Salta gli elementi di navigazione
Apri il menù
 
  unifi comunicaNewsElettrice Palatina

News

Elettrice Palatina

L’anniversario celebrato a Villa La Quiete

Ricordato oggi a Villa La Quiete l’anniversario della scomparsa di Anna Maria Luisa de’ Medici (18 febbraio 1743), l’Elettrice Palatina che con il “Patto di famiglia” legò definitivamente alla città Firenze il patrimonio artistico e culturale proveniente dalla dinastia medicea.

Villa La Quiete fu scelta dalla granduchessa, com’è noto, come luogo di villeggiatura e ritiro spirituale. Alla sua permanenza alla Quiete risalgono, infatti, le sale affrescate al piano terra e la sistemazione del giardino.

In occasione della ricorrenza il Sistema Museale di Ateneo, di cui fa parte Villa La Quiete, ha promosso un incontro dedicato alla figura dell’Elettrice Palatina, aperto dai saluti del prorettore vicario Vittoria Perrone Compagni, del direttore generale dell’AOU Meyer Alberto Zanobini, di Lia Brunori funzionario della Soprintendenza SABAP. Sono inoltre intervenuti, introdotti dal presidente del Sistema Museale di Ateneo Marco Benvenuti, il direttore del Polo Museale della Toscana Stefano Casciu, Marcello Verga del Dipartimento SAGAS, Riccardo Gennaioli dell’Opificio delle Pietre Dure, Donatella Pegazzano e Cristiano Giometti del Dipartimento Sagas. Nel pomeriggio il rettore Luigi Dei si è recato a Villa La Quiete per la deposizione di una corona d’alloro.

Sabato 22 febbraio, inoltre, sono proposte speciali visite guidate a Villa La Quiete (prenotazione obbligatoria): il pubblico sarà accolto dalla principessa Medici – impersonata per l’occasione dall’attrice Giaele Monaci – e sarà accompagnato da uno storico a entrare nell’atmosfera della Firenze del Settecento (leggi sul sito del Sistema Museale di Ateneo).

Data di
pubblicazione
18 Febbraio 2020
social shareFacebook logo Twitter logo
social shareFacebook logo Twitter logo