Università degli Studi - Firenze
  Stampa la pagina corrente   Mostra la posizione di questa pagina nella mappa

Spin-off

L’Università degli Studi di Firenze, in conformità ai principi generali del proprio Statuto, favorisce il trasferimento delle conoscenze acquisite nell’ambito dell’attività istituzionale di ricerca attraverso la costituzione di Spin-off, società (o partecipazioni in società  recentemente costituite) aventi come scopo l’utilizzo economico e imprenditoriale dei risultati della ricerca e lo sviluppo di nuovi prodotti e servizi legati all’innovazione.

Regolamento Spin-off

Il Regolamento spin-off, del 30 gennaio 2012, definisce due tipologie di spin-off:

  1. SPIN-OFF DELL'UNIVERSITÀ: viene così denominato lo spin-off partecipato dall’Università degli Studi di Firenze, che riguarda le società per azioni o a responsabilità limitata alle quali l’Università partecipa in qualità di socio.
  2. SPIN-OFF ACCADEMICO: viene così denominato lo spin-off approvato dall’Università degli Studi di Firenze, che riguarda le società per azioni o a responsabilità limitata o cooperative alle quali l’Università non partecipa in qualità di socio, ma nelle quali è comunque presente personale docente o ricercatore dell’Università, e per le quali l’Università potrà rendere disponibili risorse e/o servizi prevedendo eventuali corrispettivi al momento del riconoscimento

in conformità con quanto stabilito dal D.M. n. 168 del 10.01.11 (pdf).

Procedura di riconoscimento dello Spin-off

La struttura preposta ad erogare il servizio di assistenza allo spin-off è l'Incubatore Universitario Fiorentino (IUF). Il personale docente o ricercatore in servizio che intende costituire o partecipare ad una nuova società con lo scopo di favorire il trasferimento tecnologico e l’utilizzo del risultato della ricerca universitaria, dovrà richiedere il riconoscimento dello spin-off compilando l'apposito modulo:

  1. Spin-off dell'Università (rtf - pdf)
  2. Spin-off Accademico (rtf - pdf)

Per farne richiesta prendere contatti via email: iufatcsavri.unifi.it o per telefono allo 055.4574633.

La richiesta di riconoscimento dello spin-off, indirizzata al Rettore, dovrà essere accompagnata dal piano d’impresa (Business Plan) riferito al primo triennio di vita dello spin-off e dal progetto scientifico connesso all’oggetto sociale. Il piano d’impresa dovrà contenere inoltre il riferimento esplicito ai benefici previsti per l’università nella partecipazione al progetto oltre all’evidenza di concrete prospettive di mercato, la loro sostenibilità e la possibilità di espansione economica.

Sarà la Commissione spin-off, nominata dal Rettore all’interno del Consiglio Scientifico di CsaVRI, a proporre la richiesta di riconoscimento dello spin-off agli organi di Ateneo, esprimendo parere su: a) autorizzazione al dipendente a partecipare alla Società (modello per la richiesta di autorizzazione: rtf), b) opportunità che alla stessa partecipi anche l’Ateneo ed eventualmente c) la misura e la modalità di partecipazione dell’Ateneo all’impresa.

Il parere della Commissione spin-off riguarda anche l’opportunità che lo spin-off abbia accesso privilegiato all’Incubatore Universitario, anche se l’accettazione della richiesta di accesso è subordinato al Consiglio Direttivo di CsaVRI sulla base delle disponibilità di spazi e risorse.

Per ogni dettaglio e specifica si invita alla lettura del testo completo del Regolamento Spin-off.

Spin-off al 17 aprile 2014

Informazioni

Per ogni informazione prendere contatti con il personale IUF o telefonare allo 055.4574633.

 
ultimo aggiornamento: 17-Apr-2014
social iconsFacebook Twitter YouTube Behance Google+ Instagram