Salta gli elementi di navigazione
Apri il menù
 
  unifi comunicaNewsL’Unifi al Musart Festival 2019

News

L’Unifi al Musart Festival 2019

Iniziative al Chiostro di Levante e alla Biblioteca umanistica

Si rinnova la collaborazione tra l’Ateneo fiorentino e il Musart Festival, la manifestazione in programma quest’anno dal 13 al 24 luglio in Piazza Santissima Annunziata e in altri luoghi del centro storico con concerti, incontri e visite guidate nei luoghi d’arte.

Per la quarta edizione della kermesse Unifi mette a disposizione il Chiostro di Levante in piazza Brunelleschi. Qui dal 15 al 23 luglio, a partire dalle 18.30, si terranno una rassegna di documentari e di video in collaborazione con Sky Arte e otto incontri a cura del produttore discografico Stefano Sanardi con artisti, critici e protagonisti della scena musicale.

Anche per l’edizione 2019 rimarranno aperte, in orario serale, le porte della Biblioteca umanistica in Piazza Brunelleschi. Il pubblico potrà partecipare alle visite guidate alla Biblioteca e ad alcuni ambienti della storica sede che la ospita, l’antico Monastero di Santa Maria degli Angeli. L’Umanistica conta su un patrimonio bibliografico di oltre 1.600.000 volumi, più di 8200 riviste, un corpus rilevante di edizioni antiche, dagli incunaboli all’Ottocento, cui si aggiungono carte geografiche, manoscritti, biblioteche private e archivi appartenuti a illustri personaggi dell'Ottocento e del Novecento. Le visite guidate si terranno dal 15 al 19 e il 22 e il 23 luglio tra le 19 e le 20.15.

In occasione di Musart sono in programma sempre in Piazza Brunelleschi anche due mostre, che sono comprese nel percorso della visita. La prima ha come titolo “Un invito a Winckelmann dalle raccolte della Biblioteca Umanistica” e sarà aperta dall’11 al 4 ottobre. La mostra, a cura di Massimo Fanfani, nasce in relazione con l'attività del Laboratorio Winckelmann, centro di eccellenza del Dipartimento di Formazione, Lingue, Intercultura, Letterature e Psicologia. Prevede l’esposizione di alcune opere winckelmanniane presenti nella Biblioteca, provenienti dai fondi librari di singoli studiosi ma anche di recente acquisizione, che testimoniano l'alta considerazione di cui ha goduto già nell'Ottocento: un invito a conoscere una delle più interessanti figure del 700 europeo. L'esposizione sarà visibile durante l’orario della biblioteca (8.30-19), con orario prolungato fino alle 21 dal 15 al 19 e il 22 e il 23 luglio, oltre che il sabato dalle 8.30 alle 13.30.

La seconda mostra è “Liriche femminili” ed è visitabile presso il Corridoio Brunelleschi. Quattro giovani autrici - Sara Esposito, Claudia Gori, Barbara Leolini, Federica Zucchini - espongono una riflessione e una ricerca artistica su se stesse. L’esposizione, a cura di Leonardo Brogioni, sarà aperta dal 13 al 26 luglio (dalle 18.30 alle 22.30; gli ultimi tre giorni l'orario sarà 15.30-19).

Data di
pubblicazione
18 Giugno 2019
social shareFacebook logo Twitter logo
social shareFacebook logo Twitter logo