Salta gli elementi di navigazione
Apri la finestra di ricerca
Apri il menù
 
  unifi comunicaNewsIn ricordo di Francesco Maria Antonini

News

In ricordo di Francesco Maria Antonini

Un incontro dedicato al maestro della geriatria fiorentina a dieci anni alla scomparsa

Per ricordare la figura di Francesco Maria Antonini, professore emerito di Geriatria, a dieci anni dalla scomparsa si svolge martedì 23 gennaio (ore 10 - Aula Magna ex presidenza di Medicina, Largo Brambilla 1 – Careggi) un incontro con la partecipazione di colleghi e allievi, promosso dal Dipartimento di Medicina sperimentale e clinica (Unità di ricerca in medicina dell’invecchiamento).

Antonini (1920 – 2008) è considerato il pioniere della moderna geriatria: allievo di Enrico Greppi, ha ricoperto (1958) presso l’Ateneo fiorentino la prima cattedra dedicata a questa disciplina, mantenuta fino al 1990, e ha contribuito a fondare la società scientifica relativa (la Società Italiana di Gerontologia e Geriatria), che ha poi a lungo presieduto. Per primo ha studiato e insegnato temi che le ricerche mediche sull'anziano avrebbero diffuso molti anni dopo.

A lui si devono, tra l’altro, la nascita nel 1969 dell’unità coronarica di Firenze e dell’ospedale riabilitativo dei Fraticini: Antonini ha sostenuto l’importanza della riabilitazione, mettendo in luce che emarginazione sociale e abbandono sono fattori che concorrono a nuocere alla persona quanto il decadimento fisico.

Brillante divulgatore e uomo di cultura, Antonini, fra l’altro, ha raccolto nel volume “L' età dei capolavori. Creatività e vecchiaia nelle arti figurative” (Marsilio, 1991), scritto insieme a Stefano Magnolfi, le sue riflessioni sulla possibilità di riconsiderare l’approccio negativo all’età senile.

Data di
pubblicazione
19 Gennaio 2018
social shareFacebook logo Twitter logo
social shareFacebook logo Twitter logo