Università degli Studi - Firenze
Home page - Relazioni internazionali - Programmi Unione Europea - LLP/Erasmus - Accordi bilaterali - Stipula di un nuovo accordo o rinnovo
  Stampa la pagina corrente   Mostra la posizione di questa pagina nella mappa

Stipula di un nuovo accordo LLP/Erasmus o rinnovo

Stipula di un nuovo accordo o apertura di un nuovo link nell’ambito di un accordo già in vigore

Il docente di riferimento dell’Università di Firenze invia al proprio corrispondente dell’Università partner un modulo di accordo preliminare (Pre-Agreement) (pdf)  nel quale devono essere riportate tutte le informazioni necessarie per la stipula dell’accordo, compreso il codice identificativo Erasmus dell’Università straniera (per informazioni sulle Università partner eligibili si prega di consultare il sito EACEA).

Una volta ricevuto indietro il questionnaire debitamente firmato dal docente dell’Università partner, il professore interessato lo consegnerà al Delegato LLP/Erasmus di Facoltà, il quale provvederà a comunicare, entro il 30 settembre di ogni anno, il nuovo link all’Ufficio Orientamento, Mobilità e Collaborazioni Studentesche del Rettorato.

Nel caso in cui l’Università straniera modifichi le proposte presentate (probabilità che a volte si verifica anche indipendentemente dagli accordi presi tra gli interessati), l’Ufficio Orientamento, Mobilità e Collaborazioni Studentesche si preoccuperà di contattare il delegato della Facoltà coinvolta.

Rinnovo di un accordo LLP/Erasmus senza modifiche

I flussi presenti all’interno degli accordi in vigore si intendono annualmente e tacitamente rinnovati, nel caso non vengano comunicate modifiche da parte dei Servizi Relazioni Internazionali di Facoltà, entro il 30 settembre di ogni anno. Nel caso in cui l’Università partner formuli delle variazioni agli accordi in vigore, l’Ufficio Orientamento, Mobilità e Collaborazioni Studentesche provvederà a comunicarle al Delegato LLP/Erasmus della Facoltà interessata.

Rinnovo di un accordo LLP/Erasmus con modifiche

Il docente dell’Università di Firenze che intenda modificare e/o integrare un flusso esistente deve comunicare tali variazioni, ovvero la cancellazione del flusso stesso, al Delegato LLP/Erasmus della propria Facoltà, che invierà gli aggiornamenti necessari all’Ufficio Orientamento, Mobilità e Collaborazioni Studentesche del Rettorato, entro il 30 settembre di ogni anno. Qualora l’Università partner presenti a sua volta delle controproposte, l’Ufficio Orientamento, Mobilità e Collaborazioni Studentesche del Rettorato provvederà ad informare il Delegato della Facoltà interessata.

 

 
ultimo aggiornamento: 16-Mag-2013
social iconsFacebook Twitter YouTube Behance Google+ Instagram