Salta gli elementi di navigazione
Apri il menù
 
  unifi comunicaNewsLa Fortezza da Basso come non l'avete mai vista

News

La Fortezza da Basso come non l'avete mai vista

Un modello metrico 3D per la conservazione e la valorizzazione

Una fotografia tridimensionale ad altissima risoluzione. E' online "La Fortezza da Basso di Firenze - nuove tecnologie per il rilievo e il restauro", il documentario dedicato all'indagine svolta dal Laboratorio di Geomatica per la Conservazione e la Comunicazione dei Beni Culturali (GeCo) diretto da Grazia Tucci, del Dipartimento di Ingegneria Civile e ambientale.

Utilizzando le più moderne tecnologie di rilievo e di analisi, il Laboratorio ha realizzato un modello virtuale della fortezza alessandrina - più comunemente nota come Fortezza da Basso - ora a disposizione del Comune di Firenze. La ricostruzione costituisce anche un ricchissimo archivio di informazioni sulle vicende, le tecniche costruttive, i materiali e lo stato di conservazione della fortificazione e rappresenta uno strumento indispensabile per gli interventi di conservazione e valorizzazione dello storico monumento.

All'indagine hanno collaborato i team dei dipartimenti di Storia, archeologia, geografia, arte e spettacolo, di Ingegneria dell'Informazione e di Chimica "Ugo Schiff", oltre all'Istituto Geografico Militare (IGM) e all'Istituto per la Conservazione e la Valorizzazione dei Beni Culturali del Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR-ICVBC). Il documentario è stato realizzato dal Servizio produzione contenuti multimediali.

Data di
pubblicazione
23 Novembre 2016
social shareFacebook logo Twitter logo
social shareFacebook logo Twitter logo