Salta gli elementi di navigazione
Apri il menù
 
  unifi comunicaNewsLa Serbia e i Serbi 1914-1918

News

La Serbia e i Serbi 1914-1918

Alla Biblioteca Umanistica una mostra sul popolo slavo durante la prima guerra mondiale 

Un’esposizione sugli eventi vissuti dalla Serbia e dal suo popolo durante la Prima Guerra Mondiale, tramite documenti e foto tratti dai fondi e collezioni appartenenti all’Archivio di Stato serbo. E’ la mostra “La Serbia e i Serbi 1914-1918” che si inaugura lunedì 20 maggio alla Biblioteca Umanistica (ore 18, Corridoio Brunelleschi e Chiostro di Levante, Piazza Brunelleschi, 4).

Alla cerimonia interverrà l’ambasciatore serbo in Italia Goran Aleksic,  il direttore dell’Archivio di Serbia e curatore della mostra Miroslav Perisic, Marcello Garzaniti, docente Unifi  di Slavistica e gli studiosi Massimo Fratini e Simone Malavolti

La mostra, aperta fino al 31 maggio, presenta copie di documenti che riguardano l’inizio della guerra, il bombardamento di Belgrado, le battaglie di Cer e Kolubara, i crimini contro la popolazione civile, il destino del popolo serbo sotto l’occupazione austroungarica e bulgara, il ritiro dell’armata e dei civili serbi attraverso l’Albania.

Un’attenzione particolare è dedicata ai rapporti serbo–italiani nel periodo 1914-1918, illustrati da documenti che testimoniano scambi diplomatici, culturali, educativi e militari tra i due stati. Spicca la memoria dei gesti di umanità dei soldati italiani a Valona nel 1916, che seppelliscono i soldati serbi ed erigono un monumento in loro ricordo, così come le prove dell’avvenuta scolarizzazione degli studenti serbi in Italia.

Maggiori dettagli

Data di
pubblicazione
17 Maggio 2019
social shareFacebook logo Twitter logo
social shareFacebook logo Twitter logo