Salta gli elementi di navigazione
Home page > Studenti > Immatricolazioni e iscrizioni > Studente iscritto > Tutte le informazioni per i laureandi

Tutte le informazioni per i laureandi

Lo studente prossimo alla laurea (laureando), senza fare richiesta, può scegliere di non pagare la prima rata delle tasse universitarie dell’anno accademico 2017-2018 se intende laurearsi entro la sessione di laurea di aprile 2018 e se ha questi requisiti al 20 ottobre 2017:

  • a. deve sostenere al massimo tre annualità (studente iscritto a corsi di studio antecedenti al D.M. 3 novembre 1999 n. 509);
  • b. deve acquisire al massimo 30 CFU compresi la prova finale e il tirocinio (studente iscritto ai corsi di laurea triennale);
  • c. deve acquisire al massimo 20 CFU esclusi la prova finale e il tirocinio dell’ultimo anno di corso (studente iscritto ai corsi di laurea specialistica, magistrale, specialistica a ciclo unico e magistrale a ciclo unico).

Se lo studente non paga la prima rata delle tasse universitarie e non consegue il titolo entro la sessione di laurea di aprile 2018 deve rinnovare l’iscrizione all’a.a. 2017/18 pagando la prima rata con il bollettino MAV (disponibile su servizi online ) o rinnovare l’iscrizione con domanda entro il 27 aprile 2018.
La seconda rata deve essere pagata entro il 31 maggio 2018 con il bollettino da richiedere per e-mail alla Segreteria studenti utilizzando la propria casella di posta istituzionale.
Dopo tali termini lo studente deve pagare i diritti di mora o € 100 per oneri amministrativi nel caso di rinnovo con domanda (esclusi gli studenti con disabilità e i residenti o con famiglia residente in territori colpiti dagli eventi sismici del 2016).

Lo studente che intende laurearsi entro la sessione di laurea di aprile 2018 e al 20 ottobre 2017 ha i requisiti indicati ai punti a, b, c e sceglie di pagare la prima rata delle tasse universitarie dell’anno accademico 2017-2018:

  • se consegue il titolo entro la sessione di laurea di aprile 2018 verrà rimborsato automaticamente delle tasse pagate;
  • se consegue il titolo dal 21 dicembre 2017 al 09 marzo 2018 e vuole proseguire gli studi in un corso di laurea magistrale nell’Ateneo fiorentino deve presenta la domanda di immatricolazione (modulo disponibile nella modulistica) e il nullaosta alla segreteria entro 15 giorni dalla data di conseguimento del titolo, e comunque non dopo il 23 marzo 2018 (la prima rata delle tasse pagata viene utilizzata per il corso di laurea magistrale);
  • se non consegue il titolo entro la sessione di laurea di aprile 2018 è automaticamente iscritto al proprio corso di studio per l’anno accademico 2017/2018 e deve pagare la seconda rata delle tasse universitarie entro il 27 aprile 2018.

Lo studente prossimo alla laurea deve comunque compilare, presso un Centro di Assistenza Fiscale (CAF) o nel sito dell'INPS, la dichiarazione sostitutiva unica (DSU) per l’attestazione ISEE per le prestazioni per il diritto allo studio universitario e autorizzare l’Ateneo ad acquisire l’attestazione entro il 13 aprile 2018. Dopo questa scadenza lo studente deve pagare un onere amministrativo di € 100.

Se lo studente non autorizza l’Ateneo ad acquisire l’attestazione ISEE per la prestazione per il diritto allo studio universitario verrà collocato nella fascia contributiva massima per l’anno accademico 2017/2018.

Lo studente prossimo alla laurea che trascorre un periodo di studio all’estero nell’anno accademico 2017/2018 per scrivere la tesi o per fare il tirocinio formativo con riconoscimento di CFU, può scegliere di non pagare la prima rata delle tasse universitarie perché tali CFU saranno riconosciuti nell’anno accademico 2016/2017.
Lo studente prossimo alla laurea che trascorre un periodo di studio all’estero nell’anno accademico 2017/2018 per sostenere esami deve pagare la prima rata delle tasse universitarie perché tali esami saranno riconosciuti nell’anno accademico in corso.

 
ultimo aggiornamento: 04-Lug-2017