Salta gli elementi di navigazione
Salute

Salute

Assistenza sanitaria

In questa pagina sono raccolte le informazioni utili sulla procedura per:

Indirizzi e orari di apertura degli “Sportelli dell’anagrafe sanitaria” sono indicati sul sito dell'Azienda Sanitaria di Firenze (link esterno).

Procedura per studenti italiani "fuori sede"

Gli studenti fuori sede che desiderano usufruire dell’assistenza medica devono provvedere all’iscrizione temporanea del domicilio sanitario, consegnando la documentazione seguente ad uno degli “Sportelli dell’anagrafe sanitaria".

  • Modulo di iscrizione temporanea domicilio sanitario (link sito esterno)
  • Tessera TEAM (Tessera Europea Assicurazione Malattia)
  • Tessera sanitaria cartacea
  • Copia documento d'identità
  • Certificato attestante l’iscrizione all’Università di Firenze o fotocopia del libretto universitario

Questa procedura consente di effettuare la scelta del “medico di base” in alternativa a quello del Comune di residenza per un periodo di un anno, periodo che potrà essere eventualmente rinnovato.


Procedura per studenti stranieri "fuori sede"

Gli studenti stranieri - comunitari e non - iscritti all'Università hanno diritto all'iscrizione volontaria per la durata del corso di studi.
L'iscrizione volontaria dà diritto all'iscrizione al servizio sanitario regionale, alla scelta del medico ed a tutte le prestazioni al pari del cittadino italiano.
L'iscrizione ha durata annuale per anno solare, quindi scade il 31 dicembre dell'anno di riferimento e ha un costo forfettario di € 149.77 (da versare su c/c postale n 289504 intestato a Regione Toscana, causale: iscrizione volontaria ssr anno 201...).
Per i cittadini extracomunitari è necessario il permesso di soggiorno per motivi di "studio". Se il permesso di soggiorno ha scadenza precedente al 31 dicembre, l'iscrizione si chiuderà alla scadenza del permesso di soggiorno, e verrà riaperta alla presentazione della domanda di rinnovo, senza costi aggiuntivi.

Gli studenti stranieri che desiderano usufruire dell’assistenza medica devono provvedere all'iscrizione volontaria, consegnando la documentazione richiesta ad uno degli “Sportelli dell’Anagrafe Sanitaria”.

Documentazione richiesta agli studenti comunitari:

  • documento di identità e codice fiscale
  • autocertificazione scuola frequentata
  • attestazione del versamento contributo volontario
  • scheda statistica di cui al D.M. 8 ottobre 1986 (pdf esterno)

Documentazione richiesta agli studenti extracomunitari:

  • permesso di soggiorno per motivi di "studio" e codice fiscale
  • attestazione del versamento contributo volontario
  • scheda statistica di cui al D.M. 8 ottobre 1986 (pdf esterno)

Ulteriori informazioni sull’assistenza sanitaria per stranieri in Italia sul sito dell'Azienda Sanitaria di Firenze (link esterno).


Procedure per docenti e ricercatori internazionali

Cittadini provenienti dai Paesi dell’Unione Europea, dello Spazio Economico Europeo e dalla Svizzera

Soggiorni inferiori a 90 giorni: I cittadini dell'Unione Europea, dello SEE e della Svizzera presenti sul territorio italiano per soggiorni inferiori a tre mesi possono scegliere una delle seguenti opzioni:

  • usufruire dell'assistenza sanitaria in Italia se sono in possesso di TEAM - Tessera Europea di Assicurazione Malattia ( link a sito esterno), che dà diritto ad ottenere le prestazioni sanitarie a carico del Servizio Sanitario Nazionale Italiano e consente quindi di usufruire dell’assistenza alle stesse condizioni previste per gli assistiti dal SSN;
  • essere titolari di un’assicurazione sanitaria privata valida in Italia.

Soggiorni superiori a 90 giorni: I cittadini dell'Unione Europea, dello SEE e della Svizzera che intendano soggiornare in Italia per un periodo superiore a 90 giorni, possono scegliere una delle seguenti opzioni:

  • essere iscritti al Servizio Sanitario Nazionale (SSN)

L’iscrizione obbligatoria al SSN (gratuita) è possibile ad esempio nel caso in cui il cittadino straniero abbia un contratto di lavoro in Italia assoggettato a tassazione IRPEF.
L’ iscrizione volontaria al SSN è possibile ad esempio per i cittadini stranieri in possesso di un permesso per motivi di studio e/o ricerca e nel caso in cui il tipo di contratto lavorativo non sia assoggettato agli obblighi IRPEF (es. nel caso di assegno di ricerca).

  • essere titolari di un'assicurazione sanitaria privata valida in Italia.

Maggiori informazioni (link a sito esterno)


Cittadini provenienti da Paesi extra UE/SEE/Svizzera

Soggiorni inferiori a 90 giorni: Per i cittadini extra UE presenti sul territorio italiano per soggiorni inferiori a tre mesi non è prevista l’iscrizione al SSN (tranne che per coloro che sono in possesso di specifiche tipologie di permesso di soggiorno); essi possono usufruire delle prestazioni ospedaliere urgenti (Pronto Soccorso, in via ambulatoriale, in regime di ricovero ordinario o di day hospital), per le quali devono essere corrisposte per intero le relative tariffe al momento della dimissione. Le tariffe delle prestazioni sanitarie sono determinate dalle Regioni e dalle Province Autonome. È consigliata la stipula di una polizza sanitaria privata valida in Italia.

Alcuni paesi extra UE hanno firmato accordi o convenzioni bilaterali con l'Italia, che permettono di estendere la copertura sanitaria del paese di origine all'Italia prima di partire per un soggiorno di breve durata (maggiori informazioni link a sito esterno).

Soggiorni superiori a 90 giorni: I cittadini stranieri che non rientrano tra coloro che sono di diritto iscritti al SSN e che intendano soggiornare in Italia per un periodo superiore a 90 giorni, devono essere titolari di:

  • assicurazione sanitaria privata valida in Italia, da contrarre prima della partenza
  • assicurazione sanitaria privata da stipulare in Italia presso una compagnia assicurativa italiana

oppure, in via alternativa, possono chiedere:

  • l’iscrizione volontaria al SSN previa corresponsione del contributo dovuto.

Si raccomanda di verificare la validità in Italia dell’assicurazione sanitaria privata presso la competente autorità diplomatica italiana nel Paese di origine.

Maggiori informazioni (link a sito esterno).


Iscrizione al SSN

Coloro che sono iscritti al SSN hanno parità di trattamento e piena uguaglianza di diritti e doveri rispetto ai cittadini italiani compreso l’eventuale obbligo di pagamento delle quote di partecipazione alla spesa (ticket). Il contributo dovuto varia in base al reddito. In alcuni casi è previsto un contributo forfettario ad esempio per gli studenti. Per informazioni dettagliate è comunque necessario contattare la specifica ASL di riferimento.

Ufficio spedalità stranieri ( link a sito esterno)

Servizio di Consulenza psicologica

Per tutti gli studenti dell’Ateneo fiorentino è disponibile un Servizio di Consulenza psicologica, volto a migliorare il rendimento negli studi e la qualità della vita universitaria aiutando lo studente ad affrontare:

  • difficoltà nello studio e nell’apprendimento;
  • problematiche relative all’orientamento, alla scelta, al cambiamento del proprio percorso formativo, alla costruzione del progetto professionale;
  • la transizione al mondo del lavoro, con azioni mirate ad agevolare le scelte professionali e facilitare competenze d’inserimento;
  • difficoltà nella gestione dello stress e dell’ansia da esame;
  • difficoltà di adattamento alla vita universitaria;
  • disagi e problematiche di carattere personale e socio-relazionale.

La consulenza si articola in un primo colloquio di "analisi della domanda" al fine di individuare il servizio adeguato al tipo di richiesta e alle necessità dello studente con la possibilità di un indirizzamento verso:

  • il "laboratorio per i metodi di studio" che, in una situazione di gruppo, permette di aiutare lo studente ad individuare e/o potenziare il metodo di studio più idoneo alle sue esigenze e caratteristiche;
  • una successiva serie di 3-5 colloqui individuali di counseling di orientamento e/o career counseling a cadenza settimanale, finalizzati a:
    • potenziare la progettualità dello studente in relazione alle scelte connesse con il proprio percorso accademico e/o il proprio inserimento lavorativo;
    • fornire un aiuto agli studenti che presentino problemi riferibili ad una scelta di studi non adeguata rispetto ai loro reali interessi;
    • supportare gli studenti che si confrontano con problemi di indecisione nella prosecuzione del percorso universitario;
    • facilitare gli studenti che mostrino difficoltà in relazione alla costruzione della propria identità professionale ed a processi di career planning;
    • offrire una relazione professionale di aiuto agli studenti che vivono con difficoltà il raggiungimento degli obiettivi accademici.
  • una successiva serie di 5-7 colloqui individuali di counseling clinico, a cadenza settimanale, finalizzati a:
    • favorire una maggiore consapevolezza di sé e autodeterminazione nei momenti critici di cambiamento, transizione e disagio personale
    • fornire un aiuto relativamente a problematiche connesse alla necessità di prendere decisioni, effettuare scelte, mettere in atto cambiamenti in situazioni di vita percepite come difficili – nel rispetto dei valori della persona e della sua capacità di autodeterminazione – che possano essere affrontate mediante la riorganizzazione delle risorse personali non richiedendo un più approfondito intervento di psicoterapia

I colloqui sono gratuiti e vengono, inoltre, garantite la massima riservatezza e privacy.
Ad una distanza di almeno tre mesi dall’ultimo colloquio effettuato, qualora se ne presentasse la necessità, è possibile fissare altri incontri (colloqui di verifica).

Come si accede

Per avere informazioni o prenotare un appuntamento per una consulenza psicologica gli studenti possono scrivere un’email a psicorienta(AT)unifi.it

 
ultimo aggiornamento: 24-Mag-2018