Salta gli elementi di navigazione
Home page > Didattica > Corsi di aggiornamento professionale > Dipartimento di Scienze della Formazione e Psicologia (SCIFOPSI)

Dipartimento di Scienze della Formazione e Psicologia (SCIFOPSI) | 2016-2017



Attività motoria, educazione sportiva e processi formativi

Descrizione del Corso: Il corso di aggiornamento si rivolge agli allenatori, agli educatori sportivi, agli operatori socio-educativi e agli insegnanti della scuola di base che hanno necessità di approfondire gli aspetti educativi e sociali legati alla formazione sportiva di bambini e ragazzi. L’educatore sportivo, infatti, svolge un ruolo poliedrico e necessità di competenze di tipo pedagogico e psicologico per educare i giovani con lo sport. Le lezioni metteranno l’accento sulla relazione educativa quale punto di partenza per avvicinare i bambini all’attività motoria e alle discipline sportive (in una prospettiva polisportiva). All’interno di una “pedagogia sportiva”, i corsisti potranno acquisire competenze personali e sociali ( comunicative, relazionali, educative) per preparare, ascoltare, osservare i bambini e i ragazzi e per sostenere non solo la loro preparazione atletica e sportiva ma ache i loro problemi, le loro difficoltà, le loro esigenze, il loro vissuti, le loro motivazioni, come soggetti in crescita in una società complessa, costituendosi come veri life coach.
CFU:
20
Direttore del Corso:  Alessandro Mariani
Sede del Corso:
Plesso Didattico Universitario di via Laura 48, Firenze.
Durata delle attività didattiche:
120 ore
Periodo di svolgimento del Corso:
dal gennaio a maggio 2017

Decreto istitutivo: (pdf) - rettifica collaborazioni (pdf)
Iscrizione
: 10 gennaio 2017 – modulo di domanda (rtf - pdf)
Il corso non sarà attivato qualora le iscrizioni siano inferiori a 15
Quota di iscrizione
: € 300
Quota di iscrizione ridotta per laureati iscritti entro il 28° anno di età:
€ 200


e-mail: aggiornamentomariani@scifopsi.unifi.it

Informazioni


Educare alla lettura per immagini: cinema, fumetto e testi illustrati 

Descrizione del Corso: Quale proposta formativa finalizzata alla costruzione di specifiche competenze metodologico-didattiche, il Corso di aggiornamento si rivolge a docenti, dirigenti scolastici, operatori socio-culturali, bibliotecari, animatori nei centri di lettura (ludoteche, biblioteche, punti di lettura in strutture ospedaliere, centri di prima accoglienza minorile, strutture carcerarie e librerie specializzate), etc. con l’obiettivo di offrire un’occasione di approfondimento personale e di aggiornamento professionale nell’ambito della didattica della lettura per immagini tra cinema, fumetto e testi illustrati sia in età infantile, sia in età adolescenziale.
CFU: 12
Direttore del Corso:  Flavia Bacchetti
Sede del Corso: Plesso Didattico di Via Laura, 48 - Firenze
Durata delle attività didattiche: 72 ore
Periodo di svolgimento del Corso: da marzo a giugno 2017

Decreto istitutivo: (pdf)
Iscrizione
: 27 febrraio 2017 – modulo di domanda  (rtf - pdf)
Il corso non sarà attivato qualora le iscrizioni siano inferiori a 10
Quota di iscrizione: € 400
Quota di iscrizione ridotta per laureati iscritti entro il 28° anno di età: € 300

e-mail: perfezionamentobacchetti@unifi.it - flavia.bacchetti@unifi.it

Informazioni



Le sfide della memoria: approcci interdisciplinari e buone pratiche educative e didattiche

Descrizione del Corso: Il corso è rivolto agli insegnanti e agli educatori interessati ad approfondire le questioni relative al rapporto tra la memoria di ciò che è accaduto durante il periodo delle leggi razziali, la shoah e il ritorno dalla guerra e le nuove problematiche socio culturali delle società attuali. Durante il corso verranno considerati differenti approcci metodologici coerenti con le molteplici discipline interessate allo studio storico sociale del XX sec.
CFU: 5
Direttore del Corso: Silvia Guetta
Sede del Corso: Dipartimento di Scienze della formazione  e Psicologia (SCIFOPSI) - Via Laura, 48 - Firenze
Durata delle attività didattiche: 30 ore
Periodo di svolgimento del Corso: da settembre 2016 a gennaio 2017


Decreto istitutivo: (pdf)
Iscrizione
: 14 settembre 2016 – modulo di domanda (rtf - pdf)
Il corso non sarà attivato qualora le iscrizioni siano inferiori a 15
Quota di iscrizione: € 150
Sono previsti 5 posti in sovrannumero per studenti iscritti a corsi di laurea o laurea magistrale dell’Ateneo.
Sono previsti 2 posti in sovrannumero per iscritti a corsi di dottorato dell’Ateneo fiorentino.
Sono previsti 2 posti aggiuntivi a titolo gratuito per assegnisti di ricerca e personale ricercatore e docente appartenente ai Dipartimenti che hanno approvato il corso.


e-mail: silvia.guetta@unifi.it

Informazioni

 

 

Pedagogical approach to  valorization of Cultural Heritage for Social Innovation (Heritage-S)
(L’educazione per la valorizzazione del patrimonio culturale per l'innovazione sociale)

Descrizione del Corso: Il Corso di Aggiornamento è rivolto ad operatori, del settore culturale pubblico e privato, e ad insegnanti. Particolare attenzione è rivolta al Terzo Settore e al mondo della formazione. Risponde ad una domanda di aggiornamento e adeguamento di conoscenze, competenze e strumenti per nuove forme di  valorizzazione educativa del patrimonio culturale immateriale e materiale che i territori esprimono. Promuovere la consapevolezza e la corresponsabilizzazione delle comunità a partire dalle giovani generazioni, favorire l’attivazione di processi di governance e cittadinanza attiva, ma anche sostenere l’innovazione in direzione imprenditoriale sono alcune delle nuove sfide e dei nuovi significati che assume la valorizzazione del Patrimonio culturale e naturale locale.
Il Corso è coerente, in tal senso, con i principi e gli indirizzi presenti nel Piano Nazionale per l’Educazione al Patrimonio Culturale elaborato dal Mibact nel 2015 e già nell’edizione 2015/16 ha ottenuto il patrocinio del  Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo.
Grazie ad un approccio integrato e interdisciplinare, intende inoltre correlare il tema della valorizzazione del patrimonio ai processi di sviluppo sostenibile ed endogeno a livello territoriale. Il tal senso il quadro di riferimento per la definizione delle competenze attese  è in linea con a UNECE Strategy per l’educazione allo sviluppo sostenibile. La necessità del riconoscimento e della piena valorizzazione dei patrimoni delle comunità locali, quale elemento imprescindibile per lo sviluppo umano endogeno, equo e sostenibile, è, infatti, sostenuta da alcuni anni nei documenti strategici internazionali. Certamente un riferimento è la Dichiarazione sul Patrimonio Culturale Mondiale del 1972, ma è soprattutto nella Dichiarazione per la Salvaguardia del Patrimonio Culturale Immateriale, approvata a Parigi il 17 ottobre 2003 che la dimensione educativa è ulteriormente sottolineata in termini di azione di sostegno per lo sviluppo delle capacità necessarie, a tutti i livelli, per una corrette gestione del Patrimonio culturale che tenga conto anche della dimensione dell’inclusione e del lavoro, e dell’impatto ambientale e sociale dei modelli utilizzati.
Il Corso si articola in quattro Moduli principali frequentabili separatamente Salvaguardia e valorizzazione educativa del patrimonio culturale: il quadro di riferimento concettuale e normativo; Dispositivi formativi innovativi per la salvaguardia dinamica, la valorizzazione del patrimonio culturale e l’innovazione sociale; Dalla formazione al lavoro: patrimonio come opportunità di sviluppo; Dalle strategie internazionali a Europa 2020: flagship initiatives e progettazione europea.
Grazie anche alla collaborazione che il Dipartimento di Scienze della Formazione e Psicologia ha formalizzato, attraverso un protocollo di intesa, con SIMBDEA (Società italiana per la museografia e i beni demoetnoantropologici) quale ONG accreditata presso l’UNESCO per la salvaguardia del Patrimonio Culturale Immateriale, è stato possibile rilevare la domanda di formazione a livello nazionale e internazionale, attivando uno stretto dialogo con l’Unione Nazionale delle Proloco (UNPLI), con il Forum Internazionale Permanente delle ONG impegnate nel tema della valorizzazione del ICH (www.ichngoforum.org), con Enti e Istituzioni deputate alla valorizzazione del Patrimonio Culturale nell’accezione proposta dall’Unesco nel 2003.
Da tale rilevazione è emerso un bisogno di aggiornamento cui la presente proposta intende fornire una risposta.
Il corso rappresenta un’attività formativa collegata all’Unità di Ricerca del Dipartimento di Scienze della Formazione e Psicologia, Pedagogical approach for SUstainable Development and Heritage valorization (PUSH-D).  Nell’UdR sono coinvolti anche i seguenti Dipartimenti: Dipartimento di Architettura (DIDA); Dipartimento di Scienze per l’Economia e l’Impresa (DISEI); Dipartim ento di Storia, Archeologia, Geografia, Arte e Spettacolo (SAGAS).
La rete di contatti internazionali attivata all’interno dell’Unità di Ricerca consente di caratterizzare il Corso per un deciso orientamento al confronto internazionale, promuovendo lo studio e la conoscenza di esperienze di altri paesi europei e extraeuropei, attraverso la partecipazione di docenti e esperti stranieri, l’organizzazione di workshop e seminari ad hoc.
Parole chiave: processi formativi, eco-pedagogia, partecipazione, patrimonio culturale, patrimonio culturale immateriale, identificazione partecipativa del patrimonio culturale, progetti e piani di salvaguardia, sviluppo sostenibile, lifelong learning, teoria del cambiamento, educazione degli adulti, comunità di eredità, antropologia del patrimonio culturale, comunità di apprendimento e di pratica, politiche culturali.
Destinatari
Il Corso è rivolto ad una ampia fascia di pubblico:
- Responsabili ed operatori del settore dei Beni Culturali, con particolare riferimento ai responsabili dei servizi educativi, impegnati in processi di salvaguardia e valorizzazione dei patrimoni dei territori;
- Operatori e decision makers della Cooperazione internazionale e delle Organizzazione Non Governative;
- Ricercatori del settore e affini; giovani laureati e specializzandi.
- Insegnanti (dalla primaria alla Secondaria Superiore).
Il Corso si articola in quattro moduli frequentabili separatamente
Modulo 1 Salvaguardia e valorizzazione educativa del patrimonio culturale: il quadro di riferimento concettuale e normativo
Modulo 2 Dispositivi formativi innovativi per la salvaguardia dinamica e la valorizzazione del patrimonio culturale
Modulo 3 Dalla formazione al lavoro: patrimonio culturale come opportunità di impresa
Modulo 4 Dalle strategie internazionali a Europa 2020: flagship initiatives e progettazione europea
CFU: 20 CFU corso intero e 5 CFU per ciascun singolo modulo
Direttore del Corso:  Giovanna Del Gobbo
Sede del Corso: Dipartimento di Scienze della Formazione e Psicologia (SCIFOPSI) - Via Laura 48 - Firenze -
Durata delle attività didattiche: corso intero: 120 ore e 30 ore per ciascun singolo modulo
Periodo di svolgimento del Corso: da gennaio a luglio 2017
Modulo 1: da gennaio a febbraio 2017
Modulo 2: da febbraio a marzo 2017
Modulo 3: da aprile a maggio 2017
Modulo 4: giugno a luglio 2017

Decreto istitutivo: (pdf)
Iscrizione
: 20 dicembre 2016 sia al corso intero che ai singoli moduli – modulo di domanda (rtf - pdf)

Il corso non sarà attivato qualora le iscrizioni siano inferiori a 12 sia al corso intero che ai singoli moduli.
Quota di iscrizione: € 500 corso intero e € 150 per ciascun singolo modulo.
Quota di iscrizione ridotta per laureati iscritti entro il 28° anno di età: € 400 corso intero e € 100 per ciascun singolo modulo.
Sono previsti 3 posti in sovrannumero per studenti iscritti a corsi di laurea o laurea magistrale dell’Ateneo.
Sono previsti 3  posti in sovrannumero per iscritti a corsi di dottorato dell’Ateneo fiorentino.
Sono previsti 3 posti aggiuntivi a titolo gratuito riservati al personale tecnico amministrativo dell’Ateneo,
Sono previsti 3 posti aggiuntivi a titolo gratuito per assegnisti di ricerca e personale ricercatore e docente appartenente ai Dipartimenti che hanno approvato il corso.

e-mail: giovanna.delgobbo@unifi.it - glenda.galeotti@unifi.it - gilda.esposito@unifi.it

Informazioni


 
ultimo aggiornamento: 05-Dic-2016
Home page > Didattica > Corsi di aggiornamento professionale > Dipartimento di Scienze della Formazione e Psicologia (SCIFOPSI)