenze adeguate

Descrizione del Corso: Il corso si propone di formare le nuove figure professionali preposte ad operare all’interno della composizione negoziata della crisi di impresa, prevista dal D.l. 24 agosto 2021 n. 118 come strumento volto a superare la crisi in via stragiudiziale. All’esame teorico delle novità in tema di soluzione negoziata della crisi si accosta l’apprendimento pratico delle tecniche necessarie ad accompagnare l’imprenditore nel percorso di risanamento delle condizioni di svolgimento dell’attività.
Il corso è rivolto agli avvocati, ai dottori commercialisti ed esperti contabili, ai consulenti del lavoro nonché a tutti coloro che svolgano funzioni di amministrazione, direzione e controllo di imprese interessate da operazioni di ristrutturazione dei debiti e concordati con continuità aziendale e a tutti gli interessati.
Il corso si struttura in 55 ore di formazione, suddivise su 9 incontri. Per l’acquisizione delle competenze per l’iscrizione all’elenco degli “esperti” di cui all’art. 3, comma, 3, D.L. 24 agosto 2021 n. 118, è necessaria la frequenza al corso intero.
CFU: 6
Direttore del Corso: Prof.ssa Paola Lucarelli
Sede del Corso: Dipartimento di Scienze Giuridiche (DSG) -Via delle Pandette, 32 -Firenze.
Le attività didattiche si svolgono a distanza.
Durata delle attività didattiche: 55 ore
Periodo di svolgimento del Corso: dal 17 gennaio al 14 febbraio 2022
Decreto istitutivo: (pdf)
Istruzioni e modulistica
Scadenza iscrizione: 10 gennaio 2022
Il corso non sarà attivato qualora le iscrizioni siano inferiori a 5
Sono previsti n. 450 posti per uditori iscritti all'Albo dei Dottori commercialisti ed Esperti contabili, all’Ordine dei Consulenti del lavoro e altri soggetti che operino nel settore oggetto del corso, non in possesso del diploma di laurea.
Quota di iscrizione, anche per gli uditori: € 450
Quota di iscrizione ridotta per laureati iscritti entro il 28° anno di età: € 350
Sono previsti i seguenti posti in sovrannumero a titolo gratuito riservati:
5 per studenti iscritti a corsi di laurea o laurea magistrale dell’Ateneo fiorentino
5 per iscritti a corsi di dottorato dell’Ateneo fiorentino
5 al personale tecnico amministrativo dell’Ateneo fiorentino
5 al personale dell’Azienda Ospedaliero Universitaria (AOUC)
5 al personale dell’Azienda Ospedaliero Universitaria Meyer (AOUMeyer)
5 al personale dell’Azienda USL Toscana Centro
5 ad assegnisti di ricerca e personale ricercatore e docente appartenente al Dipartimento che ha approvato il corso.
e-mail: segreteria.corsiperfezionamento(AT)dsg.unifi.it

Professioni legali e scrittura del diritto: tecniche di redazione per atti chiari e sintetici - VIII edizione aggiornata con le novità normative e giurisprudenziali e i progetti di riforma

Descrizione del Corso: Il corso analizza le diverse tipologie di testo giuridico, dagli atti del processo civile al linguaggio della pubblica amministrazione e della legge, attraverso il dialogo ed il confronto tra operatori del diritto, giuristi e linguisti. Il corretto ed efficace scrivere del diritto nasce infatti dall’applicazione congiunta delle regole del diritto e di quelle della lingua, che consentono di giungere ai requisiti di chiarezza e sinteticità da sempre richiesti in ogni scritto giuridico. Durante le lezioni verranno fornite le indicazioni di carattere tecnico-giuridico e gli strumenti idonei a consentire ai partecipanti di costruire un testo e una prassi comunicativa più chiara, appropriata ed efficace.
Il corso si articola in 10 giornate (per un totale di 40 ore di formazione) e si compone di due moduli di 5 pomeriggi (per un totale di 20 ore di formazione ciascuno), acquistabili anche separatamente.
Il modulo A «Scrivere nel processo» è strutturato in laboratori di scrittura dedicati alla costruzione dell’atto giudiziario. Durante gli incontri verranno esaminate le tecniche di redazione degli atti nei diversi gradi di giudizio attraverso l’analisi dei testi tipici del processo.
Il modulo B «Scrivere nell’amministrazione» si propone di ricostruire la lingua dell’amministrazione secondo parametri di essenzialità e comprensibilità, che le consentano di arrivare direttamente al cittadino come strumento di semplificazione amministrativa.
Programma
Modulo A «Scrivere nel processo»
 (20 ore):
1) Gli atti delle parti e del giudice tra chiarezza e sinteticità
2) Laboratorio sugli atti del primo grado di giudizio: i tipi di atti del processo
3) Laboratorio sull’appello: specificità dei motivi e regole di lingua
4) Laboratorio sul giudizio di cassazione: il rispetto del principio di autosufficienza e delle regole del Protocollo
5) Laboratorio sul Tribunale delle imprese: incontro tra più linguaggi tecnici e complessità del processo
6) Laboratorio sulla sentenza
Modulo B «Scrivere nell’amministrazione» (20 ore):
1) Le parole del diritto amministrativo e la scrittura dell’amministrazione
2) Scrittura e comunicazione in rete: tecnologie dell’informazione per la diffusione e la conoscibilità dei testi giuridici
3) L’impatto del multilinguismo sugli atti comunitari. Il Common law e lingua giuridica
4) La scrittura delle legge e la scrittura dell’atto amministrativo
5) Laboratorio di scrittura amministrativa
CFU: Corso intero 6 CFU - Modulo "A" 3 CFU - Modulo "B" 3 CFU
Direttori del Corso: Federigo Bambi (Referente organizzativo), Paolo Cappellini, Ilaria Pagni e Marco Biffi
Sede del Corso: Dipartimento di Scienze Giuridiche (DSG) - Via delle Pandette 32 - Firenze
Le attività didattiche si svolgono in presenza o a distanza.
Durata delle attività didattiche:
Corso intero 40 ore
Modulo "A" 20 ore
Modulo "B" 20 ore
Periodo di svolgimento del Corso:
Corso intero: 24 marzo-giugno 2022
Modulo "A": 24 marzo-aprile 2022
Modulo "B":  6 maggio-giugno 2022
Decreto istitutivo (pdf)
Istruzioni e modulistica
Scadenza iscrizione:
Corso intero: 17 marzo 2022
Modulo "A": 17 marzo 2022
Modulo "B": 29 aprile 2022
Per la singola lezione: 7 giorni prima della data di svolgimento della stessa.
Il corso non sarà attivato qualora le iscrizioni siano inferiori a 5
Quota di iscrizione:
Corso intero (in presenza o a distanza): € 550
Modulo singolo (in presenza o a distanza): € 325
Singola lezione (in presenza o a distanza): € 90
Quota di iscrizione ridotta per laureati iscritti entro il 28° anno di età:
Corso intero (in presenza o a distanza): € 300
Modulo singolo (in presenza o a distanza): € 150
Sono previsti, sia al corso intero sia a ciascun modulo, i seguenti posti in sovrannumero e a titolo gratuito:
10 per gli studenti iscritti a corsi di laurea o laurea magistrale dell’Ateneo;
10 per gli iscritti a corsi di dottorato dell’Ateneo fiorentino;
30 riservati al personale tecnico amministrativo dell’Ateneo;
15 riservati al personale dell’Azienda Ospedaliero Universitaria (AOUC);
15 riservati al personale dell’Azienda Meyer (AOUMeyer);
15 riservati al personale dell’Azienda USL Toscana Centro;
10 per assegnisti di ricerca e personale ricercatore e docente appartenente ai Dipartimenti che hanno approvato il corso.
email: segreteria.corsiperfezionamento(AT)dsg.unifi.it

Sport Law. Key Issues in U.S. and Italian Law

Descrizione del Corso: Il corso ha per oggetto lo studio comparato del diritto dello sport in Italia e negli Stati Uniti.
Quest’iniziativa didattica, in particolare, si inserisce nell’ambito di un accordo di collaborazione bilaterale tra l’Università di Firenze e la University of Miami School of Law, con il quale le parti si sono reciprocamente impegnate a realizzare un corso di perfezionamento di durata settimanale in ciascun ateneo.
Nella prima settimana, dal 31 gennaio 2022 al 5 febbraio 2022, gli iscritti frequenteranno da remoto un corso di 6 lezioni frontali per circa 8 ore complessive, denominato A Representing the Professional Athlete, tenuto dal prof. Peter A. Carfagna, presso la University of Miami School of Law. Queste lezioni saranno precedute da due incontri telematici, anch’essi fruibili da remoto, nell’ambito dei quali i Direttori del Corso e i loro corrispondenti americani illustreranno ai corsisti le modalità organizzative e li introdurranno agli argomenti trattati.
Nella seconda settimana, dal 7 marzo 2022 all’11 marzo 2022, i corsisti frequenteranno in presenza presso il Dipartimento di Scienze Giuridiche dell’Università di Firenze un corso articolato in quattro lezioni monografiche, di due ore ciascuna, tenute da docenti dell’Università di Firenze.
L’accordo tra la University of Miami School of Law e l’Università di Firenze prevede che al corso partecipino al massimo dodici studenti, provenienti per metà da ciascun ateneo. Pertanto, i sei corsisti provenienti dall’Ateneo fiorentino formeranno un’unica classe con i colleghi di Miami, sia per il modulo americano che per quello italiano.
All’esito del primo modulo, ciascun corsista sarà accoppiato con un collega americano assieme al quale dovrà realizzare una ricerca su uno degli argomenti che saranno indicati da esporre brevemente alla classe durante il secondo modulo.
Il corso è interamente in lingua inglese.
Direttore del Corso: Michele Papa (Referente organizzativo) e Leonardo Ferrara
Sede del Corso: Dipartimento di Scienze Giuridiche, via delle Pandette 32, Firenze e University of Miami, School of Law, Florida, U.S.A. Il corso si svolge in modalità mista (in presenza e a distanza).
Durata delle attività didattiche: 18 ore
CFU: 3
Periodo di svolgimento del Corso: dal 31 gennaio al 5 febbraio 2022 presso la University of Miami, School of Law e dal 7 all’11 marzo 2022 presso l’Università degli Studi di Firenze, Dipartimento di Scienze Giuridiche
Decreto istitutivo: (pdf) - Il corso è annullato
Istruzioni e modulistica
Scadenza iscrizione: 21 gennaio 2022
Il corso non sarà attivato qualora le iscrizioni siano inferiori a 5
Quota di iscrizione (anche per gli uditori): € 500
€ 350 quota ridotta per coloro che abbiano già frequentato un corso di perfezionamento post laurea avente sede amministrativa il Dipartimento di Scienze Giuridiche dell’Università di Firenze.
Quota di iscrizione ridotta per laureati iscritti entro il 28° anno di età: € 350
Sono previsti i seguenti posti in sovrannumero a titolo gratuito riservati:
3 per studenti iscritti a corsi di laurea o laurea magistrale dell’Ateneo
3 per iscritti a corsi di dottorato dell’Ateneo
2 ad assegnisti di ricerca e personale docente e ricercatore appartenente ai Dipartimenti che hanno approvato il corso
e-mail: segreteria.corsiperfezionamento(AT)dsg.unifi.it

Il transfer pricing nei gruppi di imprese (III edizione)

Descrizione del Corso: Il tema dei prezzi di trasferimento o transfer pricing tocca, oggi, sia le imprese multinazionali di più grandi dimensioni, sia realtà imprenditoriali più piccole che abbiano tuttavia strutturato il proprio business in più Stati diversi. La mole della normativa in tema di transfer price, spesso contenuta in atti di incerta valenza giuridica (linee guida); il rapido mutamento degli indirizzi europei ed internazionali; l’apparire di modelli di coordinamento preventivo tra impresa ed amministrazione finanziaria; la prassi, imposta dagli sviluppi della globalizzazione economica anche alle imprese meno grandi, di strutturare il business al di fuori del territorio nazionale; e l’evenienza di verifiche fiscali concernenti i prezzi infragruppo e del conseguente contenzioso, impongono oggi ai professionisti che si occupano di questo settore del diritto tributario un grado elevato di competenza e aggiornamento. Il Corso di perfezionamento si articolerà in lezioni ed esercitazioni pratiche che affronteranno i principali profili teorici e applicativi del transfer price nell’ottica del professionista del settore ovvero del dirigente o funzionario del servizio fiscale interno all’impresa o alla pubblica amministrazione. Il Corso è diretto a professionisti, a dipendenti d’impresa, a pubblici funzionari, a studenti e neo-laureati in materie giuridiche ed economiche che vogliano acquisire o rafforzare le indispensabili competenze per operare in modo efficace e consapevole in uno scenario altamente competitivo ed in continua evoluzione, quale quello del transfer pricing.
CFU: 6
Direttore del Corso: Roberto Cordeiro Guerra e Stefano Dorigo (Referente organizzativo)
Sede del Corso: Dipartimento di Scienze Giuridiche – Via delle Pandette 32 - Firenze
Durata delle attività didattiche: 48 ore
Periodo di svolgimento del Corso:  dal 4 marzo al 17 giugno 2022
Decreto istitutivo: (pdf)
Istruzioni e modulistica
Scadenza iscrizione
: 28 febbraio 2022
Il corso non sarà attivato qualora le iscrizioni siano inferiori a 10
Quota di iscrizione: € 400

Sono previsti n. 25 posti per uditori iscritti all'Albo dei Dottori Commercialisti e degli Esperti contabili, all’Ordine dei Consulenti del lavoro, al Collegio dei Ragionieri, non in possesso del diploma di laurea.

Quota di iscrizione uditori: € 200
Quota di iscrizione ridotta per laureati iscritti entro il 28° anno di età: € 150
Sono previsti i seguenti posti in sovrannumero a titolo gratuito:
n. 10 per studenti iscritti a corsi di laurea o laurea magistrale dell’Ateneo;
n. 10 per iscritti a corsi di dottorato dell’Ateneo;
n. 10 riservati al personale tecnico amministrativo dell’Ateneo;
n. 10 riservati al personale dell’Azienda Ospedaliero Universitaria Careggi (AOUC);
n. 10 riservati al personale dell’Azienda Ospedaliero Universitaria Meyer (AOUMeyer);

n. 10 riservati al personale dell’Azienda ASL Toscana Centro;
n. 10 per assegnisti di ricerca e personale ricercatore e docente appartenente ai Dipartimenti che hanno approvato il corso.
Sono previsti inoltre n. 25 posti riservati ai dipendenti dell'Agenzia delle Entrate con quota agevolata pari a €100 e n. 25 posti riservati ai dipendenti dell'Agenzia delle Dogane e Monopoli con quota agevolata pari a €150.

email: stefano.dorigo(AT)unifi.it; segreteria.corsiperfezionamento(AT)dsg.unifi.it

Laboratorio permanente sulla responsabilità sanitaria: azioni civili e consulenza tecnica nella L. 8 marzo 2017, n. 24

Descrizione del Corso: Il Corso, che rappresenta un modello a livello nazionale per il taglio, il livello di studio dei temi trattati e la qualità dei docenti, si propone di approfondire, grazie all’intervento di esperti del settore, il sistema delle azioni civili in materia di responsabilità sanitaria, i temi della consulenza tecnica e le peculiarità della mediazione e conciliazione in settori che richiedono un particolare sapere tecnico, nonché di esaminare le tematiche sollevate dall’emergenza pandemica da Covid-19.

Il Corso è divenuto un laboratorio permanente in cui da un anno all’altro magistrati, docenti universitari e altri esperti si incontrano per affrontare gli sviluppi del dibattito nella giurisprudenza recentissima, di merito e di legittimità, l’evoluzione del quadro normativo e dei progetti di riforma. Il Corso si svolgerà con modalità di didattica mista, in presenza e mediante piattaforma telematica.

Il Corso si sviluppa in 5 lezioni, frequentabili anche singolarmente, per un totale di 23 ore di formazione. Per l’acquisizione delle competenze in materia di mediazione da parte dei CTU ai sensi dell’art. 15 l. n. 24/2017 è necessaria la frequenza dell’intero corso.
CFU: 3
Direttore del Corso: Ilaria Pagni
Sede del Corso: Dipartimento di Scienze Giuridiche – via delle Pandette 32 - Firenze
Le attività didattiche si svolgono in presenza o a distanza o in modalità mista (presenza e distanza) in relazione all’evoluzione dell’emergenza epidemiologica da Covid-19.
Durata delle attività didattiche: 23 ore
Periodo di svolgimento del Corso: da ottobre a dicembre 2022
Decreto istitutivo: (pdf)
Per iscriverti invia il modulo di domanda a perfezionamenti(AT)adm.unifi.it e attendi istruzioni dalla segreteria. Se non sei mai stato studente Unifi, registrati preliminarmente online
Domanda (rtf - pdf) - domanda lezione singola (rtf - pdf)
Scadenza iscrizione: 7 giorni prima della data di inizio del corso intero e 7 giorni prima della data di ogni singola lezione.
Il corso non sarà attivato qualora le iscrizioni siano inferiori a 5
Quota di iscrizione
: € 350 corso intero; € 90 singola lezione.
Quota di iscrizione ridotta: € 300 corso intero
Hanno diritto a tali importi ridotti i laureati iscritti entro il 28° anno di età e coloro che hanno frequentato le precedenti edizioni del corso "CTU e processo civile".
Sono previsti i seguenti posti in sovrannumero a titolo gratuito (riservata la frequenza online):
n.10 per studenti iscritti a corsi di laurea o laurea magistrale dell'Ateneo;
n. 10 per iscritti a corsi di dottorato dell'Ateneo;
n. 10 riservati al personale tecnico amministrativo dell'Ateneo;
n. 15 riservati al personale dell'Azienda Ospedaliero Universitaria Careggi (AOUC);
n. 15 riservati al personale dell'Azienda Ospedaliero Universitaria Meyer (AOUMeyer);
n. 15 riservati al personale dell'Azienda USL Toscana Centro;
n. 10 per assegnisti di ricerca e personale ricercatore e docente appartenente ai Dipartimenti che hanno approvato il corso;
n. 20 riservati a professionisti iscritti all'Ordine Provinciale dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri di Firenze, in possesso dei requisiti di accesso.

e-mail: segreteria.corsiperfezionamento(AT)dsg.unifi.it

La tutela dei legittimari e dei creditori

Descrizione del Corso: Il Corso intende analizzare, con un’attenzione particolare alla giurisprudenza, gli aspetti più controversi della tutela dei legittimari e dei creditori degli stessi legittimari e del de cuius. Quanto al primo ambito (legittimari) si affronteranno i temi della preterizione e della diseredazione del legittimario, della circolazione dei beni di provenienza donativa, della legittima in denaro non ereditario, degli accordi di reintegrazione della legittima, del trust e della destinazione testamentaria. Quanto al secondo ambito (creditori), spesso intersecato con il primo a causa della inerzia del legittimario nella difesa della quota di riserva, si analizzerà soprattutto l’art. 524 c.c. e le tesi che ne propugnano l’applicazione analogica alle fattispecie del legittimario che rinunci all’eredità o all’azione di riduzione o che seguono altre impostazioni. La tutela dei creditori del legittimario evoca anche l’azione revocatoria e l’azione surrogatoria, non sempre ammissibili. Legittimari e creditori sono, dunque, i due oggetti del Corso, nelle loro specificità e intrecci, in un contesto normativo e giurisprudenziale non esaustivo e da ripercorrere rispetto ai valori di riferimento. Verrà dedicata attenzione anche alle prospettive di riforma della disciplina della legittima.
CFU: 3
Direttore del Corso: Antonio Gorgoni
Sede del Corso: Dipartimento di Scienze Giuridiche – Via delle Pandette 32 - Firenze
Durata delle attività didattiche: 24 ore
Periodo di svolgimento del Corso: 29 settembre, 6, 13, 20, 27 ottobre, 3 novembre 2022
Decreto istitutivo: (pdf)
Rettifica: proroga scadenza (pdf)
Per iscriverti invia il modulo di domanda (rtf - pdf) a perfezionamenti(AT)adm.unifi.it e attendi istruzioni dalla segreteria. Se non sei mai stato studente Unifi, registrati preliminarmente online
Scadenza iscrizione: 25 settembre 2022
Il corso non sarà attivato qualora le iscrizioni siano inferiori a 10
Possono essere ammessi al Corso in qualità di uditori 30 iscritti all’Albo dei Consulenti del lavoro o all’Albo professionale dei Dottori Commercialisti ed Esperti contabili, non in possesso di un titolo universitario.
Quota di iscrizione, anche per gli uditori: € 200
Quota di iscrizione ridotta: € 100
Sono previsti i seguenti posti in sovrannumero a titolo gratuito
n. 10 per studenti iscritti a corsi di laurea o laurea magistrale dell'Ateneo;
n. 20 per iscritti a corsi di dottorato dell'Ateneo;
n. 15 riservati al personale tecnico amministrativo dell'Ateneo
n. 15 per assegnisti di ricerca e personale ricercatore e docente appartenente ai Dipartimenti che hanno approvato il corso;
n. 20 riservati a professionisti iscritti all'Ordine Provinciale dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri di Firenze, in possesso dei requisiti di accesso.
e-mail: segreteria.corsiperfezionamento(AT)dsg.unifi.it

 

 
ULTIMO AGGIORNAMENTO
25.11.2022
social share Facebook logo Twitter logo