_SKIPNAVIGATION
_MENU_OPEN
 
 IscrizioniImmatricolazioni e iscrizioniImmatricolazione studenti non comunitari equiparati
7369

Immatricolazione al primo anno degli studenti dell’Unione Europea ed extra Unione Europea equiparati

ULTIMO AGGIORNAMENTO
15.07.2021
social share Facebook logo Twitter logo

ITA | ENG

Casi di equiparazione agli studenti dell’Unione europea

Lo studente extra Unione europea equiparato agli studenti dell’Unione europea per immatricolarsi deve seguire le indicazioni delle immatricolazioni alla laurea triennale e corsi di laurea magistrale a ciclo unico e  alla laurea magistrale.


Gli studenti extra Unione europea equiparati agli studenti dell’Unione europea sono:

  • i cittadini extra Unione europea:
    • che hanno il permesso di soggiorno UE per soggiornanti di lungo periodo (ex carta di soggiorno);
    • che hanno il permesso di soggiorno ancora valido per lavoro subordinato o lavoro autonomo, motivi familiari, asilo politico, protezione sussidiaria, motivi religiosi, protezione sociale, vittime di violenza domestica, calamità, particolare sfruttamento  lavorativo, atti di particolare valore civile, protezione speciale (art. 32 c. 3 del D. lgs. 28 gennaio 2008, n. 25);
    • che hanno il permesso di soggiorno per motivi di studio ancora valido, immatricolati nei precedenti anni accademici a un corso di laurea o di laurea magistrale presso un ateneo italiano;
  • i cittadini di Norvegia, Islanda e Liechtenstein
  • i cittadini della Svizzera
  • i cittadini della Repubblica di San Marino
  • i dipendenti in servizio nelle rappresentanze diplomatiche estere e negli organismi internazionali che hanno sede in Italia, accreditati presso lo Stato italiano o la Santa Sede, e i loro coniugi e figli a carico.


In caso di doppia cittadinanza, una delle quali sia quella italiana, prevale quella italiana.


Lo studente extra Unione Europea richiedente o titolare di permesso di soggiorno per asilo, protezione sussidiaria, calamità o protezione speciale potrà immatricolarsi, presentando alle competenti segreterie studenti il titolo di studio, in originale o copia conforme, e il solo attestato CIMEA di comparabilità. L'attestato CIMEA di comparabilità può essere richiesto:
  • dai titolari di permesso di soggiorno per asilo o protezione sussidiaria, con email da inviare a diplome(AT)cimea.it
  • dai titolari di permesso di soggiorno per calamità o protezione speciale oppure dai richiedenti uno dei permessi sopra menzionati, registrandosi sul portale MyDiploma 
Lo studente extra Unione Europea che ha presentato la richiesta di asilo per ottenere lo status di rifugiato può immatricolarsi sotto condizione a un corso di studio dell’Ateneo.
Se lo studente acquisisce lo status di rifugiato politico, l’iscrizione resta attiva; in caso contrario la qualifica di studente decade.
Lo studente extra Unione Europea titolare di permesso di soggiorno per asilo o protezione sussidiaria, che risulti privo della documentazione necessaria ai fini dell'accesso ai corsi di studio del primo e del secondo ciclo o che risulti in possesso di documentazione parziale, può presentare richiesta di valutazione della propria qualifica (art. VII della Convenzione sul riconoscimento dei titoli di studio relativi all'insegnamento superiore nella Regione europea, 11 aprile 1997, ratificata in Italia tramite la Legge 11 luglio 2002, n. 148).


Leggi anche Incompatibilità.

 
ULTIMO AGGIORNAMENTO
15.07.2021
social share Facebook logo Twitter logo