Salta gli elementi di navigazione
home page > unifi comunica > News > La coerenza della luce Raman emerge dal disordine
Stampa la notizia

News

La coerenza della luce Raman emerge dal disordine

Ricercatore Unifi nello studio pubblicato su Nature Photonics

La propagazione della luce nei materiali disordinati è un argomento di grande interesse per la comunità scientifica poiché non solo può condurre ad applicazioni concrete nel campo della fotonica e delle energie rinnovabili, ma permette ancora di svelare nuovi affascinanti fenomeni legati alla fisica delle onde. 

Lla ricerca condotta da un team di ricercatori del Consiglio Nazionale delle Ricerche (Ipcf-Cnr Messina e Imm-Cnr di Catania), delle Università di Pavia, Catania, Firenze e Messina e del Laboratorio Europeo per le Spettroscopie Non Lineari (LENS), con competenze diverse che spaziano dall’ottica alla spettroscopia, dalla fotonica dei sistemi complessi alla scienza dei materiali, ha messo in luce un effetto fisico finora mai esplorato che dimostra la natura coerente della luce Raman. 

Lo studio pubblicato sulla rivista scientifica Nature Photonics - al quale ha partecipato Diederik Sybolt Wiersma, ordinario di Fisica della Materia al Dipartimento di Fisica e Astronomia -, pone le basi per un nuovo campo di ricerca legato ai sistemi fotonici complessi, che sfruttano non solo la luce diffusa elasticamente, ma anche quella diffusa anelasticamente (Raman) e quindi a lunghezze d’onda (cioè a colori) differenti rispetto alla sorgente di eccitazione.

(Approfondimenti)
02 Febbraio 2017