Salta gli elementi di navigazione
home page > unifi comunica > News > La valutazione di impatto degli interventi psico-sociali
Stampa la notizia

News

La valutazione di impatto degli interventi psico-sociali

Un nuovo metodo qualitativo a cura del Dipartimento Scifopsi e dello spin off LabCom

Come valutare i servizi psico-sociali nel campo del benessere e della qualità della vita? Come misurare l’efficacia di un intervento che si prende cura dei minori a rischio o della fragilità degli anziani, senza ridursi a un approccio esclusivamente quantitativo o economico?

A queste domande vuole rispondere Community Impact, un nuovo modello di valutazione elaborato nell’ambito della psicologia di comunità, sulla base di esperienze nazionali e internazionali, da un team di ricerca del Dipartimento di Scienze della Formazione e Psicologia (Scifopsi) e dello spin off Unifi “LabCom – Ricerca e Azione per il benessere psicosociale”.

Il metodo, che attraverso focus group, interviste e tavoli di discussione mette al centro la comunità e i portatori di interessi del territorio, prende in considerazione anche gli aspetti qualitativi dei servizi e prodotti sociali, come i cambiamenti nelle relazioni interpersonali o la modalità di convivenza tra gruppi sociali.

Il modello sarà presentato nell’incontro Community Impact - La valutazione di impatto nella prospettiva della psicologia di comunità” (venerdì 22 giugno, ore 14.30 – Via Laura, 48) a cura di Patrizia Meringolo, docente di Psicologia sociale, Carlo Volpi e Moira Chiodini, dello spin off LabCom. Nell’incontro, introdotto dalla direttrice del Dipartimento Scifopsi Ersilia Menesini, saranno discusse efficacia, applicabilità e sostenibilità dello strumento con attori significativi.

20 Giugno 2018