Salta gli elementi di navigazione
Apri il menù
 
  unifi comunicaNewsPolo Universitario Penitenziario, ciclo di seminari per detenuti e personale

News

Polo Universitario Penitenziario, ciclo di seminari per detenuti e personale

La lezione inaugurale del rettore Luigi Dei presso la Dogaia a Prato

Il rettore Luigi Dei ha inaugurato il ciclo di seminari del Polo Universitario Penitenziario (PUP) presso la Casa circondariale della Dogaia a Prato con un intervento dal titolo “La scienza rivela Ravel”. 

Il ciclo è rivolto agli studenti del PUP iscritti ai corsi di laurea dell’Università di Firenze, agli altri detenuti della Dogaia che frequentano le scuole superiori e al personale dell’amministrazione penitenziaria. L’evoluzione dell’architettura dall’Ottocento a oggi, i cambiamenti climatici, l’economia e la finanza ai tempi della globalizzazione, le relazioni affettive e esperienze extra-murarie ai fini dell’inserimento sono alcuni degli altri temi che saranno trattati negli incontri successivi durante l’anno.

L’incontro è stato introdotto dal direttore della Casa circondariale di Prato, Vincenzo Tedeschi e dalla delegata dell’Università di Firenze per il Polo Universitario Penitenziario della Toscana Maria Grazia Pazienza.

All’iniziativa hanno partecipato, fra gli altri, il garante regionale dei detenuti Franco Corleone, il questore di Prato Alessio Cesareo e il presidente del PIN - il consorzio che gestisce le attività universitarie a Prato - Maurizio Fioravanti.

All’unità fiorentina del PUP – che fa parte del Polo Universitario della Toscana insieme agli Atenei di Pisa e Siena - sono iscritti attualmente 36 studenti (tra cui detenuti in media e alta sicurezza, in sezioni protette e in esecuzione penale esterna), la maggior parte dei quali è detenuta nel carcere di Prato. I corsi più richiesti sono quelli di Studi umanistici, Scienze Politiche e Agraria. Sono comunque coinvolte attualmente otto Scuole dell’Ateneo.

Tra le iniziative culturali promosse dal PUP, la più recente si chiama “Spiragli”, la rivista degli studenti del PUP. Il primo numero uscirà a marzo.

 

Data di
pubblicazione
04 Febbraio 2019
social shareFacebook logo Twitter logo
social shareFacebook logo Twitter logo