Salta gli elementi di navigazione
Apri la finestra di ricerca
Apri il menù
 
  unifi comunicaNewsE' tempo di ScienzEstate

News

E' tempo di ScienzEstate

Prosegue la settimana dedicata alla divulgazione scientifica promossa dall'Ateneo

La scienza a portata di tutti grazie alla musica, all’arte visiva, alla storia, nella forma dell’intrattenimento e del gioco. Da lunedì 5 a venerdì 9 giugno all’Università di Firenze è tempo di ScienzEstate, spettacoli, laboratori interattivi, dimostrazioni e visite guidate per tutte le età a cura di OpenLab, servizio di divulgazione scientifica dell’Ateneo fiorentino, in collaborazione con il Museo di Storia Naturale.

I prossimi appuntamenti. Al plesso didattico “Morgagni” mercoledì 7 giugno incontro “Il fumetto, la malattia e il rapporto medico-malato” con il contributo video di Roberto Recchioni, sceneggiatore e curatore del fumetto Dylan Dog Roberto Recchioni (viale Morgagni, 40 – Firenze, ore 18). L’iniziativa si conclude con la premiazione del concorso “Buona Idea 2017 sull’uso del fumetto nella divulgazione scientifica, rivolto agli iscritti Unifi e agli studenti delle scuole secondarie di secondo grado della Toscana.

Un libro e una piattaforma online per raccontare il ruolo delle donne nel campo scientifico. E’ il progetto “100 donne contro gli stereotipi per la Scienza” a cura dell’Osservatorio di Pavia, dell’associazione Giornaliste Unite Libere Autonome, Fondazione Bracco, che viene presentato, giovedì 8 giugno (Aula magna del Polo scientifico e tecnologico di Sesto fiorentino, via Bernardini, 6 - ore 21.15). Intervengono Monia Azzalini dell’Osservatorio di Pavia, Barbara Saracino dell’Università Federico II di Napoli, Lucia Banci e Maria Luisa Vallauri dell’Università di Firenze. L’incontro è moderato dalla giornalista di Repubblica Laura Montanari.

Sempre a Sesto Fiorentino, nelle giornate di giovedì 8 e venerdì 9 giugno, il clou delle attività per le famiglie (via Sansone, 1 Sesto Fiorentino, ore 19). I dipartimenti di Chimica, Fisica e Astronomia, l’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare, il Consiglio Nazionale delle Ricerche, il Centro di Risonanze Magnetiche e il Laboratorio europeo di spettroscopie non lineari ospitano laboratori interattivi, giochi, esposizioni, visite guidate e spettacoli.

Anche quest’anno infine, sarà possibile partecipare a Firenze alle passeggiate matematiche tra piazza del Duomo e Piazza Signoria, alla scoperta delle geometrie dei monumenti fiorentini del centro storico con Giuseppe Conti, docente di Analisi matematica. I “tour”sono previsti il 6, 7 e 9 giugno (ore 17.30).

Tutte le attività sono a ingresso gratuito, alcune prevedono la prenotazione obbligatoria (guarda il promo)

Il programma completo della manifestazione, con le indicazioni per partecipare alle singole attività, è online .

 

Gli eventi della settimana. La quattordicesima edizione della manifestazione si è aperta  lunedì 5 giugno con “La sonata di Milena”, concerto per violino, pianoforte e voce recitante ispirato alla vita di Mileva Maric, compagna di studi e moglie di Albert Einstein.

L’inaugurazione ufficiale della manifestazione si è svolta martedì 6 giugno presso la sezione di Antropologia del Museo di Storia Naturale dell’Università di Firenze con il saluto del rettore Luigi Dei (Aula S1, Palazzo Nonfinito, via del Proconsolo, 12 – Firenze, ore 17). A seguire un workshop “Conoscenza e scienza, l’arte della comunicazione” a cui sono intervenuti Franco Bagnoli, ricercatore di Fisica della materia, in merito a “La scienza tra comunicazione e partecipazione”; Guido Chelazzi, presidente del Museo di Storia Naturale dell’Ateneo, su “Il museo poliglotta: tutte le lingue che deve parlare un Museo di Storia Naturale”; Carlo Sorrentino, docente di Sociologia dei processi culturali e comunicativi, su “Perché comunicare la scienza”; Gino Tellini, docente di Letteratura italiana, a proposito di “Comunicare la letteratura”. 

 

ScienzEstate2017

Data di
pubblicazione
06 Giugno 2017
social shareFacebook logo Twitter logo
social shareFacebook logo Twitter logo