Salta gli elementi di navigazione
home page > unifi comunica > News > Promuovere l'inclusione
Stampa la notizia

News

Promuovere l'inclusione

Le iniziative del programma "Florence for all"

Un programma di iniziative per promuovere la cultura dell’inclusione. Dal 21 maggio al 27 giugno l’Università di Firenze promuove un percorso di eventi dedicato a "Accessibilità, Istruzione e Diritti – Florence for all" per favorire la conoscenza delle problematiche legate all’accesso e alla formazione degli studenti con disabilità o con disturbi specifici dell’apprendimento. Le iniziative si svolgono in collaborazione con il Museo e Istituto Fiorentino di Preistoria, il Conservatorio “Luigi Cherubini”, altri enti e istituzioni cittadine. 

Il primo appuntamento, lunedì 21 maggio, presso il Museo e Istituto Fiorentino di Preistoria (via Sant’Egidio, 21- ore 15), diretto da Fabio Martini, docente di Preistoria e Protostoria dell’Ateneo fiorentino, è con la mostra multisensoriale sul tema dell’arte in vari periodi storici - “CONdivido. Percezioni multisensoriali dalla Preistoria a oggi”. In questa occasione è prevista anche una tavola rotonda sul tema dell’inclusione ai Beni culturali, introdotta dal rettore dell’Università di Firenze Luigi Dei, dove saranno messi a confronto progetti ed esperienze di enti pubblici e privati, allo scopo di individuare possibili percorsi comuni. 

A questo primo evento seguiranno altre iniziative. Sabato 26 maggio è in programma l’incontro RacconTI AMO FIRENZE. Incontri sulla storia e le tradizioni fiorentine” – Il Calcio in costume a Palagio di Parte Guelfa (piazzetta di Parte Guelfa – ore 10.30. Previsto il servizio interpretariato LIS Lingua dei Segni Italiana); lunedì 4 giugno appuntamento con il concerto del gruppo di musica di insieme “Astrolabio” presso il Conservatorio Cherubini (piazza delle Belle Arti, 2 - sala del Buonumore, ore 21); mercoledì 13 giugno si parlerà di Disturbi Specifici di Apprendimento nell'incontro “Dsa al Giardino dei Semplici” con la presentazione del libro “Il pesce che scese dall’albero” da parte dell’autore Francesco Riva (Giardino dei Semplici, via Micheli, 3 - ore 16). A chiusura del programma, mercoledì 27 giugno, nell’Aula Magna dell’Università di Firenze, si svolgerà la tavola rotonda “Alta formazione per la disabilità: figure professionali emergenti a sostegno della disabilità/disagio” (piazza San Marco, 4 - ore 9). 

"Da qualche anno l'Ateneo fiorentino propone in primavera un periodo di iniziative e di riflessioni sui temi dell’inclusione e della disabilità - spiega Sandra Zecchi delegata per le questioni sulla disabilità dell’Università di Firenze e presidente del Centro di studio e ricerche per le problematiche della disabilità e DSA (CESPD)–. Si tratta di un’azione culturale che fa parte dell’impegno complessivo dell’Ateneo per i suoi studenti con disabilità o con DSA, ai quali –prosegue Zecchi - mettiamo a disposizione strumenti di sostegno didattico come tutorato specializzato, ascolto psicologico, servizi specifici presso le biblioteche, percorsi di orientamento mirati con l’obiettivo di garantire a tutti pari condizioni nel diritto allo studio".

 

 

 

 

 

 

 

__

18 Maggio 2018